Fonte : cityrumors di 21 mag 2024

Assegno di inclusione 2024: si può fare domanda

Puoi ricevere un assegno INPS periodicamente anche se hai lavorato pochi mesi sono in molti a non saperlo e non lo chiedono

Puoi ricevere un assegno INPS periodicamente anche se hai lavorato pochi mesi, sono in molti a non saperlo e non lo chiedono (Di martedì 21 maggio 2024) Coloro che hanno lavorato pochi mesi nella stessa azienda possono richiedere l’assegno INPS: i requisiti e l’importo. Durante il percorso lavorativo di un dipendente, può capitare di imbattersi in un rapporto di breve durata. Che il contratto si concluda poiché il datore di lavoro decida di licenziare il dipendente o non assumerlo a tempo indeterminato alla cessazione del contratto, l’INPS ha il dovere di tutelare la parte lesa. L’assegno INPS spetta per legge anche se si ha lavorato pochi mesi – foto canva – cityrumors.itCome ormai noto, la NASpI è l’assegno di disoccupazione che viene erogato ai lavoratori dipendenti che perdono il lavoro in maniera involontaria. Se, dunque, un dipendente viene licenziato dal datore di lavoro, non gli viene rinnovato il contratto o, in alternativa, ha dato le dimissioni per giusta causa, allo stesso spetta una quota mensile pari ai contributi versati, per un massimo di due anni di erogazione.
Leggi tutta la notizia su cityrumors
Notizie su altre fonti
  • L’INPS ha lanciato una nuova piattaforma per il controllo dell’anzianità contributiva. Scopriamo come si utilizza e quali utilità offre. I lavoratori possono finalmente scoprire se possiedono i contributi necessari per poter andare in pensione. Nuovo servizio INPS – informazioneoggi.itIl calcolo può essere facilmente effettuato grazie alla piattaforma “Prisma“, un Nuovo portale tramite il quale si possono ottenere tutti i dati relativi all’anzianità contributiva maturata presso le Gestioni pensionistiche obbligatorie.
    informazioneoggi

  • Il messaggio numero 1026 dell’11 marzo 2024 riguarda il recupero credito e l’emissione di Avvisi bonari per la rata scaduta a novembre 2023. La missiva si rivolge agli iscritti nelle Gestioni Artigiani e Commercianti. L’INPS comunica che sono in corso le emissioni degli Avvisi bonari con riferimento alla rata di contribuzione fissa scaduta a novembre 2023.
    informazioneoggi

  • L’inflazione sta divorando i redditi da lavoro - L’inflazione sta divorando i redditi da lavoro - Ascoli.- L'inflazione altissima dell'ultimo ann sta divorando i redditi da lavoro, e non solo. Se nè accortato perfino l'Istat che non può più nascondersi dietro i numeri che i giovernanti vorrebbero ... cronachemarche

  • Pensioni, cedolino di giugno 2024: pagamenti con ultimi arretrati e trattenute delle addizionali. La guida - Pensioni, cedolino di giugno 2024: pagamenti con ultimi arretrati e trattenute delle addizionali. La guida - Pensioni. L'inps ha reso disponibile il cedolino della pensione relativo al mese di giugno 2024. Accessibile tramite servizio online, è il documento che consente ai pensionati di verificare l’importo ... leggo

  • Caltanissetta, sicurezza nei luoghi di lavoro: prosegue incessante l’attività di controllo da parte della Prefettura - Caltanissetta, sicurezza nei luoghi di lavoro: prosegue incessante l’attività di controllo da parte della Prefettura - Prosegue incessante l’azione di impulso e monitoraggio da parte della Prefettura di Caltanissetta nell’ambito dell’ “ Accordo per la sicurezza e la tutela della salute nei luoghi di lavoro ed il contr ... ilfattonisseno

Video di Tendenza
Video Puoi ricevere
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.