Fonte : 900letterario di 30 mag 2024
Max Blecher ( 1909-1938) ai più forse è uno sconosciuto ma grazie alla casa editrice trentina Keller, che nel 2012 ha pubblicato in traduzione italiana il romanzo Accadimenti nella Realtà Immediata, la lucidità di questo scrittore è nota finalmente anche agli appassionati italiani di letteratura.

‘Accadimenti nella Realtà Immediata’ esistenza parola e noia secondo Max Blecher

‘Accadimenti nella Realtà Immediata’, esistenza, parola e noia secondo Max Blecher (Di giovedì 30 maggio 2024) Max Blecher ( 1909-1938) ai più forse è uno sconosciuto ma grazie alla casa editrice trentina Keller, che nel 2012 ha pubblicato in traduzione italiana il romanzo Accadimenti nella Realtà Immediata, la lucidità di questo scrittore è nota finalmente anche agli appassionati italiani di letteratura. L'articolo ‘Accadimenti nella Realtà Immediata’, esistenza, parola e noia secondo Max Blecher proviene da '900 Letterario Letteratura del '900, critica, eventi letterari, cinema, politica, attualità. .
Leggi tutta la notizia su 900letterario
Notizie su altre fonti
  • Lo sfogo di una mamma: “Nella classe di mio figlio una docente sospesa perchè inadatta e due supplenti in arte e inglese. Però avremo i visori per la realtà aumentata” - L'articolo Lo sfogo di una mamma: “Nella classe di mio figlio una docente sospesa perchè inadatta e due supplenti in arte e inglese. “Il coordinatore della scuola di mio figlio mi ha spiegato che da settembre grazie al Pnrr avranno visori x realtà aumentata, puff per musica [sic]. . Intanto quest’anno si sono avvicendati 2 supplenti di arte, 2 di inglese e quella di matematica sospesa perchè ‘inadatta’. orizzontescuola
  • A chi è ispirato Pietro Savastano di Gomorra, nella realtà? Il boss “invisibile” - Successivamente, verso la fine del suo percorso, lasciò la guida del clan a uno dei suoi figli, Cosimo, come accade anche nella serie. Poi all’apice della sua carriera ventennale arrivò ad avere un numero impressionante di affiliati, che gli permise di costruire a Scampia uno dei cartelli di narcotraffico più grandi d’Europa. Nel suo ultimo libro, Noi due ci apparteniamo, Saviano racconta che Di Lauro, nel periodo della latitanza, ebbe una relazione con una ragazza russa per la quale perse la testa, tanto che arrivò a seguirla nei suoi spostamenti fuori dall’Italia, quindi è possibile che la serie abbia unito il personaggio della tuttofare di Di Lauro e quello della sua amante. cinemaserietv
  • Giulia Tramontano, parla Alessandro Impagnatiello: «L'ho uccisa. Nella mia testa una realtà doppia» - A un anno esatto dall'omicidio, in aula le parole dell'ex barman reo confesso del delitto. «L'ho colpita al collo e non ha potuto difendersi». Presenti i familiari della 29enne. vanityfair
  • 'Under Paris': la recensione del film Netflix con Bérénice Bejo - ... Bérénice è tornata a Parigi e Lilith è arrivata nella Senna (!), il beep beep del tracciamento è ... che i francesi non si rifugiano nel genere come fuga dalla realtà, ma anzi piegano il racconto al ... rollingstone

  • Video generati con intelligenza artificiale: Runway presenta Gen - 3 Alpha, un netto passo in avanti - ...movimento del soggetto tra una frame e l'altro e rappresentano la fisica in modo simile alla realtà. Runway è stata la prima startup a farsi un nome nella generazione dei video attraverso la sua ... dday

Video di Tendenza
Video ‘Accadimenti nella
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.