Olio e vetri sul percorso del GiroRoma - sequestro oltre 7 kg stupefacentiUsa:Siria non metta a rischio la treguaSalento - GdF intercetta 60 migrantiLibia - trafficanti sparano su migrantiScioperi - oggi e domani treni a rischioCorea Nord. Trump: colloqui produrtiviBrasile - disagi per sciopero camionistiTrump - 'ordini' per burocrazia federaleItalia - Moody's: possibile downgradeGiro d'Italia : teppisti spargono olio e vetri su strade di TorinoKim Kardashian tutta nuda su Instagram : Ecco perché lo ha fatto La 35enne Federica Menotti muore anni in piscina mentre si allena, ...Cina : Donna sequestrata e chiusa nel bagagliaio di un'auto salvata ...Invasione aliena! Vermi piatti giganti anche in Italia Budapest : Autista sorpassa in diretta Facebook e si schianta con un ...Harvey Weinstein accusato di violenza sessuale è pronto a cosaegnarsiBomba in un ristorante Canada : 15 feriti, attentatori in fuga Lotto 10eLotto e Superenalotto, le estrazioni di oggi giovedì 24 ...iPhone SE 2 Video Concept: Face-ID, schemo egde-to-edge, fotocamera e ...

Astronomia | stelle “premature” per Alma e Vlt | osservata una delle galassie più antiche e

Astronomia |  stelle “premature” per Alma e Vlt |  osservata una delle galassie più antiche e Si trova ad una distanza di oltre 13 miliardi di anni luce – in direzione della costellazione ...

zazoom
Commenta
Astronomia: stelle “premature” per Alma e Vlt, osservata una delle galassie più antiche e lontane (Di giovedì 17 maggio 2018) Si trova ad una distanza di oltre 13 miliardi di anni luce – in direzione della costellazione del Leone – ed è stata scoperta nel 2012 grazie allo sguardo acuto dei telescopi spaziali Hubble e Spitzer, utilizzati dal team del progetto internazionale Clash, di cui fanno parte anche astronomi dell’Inaf. Si tratta di Macs1149-Jd1, una delle galassie più antiche e lontane mai osservate, che torna agli onori della cronaca per un nuovo studio, realizzato da un gruppo di lavoro internazionale, coordinato dalla Osaka Sangyo University e dall’University College London. La ricerca, basata sulle osservazioni condotte in sinergia con i telescopi Alma e Vlt, è illustrata nell’articolo “The onset of star formation 250 million years after the Big Bang”, di imminente pubblicazione su Nature. I dati raccolti dalla coppia di telescopi – spiega Global Science – hanno ...
meteoweb.eu
twitterSilviaGomirato : RT @astroeventi: Il prossimo giovedì 17 maggio, per il ciclo 'I Giovedì dell'Astronomia', dedicato alla scoperta delle meraviglie del cosmo… - Barcellonameteo : Astronomia: alcune stelle si sono formate appena 250 milioni di anni dopo il Big Bang - marziopiovesan2 : In astronomia, la classificazione stellare è la classificazione delle stelle sulla base del loro spettro. La classe… -
Altre notizie : Astronomia ...
  • Astronomia :  alcune stelle si sono formate appena 250 milioni di anni dopo il Big Bang

    Astronomia : alcune stelle si sono formate appena 250 milioni di anni dopo il Big Bang : Un’equipe internazionale di astronomi ha usato ALMA per osservare una galassia distante, MACS1149-JD1. Hanno rivelato un debole chiarore emesso dall’ossigeno ionizzato nella galassia. Mentre questa luce infrarossa viaggiava nello spazio, l’espansione dell’Universo ne allungava più di dieci volte la lunghezza d’onda, fino a quando è giunta sulla Terra e è stata rivelata da ALMA. L’equipe ha dedotto che il ...

  • Astronomia :  la nascita delle stelle diventa musica -  “la Canzone della Mosca”

    Astronomia : la nascita delle stelle diventa musica - “la Canzone della Mosca” : Ricercatori guidati da Aris Tritsis e Konstantinos Tassis, dell’università di Creta e della Fondazione greca per la Ricerca e la Tecnologia – Hellas hanno pubblicato su Science la “Canzone della Mosca“: sono state trasformate in note le vibrazioni prodotte da veloci onde magnetiche nella nube di polveri e gas chiamata Mosca, destinata a formare stelle e pianeti. Vista dalla Terra, la nube di gas e polveri ha la forma di ...

  • Astronomia -  ESO :  laser e stelle guida artificiali per una vista limpida del cosmo

    Astronomia - ESO : laser e stelle guida artificiali per una vista limpida del cosmo : Le stelle luccicanti sono molto più apprezzate dai poeti e dai romantici che dagli astronomi. Anche nelle condizioni quasi perfette di “seeing” sopra il Cile, che ospita la flotta di telescopi all’avanguardia di ESO, la turbolenza nell’atmosfera terrestre provoca il luccichio delle stelle, sfuocando la nostra vista del cielo notturno. Questi quattro raggi laser sono specialmente concepiti per combattere questa turbolenza. I raggi ...

