Fonte : ilgiorno di 25 apr 2024

L’assessore ucciso dal vicino | Nessuna premeditazione

L’assessore ucciso dal vicino: "Nessuna premeditazione" (Di giovedì 25 aprile 2024) Non voleva uccidere L’assessore, tanto meno intendeva infierire su di lui, come invece sostengono gli inquirenti. Probabilmente ha agito in preda a un raptus di lucida follia omicida. Al termine dell’udienza di convalida, il gip ha escluso l’aggravante per la premeditazione a carico di Luciano Biffi (foto), il musicista di strada di 60 anni che domenica mattina a Esino Lario ha ucciso Pierluigi Beghetto, il 53enne di Usmate Velate che nel 2020 era stato però eletto assessore nel piccolo centro montano alle pendici delle Grigne, dove gestiva pure un’apicoltura. Nonostante Luciano abbia martoriato brutalmente Gigi, come tutti a Esino chiamavano L’assessore, colpendolo più volte con una roncola e scempiandone il corpo fino a sventrarlo, è stata esclusa pure l’aggravante delle sevizie.
Leggi tutta la notizia su ilgiorno
Notizie su altre fonti

Assessore ucciso nel Lecchese, Biffi resta in carcere: Il gip di Lecco ha convalidato l'arresto e disposto la custodia cautelare in carcere per Luciano Biffi, l'uomo che domenica scorsa ha ucciso a colpi di falcetto il vicino di casa e assessore Pierluigi Beghetto per questioni di vicinato a Esino Lario (Lecco). Il gip ha convalidato l'arresto per omicidio ...

Omicidio di Esino. Dopo l'interrogatorio Luciano Biffi resta in carcere: Escluse le aggravanti della premeditazione e delle sevizie Il Giudice Passoni ha convalidato l'arresto del 60enne che ha ucciso l'assessore Beghetto LECCO - Il Giudice per le Indagini Preliminari Nora Lisa Passoni , nella mattinata di oggi, ha depositato l'ordinanza con la quale, a seguito dell'interrogatorio di ...

Video di Tendenza
Video L’assessore ucciso
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.