Fonte : lanazione di 24 mag 2024

Dal Centro sci di fondo di Tesero al caso dei trampolini, Report (VIDEO): 'A Predazzo costi quintuplicati per le opere in vista delle Olimpiadi'

Il caso dei centri estivi | Un servizio a metà

Il caso dei centri estivi: "Un servizio a metà" (Di venerdì 24 maggio 2024) Sotto la lente della Lega i campi estivi organizzati dal Comune. Marco Cordone, segretario del Carroccio, parla di problematiche: "Alcuni cittadini ci hanno segnalato che a differenza di altri Comuni limitrofi, il Comune di Fucecchio, non ha organizzato centri estivi per il pomeriggio. Ci risulterebbe che alcuni Comuni propongano in questo settore, offerte con orari fino a metà pomeriggio, con prezzi più bassi di quelli applicati da Fucecchio". E ancora: "Ci pare che l’amministrazione abbia il coraggio di scaricare sul governo di centrodestra il prodotto delle proprie carenze dato che il contributo statale che è in vigore dal 2020 è stato aumentato nel 2023 e riconfermato quest’anno dal Governo Meloni. La cifra interessata è di circa 20mila euro per un Comune come il nostro e di una somma che prima del 2020 non era prevista.
Leggi tutta la notizia su lanazione
Notizie su altre fonti
  • Sono state rese note le nuove regole per i concerti che si terranno nell'estate 2024 nel quadrante di San Siro. In tutto potranno esserci al massimo 78.500 spettatori tra lo stadio 'Meazza' e gli ippodromi, mentre a La Maura gli eventi dovranno finire entro le 23:30.
    fanpage

  • “Turismo a Napoli…così non va”: a sostenerlo è l’Atex, l’associazione del turismo extralberghiero in una “nota di protesta costruttiva” trasmessa al Comune di Napoli. Gli autori della missiva – il presidente regionale Sergio Fedele e i vertici napoletani dell’Atex, Bernardo Amodio e Alessandra Perrella – evidenziano la loro “perplessità per  la  convocazione del 23 aprile trasmessa dall’assessore Armato ad altri assessori comunali e ad alcune associazioni della filiera turistica napoletana per discutere sull’organizzazione turistica per i prossimi ponti festivi”.
    ildenaro

  • Bergamo. Sarà online nei prossimi giorni, sul portale del Comune di Bergamo, il bando per l’assegnazione di due diverse aree ad attività di ristorazione della città in vista della stagione estiva 2024. Parliamo dei cosiddetti “estivi”, gli spazi di somministrazione all’aperto che da tradizione il Comune mette a disposizione di coloro che ne fossero interessati dai primi di giugno ai primi di settembre.
    bergamonews

Video di Tendenza
Video caso dei
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.