  • Astronomia :  scoperte stelle “intruse” nella Via Lattea -  arrivano dalla Grande Nube di Magellano

    Astronomia : scoperte stelle “intruse” nella Via Lattea - arrivano dalla Grande Nube di Magellano : Le analisi preliminari, riportate da Science, tratte dal catalogo di 1,3 miliardi di stelle compilato dal satellite Gaia, dell’Agenzia Spaziale Europea, hanno consentito la scoperta di due stelle “intruse” nella Via Lattea, velocissime, ma che arrivano da un’altra galassia, la Grande Nube di Magellano. Grazie a Gaia, un’enorme banca dati è stata messa a disposizione di tutta la comunità scientifica: si è spalancata ...

  • Astronomia -  stelle cadenti :  sono le notti delle Eta Acquaridi -  prodotte dalla cometa di Halley

    Astronomia - stelle cadenti : sono le notti delle Eta Acquaridi - prodotte dalla cometa di Halley : Stasera occhi al cielo per lo sciame meteorico delle Eta Acquaridi, le stelle cadenti prodotte dallo sciame di polveri lasciato dal passaggio della cometa di Halley: purtroppo quest’anno l’osservazione non sarà agevole, in quanto la luce della Luna e le nuvole potrebbero impedire di ammirare lo spettacolo. Lo sciame è attivo per gran parte del mese di maggio e al momento del picco si prevedono circa 20 meteore all’ora: di ...

  • Astronomia -  stelle cadenti :  sono le notti delle Acquaridi -  prodotte dalla cometa di Halley

    Astronomia - stelle cadenti : sono le notti delle Acquaridi - prodotte dalla cometa di Halley : Stasera occhi al cielo per lo sciame meteorico delle Acquaridi, le stelle cadenti prodotte dallo sciame di polveri lasciato dal passaggio della cometa di Halley: purtroppo quest’anno l’osservazione non sarà agevole, in quanto la luce della Luna e le nuvole potrebbero impedire di ammirare lo spettacolo. Lo sciame è attivo per gran parte del mese di maggio e al momento del picco si prevedono circa 20 meteore all’ora: di ...

  • Astronomia :  NGC 6231 -  ritratto di famiglia per ammassi di stelle

    Astronomia : NGC 6231 - ritratto di famiglia per ammassi di stelle : Le stelle non nascono quasi mai da sole. Quello che succede è che una grande regione, ricca di gas e polveri, si addensa in vari punti dando vita a centinaia o migliaia di stelle. Anche il nostro Sole, ritengono gli astronomi, potrebbe essere nato in un ammasso stellare di questo tipo, e le sue compagne di viaggio si sarebbero poi disperse nello spazio. A causa della loro intensa attività di formazione stellare, gli ammassi molto giovani possono ...

  • Astronomia :  il James Webb Space Telescope della NASA potrebbe individuare le prime stelle e i primi buchi neri dell’universo

    Astronomia : il James Webb Space Telescope della NASA potrebbe individuare le prime stelle e i primi buchi neri dell’universo : Le prime stelle nell’universo si sono accese circa 200-400 milioni di anni dopo il Big Bang. Osservare queste primissime stelle individuali ad una distanza così enorme normalmente sarebbe un’impresa per qualsiasi telescopio spaziale. Tuttavia, con le giuste condizioni e un pizzico di fortuna, il James Webb Space Telescope della NASA, che sarà lanciato a maggio 2020, sarà in grado di catturare la luce di singole stelle di quella prima ...

  • Astronomia :  pronto il più grande catalogo di stelle mai ottenuto finora -  “dalla missione Gaia risultati straordinari”

    Astronomia : pronto il più grande catalogo di stelle mai ottenuto finora - “dalla missione Gaia risultati straordinari” : E’ stato realizzato il più grande catalogo di stelle mai ottenuto finora: comprende immagini e colori di quasi due miliardi di stelle e oltre 14.000 asteroidi mai visti finora. Il risultato si deve al satellite Gaia dell’Agenzia Spaziale Europea (Esa) e al quale l’Italia partecipa con Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf) e Agenzia Spaziale Italiana (Asi): è stato presentato oggi a Berlino, nella mostra internazionale ...

  • Astronomia :  SPHERE rivela uno zoo di dischi intorno alle giovani stelle

    Astronomia : SPHERE rivela uno zoo di dischi intorno alle giovani stelle : Nuove immagini ottenute con lo strumento SPHERE installato sul VLT (Very Large Telescope) dell’ESO stanno rivelando con un dettaglio mai raggiunto finora alcuni dischi di polvere che circondano giovani stelle vicine: mostrano una bizzarra varietà di forme, dimensioni e strutture, tra cui il probabile effetto dei pianeti che si stanno ancora formando. Lo strumento SPHERE installato sul VLT (Very Large Telescope) dell’ESO in Cile ...

  • Astronomia :  la meravigliosa vista di una nascita di stelle catturata da Hubble

    Astronomia : la meravigliosa vista di una nascita di stelle catturata da Hubble : L’incredibile nitidezza di questa immagine dell’Hubble Space Telescope della NASA/ESA ha immortalato una popolazione di stelle appena nate all’interno della nebulosa NGC 346, nella Piccola Nube di Magellano, che si stanno ancora formando dal collasso gravitazionale di nubi di gas. Il loro idrogeno non si è ancora incendiato per sostenere una fusione nucleare. La più piccola di questo gruppo di stelle appena nate ha solo la metà della massa del ...

Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Astronomia stelle

© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.
zazoom
Zazoom Social News
-
Cerca Tag : Astronomia stelle Astronomia stelle “premature” Alma osservata
Clicca qui e commenta questo post!