Chiusi in casa per due anni! Erano diventati letterale schiavi del webBimbo caduto in pozzo in Spagna : le ultime news sul piccolo JulenE' Giusto! La 17enne Alessia potrà diventare un maschioBimba rom scomparsa : Genitori arrestati per omicidioBimbo nel pozzo! Le speranze per il piccolo Julen sono pocheRinnova... rinnova! La confessione di Wanda Nara su Mauro IcardiUn pancino sospetto! Giorgia Palmas è incinta di Filippo Magnini?E' proprio una signora grassa! Ha dato della cicciona a Meghan MarkleMatteo Salvini votato dalla camorra! Roberto Saviano tuona contro il ...Non voleva farlo a tre! La 29enne Kelly Franklin uccisa con 30 ...

Farmaci | Ocse | rallentata la ricerca sugli antibiotici

Farmaci |  Ocse |  rallentata la ricerca sugli antibiotici Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un rallentamento della ricerca e lo sviluppo di nuovi ...

zazoom
Commenta
Farmaci, Ocse, rallentata la ricerca sugli antibiotici (Di venerdì 11 gennaio 2019) Gli ultimi anni sono stati caratterizzati da un rallentamento della ricerca e lo sviluppo di nuovi antibiotici. Al punto che, delle 18 aziende farmaceutiche che vi investivano nel 1990, nel 2016 ne erano rimaste solo 6.

Lo indica la pubblicazione dell’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (Ocse) dal titolo “Affrontare la sfida dei superbatteri”. “Di tutte le scoperte mediche del ventesimo secolo – si legge – forse nessuna e’ stata piu’ importante degli antibiotici”.

Con l’aiuto della penicillina, ad esempio, tra il 1935 e il 1952 i tassi di mortalita’ per polmonite e sepsi sono diminuiti dall’80% al 20%. Negli ultimi anni, tuttavia, l’efficacia di questi Farmaci ha iniziato a diminuire, con la diffusione di resistenza antimicrobica dovuta al fatto che agenti patogeni possono sviluppare ...
meteoweb.eu
Zazoom Tv - Live Video Breaking News
Segui gli aggiornamenti e vedi gli ultimi video su : Farmaci Ocse

© Articolo pubblicato secondo le condizioni dell' Autore.
zazoom
Zazoom Social News
-
Cerca Tag : Farmaci Ocse Farmaci Ocse rallentata ricerca sugli
Clicca qui e commenta questo post!