Fonte : tarantinitime di 30 mag 2024
vA causa della inagibilità della maggior parte delle cucine interne ubicate nei presidi ospedalieri della provincia di Taranto si è ritenuto opportuno lasciare aperta solo quella del Presidio San Pio di Castellaneta e di chiudere, invece, quelle del SS Annunziata di Taranto, di Grottaglie e Martina Franca” ha dichiarato il Vice Presidente della V Commissione consiliare, il consigliere regionale Antonio Scalera – “Tra l’altro, l’avvio del nuovo appalto richiede un preventivo confronto con i sindacati per definire le clausole sociali atte a salvaguardare l’occupazione e i diritti dei lavoratori, anche se tra tutte le soluzioni, sarebbe auspicabile quella della internalizzazione del servizio ristorazione, che rappresenterebbe una boccata di ossigeno per l’economia e l’occupazione locale, che assicurerebbe sostegno alle aziende e metterebbe al primo posto la salute, il cibo sano e la sostenibilità.

Scalera | La questione legata alla ristorazione degli ospedali di Taranto e provincia va risolta immediatamente Ai lavoratori va assicurato un futuro certo

Scalera: “La questione legata alla ristorazione degli ospedali di Taranto e provincia va risolta immediatamente. Ai lavoratori va assicurato un futuro certo” (Di giovedì 30 maggio 2024) Tarantini Time Quotidiano“La questione legata alla ristorazione ospedaliera nel Presidio ospedaliero della città di Taranto ed in quelli della sua provincia non è stata ancora risolta e un centinaio di lavoratori che già si trovano in una situazione lavorativa molto precaria sono con il fiato sospeso, perché temono che questa fase di cambiamento possa rendere ancora più instabile il loro futuro. Alcuni di questi lavoratori, nonostante operino nel settore da circa 30 anni, continuano ad avere contratti part-time a basso reddito e ora dovranno probabilmente anche spostarsi per raggiungere il loro posto di lavoro con gravi ripercussioni su una situazione economica familiare già precaria. Il nuovo centro cottura nella città di Taranto situato nel quartiere Tamburi non è ancora disponibile e c’è il rischio concreto che si possa ricorrere ad altri centri cottura fuori dalla provincia jonica, perché appare ormai molto improbabile che lo stesso possa partire il 1° giugno p.
Leggi tutta la notizia su tarantinitime
Notizie su altre fonti
  • Fratoianni: «Costruire l’alternativa a questa pessima destra. Giudizio negativo su Occhiuto»

    Il leader di Sinistra Italiana a Catanzaro: «No a questa brutta autonomia differenziata». Il saluto caloroso con il sindaco Fiorita ... corrieredellacalabria

  • Europee, Ceccardi (Lega): “Borrell e Macron guerrafondai, non possiamo dare armi a Kiev all’infinito”

    Susanna Ceccardi, europarlamentare della Lega e fedelissima di Salvini, candidata alle prossime europee nella circoscrizione Centro, ribadisce la posizione ... fanpage

  • Sugar Tax sì, Sugar Tax no È solo una questione di soldi!

    La Sugar Tax, un'imposta sulle bevande analcoliche zuccherate introdotta con la Legge di Bilancio del 2020, prevede un pagamento di 0,10 euro al litro per bibite con un titolo alcolometrico inferiore ... italiaatavola

Video di Tendenza
Video Scalera questione
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.