Intel “One Trillion” (1.000 miliardi) transistor E-shopping sicuro: i consigli di WallapopGiocare o lavorare in VR - I visori di Meta sono il regalo perfettoCERTIDEAL - usi e costumi della telefonia ricondizionataNeed for Speed Unbound RecensioneGERALT DI THE WITCHER ARRIVA SU FORTNITETORNA IL DRAGON BALL GAMES BATTLE HOURTrasferirsi a Roma: ecco le zone più ricercateRakutenTV porta film e serie TV su NVIDIA SHIELD TVDragon Age Day Recap & Dragon Age: Dreadwolf 2D CinematicMeta - aggiornamento v47Motorola presenta edge 30 fusion Viva MagentaCloud9 è il prossimo team a competere al Red Bull Home GroundNEED FOR SPEED UNBOUND - LA NUOVA GENERAZIONE DI CORSE INIZIA OGGIIndustria dei videogiochi - le dichiarazioni del ministro della ...NVIDIA - titoli di dicembre con DLSSPAW Patrol Gran Premio - DLC Gara a Barkingburg disponibile vivo presenta una nuova generazione di imaging chipsetMeta Quest 2 - novità del mese di dicembreF1: UFFICIALE, cancellato il Gp Cina dal calendario Mondiale 2023Electronic Arts continua ad impegnarsi per migliorare l’accessibilità ...NACON PRESENTA L'MG-X PRO FATTO PER iPHONEGARDEN LIFE: IL NUOVO GIOCO PER FAR FIORIRE IL VOSTRO GIARDINOLe novità Xbox per il Natale 2022 tra console, Game Pass e molto ...Le offerte NVIDIA più attese di sempre
di Anna Spiotta di lunedì 3 ottobre 2022

Assicurazione Auto: cosa fare in caso di incidente con veicoli privi di polizza

Assicurazione

Sebbene la polizza Auto RCA sia obbligatoria per legge, è accertato che in Italia diversi milioni di veicoli ne siano sprovvisti, pur circolando. Si tratta di una media, purtroppo, molto più alta rispetto all’UE.

Da una stima dell’Ania, l’Associazione nazionale delle imprese assicuratrici, è emerso infatti che nel 2019 in Italia circolavano 2,6 milioni di veicoli senza assicurazione, ovvero il 5,9% dei veicoli in circolazione nel nostro paese.

Ciò che spesso si tende a trascurare è che l’RCA Auto, oltre ad essere un obbligo di legge, tutela il conducente e il veicolo in caso di danni causati involontariamente agli altri con il proprio veicolo, inclusi i propri passeggeri coinvolti nel sinistro, rappresentando, quindi, una sicurezza non solo per chi la stipula.

In un contesto come quello attuale, in cui purtroppo il numero di veicoli in circolazione privi di RCA Auto è ancora molto alto, la situazione in cui ci si trovi ad incorrere in un sinistro con un’auto priva di polizza assicurativa è frequente e, per questo, normata dettagliatamente.

Cosa succede infatti se un veicolo privo di polizza assicurativa urta il nostro, provocando un danno?

La legge stabilisce che anche in questi casi si ha diritto a risarcimento, ma ad intervenire non è l’Assicurazione della controparte, per l’appunto assente, bensì il Fondo di Garanzia Vittime della Strada, ovvero un fondo pubblico che va a risarcire i soggetti che hanno subito danni senza colpa nel sinistro. Il Fondo avrà poi dieci anni di tempo per rivalersi sul soggetto responsabile che, ovviamente, non avrà diritto ad alcun risarcimento.

Diverso dalla casistica appena vista è, invece, il caso di incidente stradale con polizza scaduta. Come noto, infatti, se la copertura assicurativa è scaduta da non più di 15 giorni, la Compagnia di assicurazione coprirà lo stesso i danni e pertanto non sarà necessario ricorrere al Fondo di Garanzia Vittime della Strada. Se i 15 giorni sono invece trascorsi, per il risarcimento bisognerà sempre rifarsi al Fondo di Garanzia Vittime della Strada.

Ricordiamo, infine, che in assenza di RCA Auto le sanzioni previste dal Codice della Strada sono diverse:

  • Multa che può variare da un minimo di 866 euro a un massimo di 3.464 euro. Multa che raddoppia in caso di atteggiamento recidivo, ovvero se l’infrazione viene commessa due volte in due anni;
  • Il sequestro dell’auto per almeno 6 mesi fino alla stipula della polizza;
  • La confisca dell’auto nel caso di mancato pagamento della multa, degli oneri di trasporto e custodia del mezzo sequestrato.

A questo punto, e alla luce del fatto che l’RCA Auto è obbligatoria, oltre che una garanzia per lo stesso contraente, vale davvero la pena non pagare il premio? Sicuramente no. Ecco perché il nostro consiglio è rivolgersi a professionisti del settore, come quelli di ConTe.it, e fare subito un preventivo gratuito e rapido per la propria polizza auto, cliccando qui.

Tutelare se stessi e gli altri è un gesto imposto dalla legge, ma aiuta anche a vivere con maggiore serenità ogni spostamento con i numerosi imprevisti che si possono verificare durante il tragitto.

foto: unsplash.com

Altre News per: assicurazioneautocosafarecasoincidenteveicoli