Fonte : ilgiorno di 12 apr 2024

La Corsa di Maya Si riaccendono i riflettori sui diritti dell’infanzia

La Corsa di Maya. Si riaccendono i riflettori sui diritti dell’infanzia (Di venerdì 12 aprile 2024) Brescia riaccende i riflettori sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza. Domenica 21 aprile, torna La Corsa di Maya, promossa dal Comitato provinciale dell’UNICEF, nata da un’idea di Galina “Maya“ Stratulea, ultramaratoneta di origine moldava che vive a Brescia, che, da bambina, ha potuto affrancarsi da povertà ed emarginazione grazie anche all’UNICEF. "La Corsa è una metafora sia della vita di Maya che delle bambine e dei bambini che, ogni giorno, soffrono per la fame", ha spiegato Gianfranco Missiaia, presidente dell’UNICEF provinciale. Appuntamento al Parco delle Cave.
Leggi tutta la notizia su ilgiorno
Notizie su altre fonti
  • Supportare l’Unicef per rendere accessibile l’acqua potabile sia nelle emergenze che nei Paesi dove questo diritto non è ancora garantito: è il focus della Corsa di Maya per l’Unicef. "Col programma ... (ilgiorno)

La Corsa di Maya. Si riaccendono i riflettori sui diritti dell’infanzia - Brescia celebra i diritti dell'infanzia con La Corsa di Maya, evento promosso dall'UNICEF provinciale. Metafora di speranza per bambini in difficoltà.ilgiorno

Il 21 aprile a Sanpolino tutti in Corsa con Maya per l’UNICEF - Torna la "Corsa di Maya" per aiutare chi non riesce ad accedere all'acqua potabile. Evento creato dall'ultramaratoneta Galina Maya Stratulea.elivebrescia.tv

Brescia, al Parco delle Cave c’è la “Corsa di Maya per l’Unicef - Domenica 21 aprile 2024, torna l’iniziativa promossa dal Comitato provinciale dell’Unicef, nata da un’idea di Galina “Maya” Stratulea, ultramaratoneta di origine moldava che vive a Brescia.quibrescia

Video di Tendenza
Video Corsa Maya
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.