5 consigli per organizzare l'home office perfetto e come progettare ...Migranti : nuovi sbarchi a LampedusaCaro-energia : -0,8% impatto sul Pil 2022Vaccini Covid : ciclo completo e 87,08% over 12Pannelli solari: fonte di energia alternativa e sostenibilePratici e funzionali, ecco come funzionano i faretti LedUdine : 18enne muore nell'ultimo giorno stageCovid, dati vicini a prima ondata : Omicron variante dominanteRimini: Dove Soggiornare, Cosa Vedere e VisitareAnticipo Serie A : Verona - Bologna 2-1Birmania : condannati a morte 2 attivistiIncidente nel Materano : morti 3 giovaniOfferte Fibra Ottica: Cosa Valutare Prima Di AbbonarsiPokémon UNITE - arriva Trevenant e un aggiornamento J MASKS: EROI DELLA NOTTE disponibile per PS5 e Xbox Series XArriva Mario Kart 8 Deluxe Seasonal Circuit ItalyLa Mia Amica Peppa Pig disponibile per PS5 e Xbox SXHearthstone in arrivo un nuovo aggiornamentoINTEL - annunciate 2 nuove fabbriche di chip negli U.S.A.GTA Online: disponibile l’Obey I-Wagen, SUV amico dell’ambienteQuali sono le software house che fanno la storia dell’intrattenimento ...Turismo : nel 2021 presenze scese del 40%Disastro ecologico in Perù : greggio in mareBedsure Plaid Coperta Termica Matrimoniale -32% Sconto e OffertaBaseus Power Bank 20000 mAh iPhone iPad Samsung Huawei Xiaomi -21% ...
di Alessia Mogevero di giovedì 14 gennaio 2021

Stazione Duomo a Napoli : Una passeggiata nello spazio

Stazione Duomo a Napoli : Una passeggiata nello spazio

La stazione Duomo è finalmente prossima all'apertura. La nuova fermata della metropolitana linea 1 sarà inaugurata questa primavera, dopo quasi 20 anni di lavori: il cantiere è iniziato il 14 novembre 2001, cambiando il volto dei Quattro Palazzi, uno degli spazi aperti su la più famosa della città di Napoli.

Un passaggio fondamentale per collegare la metro al centro storico, poiché la stazione Duomo corrisponde a via Duomo e quindi ai decumani. Lavori molto lunghi sicuramente dovuti alle oggettive difficoltà italiane di terminare velocemente i lavori pubblici, ma anche ai numerosi ritrovamenti archeologici che hanno richiesto diverse modifiche durante il progetto iniziale.

Vari resti archeologici si sono succeduti nel tempo, come il Ginnasio, il Tempio dei Giochi Isolimpici fatto costruire dall'imperatore Augusto nel 2 d.C. e un portico ellenistico di epoca flavia, oltre a tombe e scheletri. Resta visitabile ma visibile anche dalla piazza, grazie alla cupola di vetro trasparente, la stanza più emblematica della stazione progettata da Massimiliano Fuksas e sua moglie Doriana Mandrelli : “Abbiamo previsto che si possa vedere la luce del giorno attraverso la cupola trasparente sotto la quale c’è il tempio. Nel piano sottostante, si vedono ancora il cielo e i palazzi di piazza Nicola Amore attraverso una trave scoperta, fissa nel vetro. Ancora più sotto si trovano le banchine, lungo le quali sono montati una serie di pannelli retroilluminati. È come una passeggiata lungo le ore della giornata: i colori cambiano, si va dal celeste chiaro all’arancio del tramonto e oltre, alla notte”.

Altre News per: stazioneduomonapolipasseggiatanellospazio