Vangelo di oggi 29 Febbraio 2024 | Lc 16 | 19-31 | Video commento

Vangelo oggi

Denial of Responsibility! Tutti i diritti sono riservati a lalucedimaria©

Fonte : lalucedimaria
Vangelo di oggi 29 Febbraio 2024: Lc 16,19-31 | Video commento (Di giovedì 29 febbraio 2024) Ascoltiamo e meditiamo il Vangelo di giovedì 29 Febbraio 2024, per iniziare questo nuovo giorno alla luce della Parola del Signore. Vi proponiamo un primo spunto di riflessione del Vangelo di oggi: “Se non ascoltano Mosè e i Profeti, non saranno persuasi neanche se uno risorgesse dai morti”. “Chi è dimenticato da tutti, Dio non ... L'articolo Vangelo di oggi 29 Febbraio 2024: Lc 16,19-31 Video commento proviene da La Luce di Maria.
Leggi tutta la notizia su lalucedimaria

Notizie Correlate

  • Vangelo oggi

    Ascoltiamo e meditiamo il Vangelo di mercoledì 28 Febbraio 2024, per iniziare questo nuovo giorno alla luce della Parola del Signore. Vi proponiamo un primo ... (lalucedimaria)

  • Vangelo oggi

    Ascoltiamo e meditiamo il Vangelo di martedì 27 Febbraio 2024, per iniziare questo nuovo giorno alla luce della Parola del Signore. Vi proponiamo un primo ... (lalucedimaria)

  • Vangelo oggi

    Ascoltiamo e meditiamo il Vangelo di lunedì 26 Febbraio 2024, per iniziare questo nuovo giorno alla luce della Parola del Signore. Vi proponiamo un primo ... (lalucedimaria)

don Luigi Maria Epicoco - Commento al Vangelo del 29 Febbraio 2024 -

Don Stefano Giaquinto: “Noi, la lotta alla camorra, l’amore e la misericordia”: Con le uniche «armi» che realizzano il bene: le parole del Vangelo. Amore e misericordia. Il cammino non è semplice. Diverse volte i clan hanno tentato di ostacolare la via tracciata con agguati ...ilsecoloxix

L'ultimo saluto di Bologna a Don Nicolini. Zuppi: "Il suo amore era obbediente e libero": Passione per le Scritture - sul feretro una copia manoscritta del Vangelo secondo Giovanni - e passione per l'uomo. “Era grande nello spiegare le Scritture - ha proseguito il card. Zuppi -. Le faceva ...rainews

L'addio a don Giovanni Nicolini, il prete degli ultimi. Zuppi: “Radicale e tenerissimo, libero e obbediente. Sapeva accendere i cuori spenti”: La cattedrale piena per il funerale del sacerdote dossettiano “per cui i poveri non erano una categoria, ma quelli che lui accoglieva ...bologna.repubblica

Video di Tendenza
Video Vangelo oggi
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.