Fonte : liberoquotidiano di 23 apr 2024

**Depistaggio Borsellino | legale parte civile - ' poliziotti sapevano di agevolare Cosa nostra' **

**Depistaggio Borsellino

Denial of Responsibility! Tutti i diritti sono riservati a liberoquotidiano©

**Depistaggio Borsellino: legale parte civile, 'poliziotti sapevano di agevolare Cosa nostra'** (Di martedì 23 aprile 2024) Caltanissetta, 23 apr. (Adnkronos) - "Le condotte" dei tre poliziotti imputati nel processo d'appello sul depistaggio sulla strage di via D'Amelio di concorso in calunnia aggravata dall'avere agevolato Cosa nostra "costiuiscono la perfetta conoscenza dell'agevolazione a Cosa nostra". A dirlo, proseguendo la discussione in aula al processo d'appello per il depistaggio sulla strage Borsellino è l'avvocata Rosalba Di Gregorio, legale di parte civile di Cosimo Vernengo, Giuseppe La Mattina e Tanino Murana, tre delle vittime innocenti accusate ingiustamente dal falso collaboratore Vincenzo Scarantino. Alla sbarra tre poliziotti, Mario Bo, Michele Ribaudo e Fabrizio Mattei, accusati di concorso in calunnia aggravata ...
Leggi tutta la notizia su liberoquotidiano
Notizie su altre fonti: poliziotti cosa
  • Caltanissetta, 16 apr. (Adnkronos) – Quello dei poliziotti imputati per il depistaggio sulla strage di via D’Amelio é “un tradimento che non può esser perdonato”. Così il Procuratore generale di Caltanissetta Fabio D’Anna a conclusione della requisitoria fiume di oggi. “Perché? Per soldi? – dice – Sì, ci sono stati versamenti per Arnaldo La Barbera, si potrebbe dire per una ragion di Stato, occorreva un colpevole a tutti i costi. Ma perché ... (calcioweb.eu)

  • Caltanissetta, 16 apr. (Adnkronos) – “Leggendo la sentenza ci accorgiamo e non possiamo esimerci nel dire che a questo inquinamento probatorio ha contribuito anche il comportamento di alcuni colleghi. colleghi poco attenti che non sono stati in grado di cogliere elementi di indici di falsità dell’ex collaboratore di giustizia Vincenzo Scarantino”. Lo ha detto il Procuratore generale di Caltanissetta Fabio D’Anna al termine della requisitoria. ... (calcioweb.eu)

  • Caltanissetta, 16 apr. (Adnkronos) – “Sono ovviamente convinto della colpevolezza dei tre imputati ma provo anche un certo imbarazzo perché i demoni non sono solo loro. Questa fila, del banco degli imputati, doveva essere piena di tanta di quella gente che, o perché ha avuto la sfortuna di morire prima, o perché è nata con la camicia, l’ha fatta franca”. Sono le parole del pm Maurizio Bonaccorso, applicato alla Procura generale di ... (calcioweb.eu)

Il giallo dell’omicidio Agostino, la storia dimenticata di uno dei grandi misteri italiani - Pochi ricordano la storia tragica che ha portato Vincenzo Agostino a diventare, suo malgrado, un simbolo. L'omicidio di suo figlio, l'agente di polizia Nino Agostino, assassinato il 5 agosto 1989 dava ...blogsicilia

Depistaggio Borsellino: al processo la parola passa alle parti civili - Parola alle parti civili oggi nel processo d'appello sul depistaggio delle indagini sulla strage di via D'Amelio. Imputati tre esponenti della polizia di Stato: Mario Bo, Fabrizio Mattei e Michele Rib ...ilsicilia

Il depistaggio su via D’Amelio e il ruolo di La Barbera: a Caltanissetta si prova a mettere insieme il puzzle - «In Cosa nostra tutti parlavano del mandante esterno ma nessuno sapeva chi fosse. Sappiamo anche che Riina fece un patto con questa entità esterna. Che le due stragi del ’92 siano stragi di mafia è in ...lasicilia

© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.