Fonte : calcioweb.eu di 29 mag 2024
Da questo studio “emerge forse una difficoltà di comunicazione o, quantomeno, di ricezione del messaggio da parte dei pazienti e dei caregiver, che non sono degli addetti del settore – ribadisce Pupillo – Quindi sicuramente bisognerebbe migliorare il lato della comunicazione, ma anche migliorare l’assistenza psico-emotiva, soprattutto dei caregiver: più del 70% hanno manifestato un’inconsapevole urgenza, quindi necessità, di un supporto psicologico.

Malattie rare comunicazione da migliorare per 40% pazienti con Sla

Malattie rare, comunicazione da migliorare per 40% pazienti con Sla (Di mercoledì 29 maggio 2024) Roma, 29 mag. (Adnkronos Salute) – “A fronte di un buon rapporto medico-paziente, in realtà c’è una insoddisfazione di circa il 50% dei caregiver e un 40% dei pazienti dal punto di vista della comunicazione, di come vengono comunicati i sintomi e l’evoluzione della malattia. E questo genera ansia, depressione nei pazienti, ma ancora di più nei caregiver, i quali si trovano a dover affrontare una situazione per la quale non sono assolutamente preparati e quindi c’è anche un ricorso ai servizi sanitari maggiore rispetto a quello di cui ci sarebbe davvero bisogno”. Lo ha detto Elisabetta Pupillo, capo Unità Epidemiologia delle Malattie neurodegenerative Istituto Mario Negri, presentando i risultati dello studio ‘What Als Wants’, il registro che raccoglie i dati sul vissuto di pazienti con sclerosi laterale amiotrofica (Sla), realizzato dall’Istituto in collaborazione con l’Associazione italiana sclerosi laterale amiotrofica (Aisla), nel corso di un talk trasmesso su Adnkronos.
Leggi tutta la notizia su calcioweb.eu
Notizie su altre fonti
  • L’AI facilita la comunicazione tra pazienti non udenti e farmacista - Attraverso la realizzazione di un sofisticato algoritmo capace di riconoscimento i gesti, porterà all’interno della farmacia un dispositivo con una telecamera integrata che tramite un avatar mostrato sul monitor sarà in grado di interagire con persone non-udenti e comprenderne il linguaggio dei segni  trasformandolo in linguaggio parlato. Quale? La Farmacia Santa Emerenziana di Roma si sta rendendo protagonista di un ambizioso progetto in via di sviluppo in partnership con Olimaint che, grazie all’implementazione dell’Intelligenza Artificiale, darà la possibilità a pazienti non udenti di comunicare in modo semplice e chiaro con il farmacista. quifinanza
  • Dottor Google o dentista digitale - Nuova puntata del podcast Dentechstry di IDI Evolution. Protagonisti di questa puntata, l’odontoiatra Gabriella Grassi e lo psicologo Feliciano Lizzadro. Il tema la medicina... Il Premio è stato ... odontoiatria33

  • Sanità: presentato Manifesto su ‘Sostenibilità e innovazione nel diabete’ - Nel documento di The European House Ambrosetti la short list azioni per rispetto interrelazione salute-ambiente ... adnkronos

  • Come funziona il nuovo Fascicolo sanitario elettronico - Entro fine anno sarà possibile prenotare visite, consultare referti, pagare ticket sanitari e cambiare medico di base ... wired

Video di Tendenza
Video Malattie rare
© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.