Fonte : quotidiano di 17 apr 2024

Strage alla diga - nelle mani dei pm la seconda scatola nera

Strage alla

Denial of Responsibility! Tutti i diritti sono riservati a quotidiano©

Strage alla diga, nelle mani dei pm la seconda scatola nera (Di mercoledì 17 aprile 2024) Una settimana fa il disastro. Sette vite spezzate alla centrale idroelettrica di Bargi, nel lago di Suviana sull’Appennino bolognese, da un’esplosione sommersa. Ieri è stato il giorno del dolore coi primi funerali delle vittime – l’ultimo saluto a Vincenzo Franchina, 35 anni, e al 73enne Mario Pisani –, mentre comincia a prendere corpo l’inchiesta che dovrà far luce sulle cause e sui responsabili. Un altro tassello si aggiunge: è stata consegnata agli inquirenti anche la secondascatola nerà della centrale, il sistema Scada del primo gruppo di produzione già approvato e in esercizio.
Leggi tutta la notizia su quotidiano
Notizie su altre fonti: strage diga
  • Ha iniziato a formarsi già alle quattro del mattino la coda davanti al Palazzo di Giustizia di Brescia in attesa che iniziasse il processo di revisione a Olindo Romano e alla moglie Rosa Bazzi, che ... (ilgiorno)

  • Bologna, le prove di collaudo nel giorno dell'incidente. Tre piani dell'impianto ancora allagatiBologna, le prove di collaudo nel giorno dell'incidente. Tre piani dell'impianto ancora allagati (corriere)

  • Un nuovo documento racconta la realtà che molti sospettavano: è la politica a decidere discrezionalmente un eventuale intervento della Guardia costiera che fino ad allora usciva per operazioni di ... (lanotiziagiornale)

Strage alla diga, nelle mani dei pm la seconda scatola nera - Tragedia alla centrale idroelettrica di Bargi: sette vite perse nell'esplosione. Iniziano i funerali mentre l'inchiesta cerca di scoprire le cause.quotidiano

Strage di Erba. Alta tensione in aula. Revisione del processo, si decide il 10 luglio - Presenti Rosa e Olindo, condannati in via definitiva all’ergastolo nel 2011. I loro legali: nelle confessioni 243 errori. I giudici: "Tanta carne al fuoco". .quotidiano

Richiamo di Mattarella ai consiglieri del Csm: non cercate consenso, no a logiche di scambio - Il presidente alla intitolazione della sede a Bachelet. «Assicurare la massima credibilità alle toghe, con decisioni assunte con senso delle istituzioni» ...corriere

© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.