Olio di Neem: come si usa e a cosa serveThe Sims rivela la roadmap dei prossimi contenuti ed eventiI nuovi Kone Pro sono finalmente disponibiliGuilty Gear -Strive- Story Mode trailerF1 2021: 7 iconici piloti si aggiungono alla Digital DeluxeIl 24 maggio i Coldplay in concerto in esclusiva su TikTok per il Red ...Metal Slug: Arriva il remake - TrailerLa Collezione League of Legends UT di UNIQLO è disponibileDa AQL gli accessori giusti per allenarsi al topMSI: tanti laptop in promozioneElisabetta Canalis su Instagram : Basta con questo politicamente ...Sarah Whitney Ganoe accoltella i suoi bimbi : C'è sangue in casa, ma ...Linciato a Scampia è chiuso in un cassonetto dell'immondizia : Era ...Rimborso 730 : Ecco come averlo subitoDenise Pipitone : nuove rivelazioni dell’avvocato di Piera MaggioAlessandro Talotti morto a 40 ani : il campione sconfitto da un cancroUomini e Donne rivelazione sull’ex dama Maria Tona ... solo per farsi ...Filippo Viscido si è tolto la vita in garage : choc a Battipaglia per ...SALVA LA GALASSIA CON MASS EFFECT LEGENDARY EDITIONKerbal Space Program 2: serie più semplice per i nuovi giocatoriZTE: i suoi prodotti 5G ottengono punteggi alti per la valutazione ...Ghostrunner: annunciato il sequelLorella Boccia : mi ispiro a Ellen De GeneresKasia Smutniak : I diritti delle donne vanno tutelati!Covid-19 : Cala ancora l'indice di trasmissibilità Rt
di Paola Cammarota di martedì 16 marzo 2021

Vaccini Covid-19: la fake news della reazione Ade

Vaccini Covid-19: la fake news della reazione Ade

"FENOMENO Ade. Ecco perché le persone muoiono dopo i Vaccini Covid." L'ultimo canale in esecuzione su Whatsapp riguarda Vaccini e casi di morte a seguito di vaccinazione. Il post cita la spiegazione di un capo cardiologo e per questo molti l'hanno considerata attendibile, avviando così un tam tam tra le varie discussioni per diffondere la nuova `` verità '' sui Vaccini e sui rischi che si correrebbe assumendoli. Tutto è falso come è successo con altre bufale circolate durante questo anno di pandemia. Lo specialista in malattie infettive Massimo Galli del Dipartimento di Scienze Biomediche e Cliniche dell'Ospedale Sacco di Milano, citato nel falso messaggio, spiega cos'è il fenomeno Ade e perché non c'è niente di vero in questa catena di messaggi e di sms.

Nei giorni scorsi è iniziata a circolare una catena di messaggi che riporta la presunta spiegazione del motivo per cui le persone muoiono di infarto dopo i Vaccini Covid. Secondo quanto riportato su Whatsapp, la responsabilità sta nel cosiddetto fenomeno ADE, "... un'amplificazione infiammatoria della risposta derivata dagli anticorpi. In sintesi, se si ha avuto Covid, anche se segnalando ma soprattutto il famoso asintomatico, si determina un'amplificazione della risposta anticorpale. Dobbiamo essere sicuri di non aver avuto contatti con il virus e di non avere anticorpi, altrimenti rischiamo il fenomeno Ade… .. "Il messaggio porta la firma di Fabrizio Salvucci, cardiologo chirurgo, direttore sanitario non di un ente pubblico, ma di un centro medico privato di Pavia. Si citano anche il professor Massimo Galli e Giovanni Maga, direttore dell'Istituto di Genetica Molecolare del Consiglio Nazionale delle Ricerche di Pavia che - secondo il messaggio - consiglierei un esame sierologico prima del vaccino.

Lo stesso medico Fabrizio Salvucci ha poi smentito il post con un post su Facebook anche se, in verità, sul suo sito, nel tentativo di spiegare quello che ha definito il `` paradosso bolzanino '' è cioè la maggior prevalenza di pazienti di Covid nelle zone dove la campagna di vaccinazione è più intensa, aveva postato un testo molto simile a quello del canale, specificando però che questa è solo una sua opinione personale.

Cos'è Ade

Ma ora il casino è finito e come se non bastassero tutti i dubbi sulle morti dopo la somministrazione del vaccino Astrazeneca, si comincia a fare domande da quello su quale sia il fenomeno. "Il potenziamento dipendente dagli anticorpi, Ade, è un fenomeno per cui alcuni anticorpi facilitano l'ingresso di un virus nelle cellule anziché bloccarlo", spiega Massimo Galli. “È un fenomeno ben noto per cui, paradossalmente, gli anticorpi prodotti si piegano a favore del virus, migliorandone l'infettività. Insomma, nel paniere dei possibili anticorpi che sviluppiamo contro un virus, ce ne sono anche alcuni che causano uno svantaggio. Questo può accadere anche con gli anticorpi del vaccino ”. Per capire meglio cos'è il fenomeno Ade, possiamo fare riferimento al tentativo di produrre un vaccino contro l'HIV. “Era il 1994 e si tentò di fare un vaccino su una proteina presente sulla superficie del virus, ma il tentativo fallì - ricorda Galli - I ricercatori si resero conto che in questo modo finivano per produrre un vaccino che invece di immunizzare favoriva il ingresso del virus nelle cellule dell'ospite e infatti non ha mai raggiunto una sperimentazione su larga scala ".

Da allora, però, la ricerca ha fatto molta strada ei Vaccini anti-Covid hanno una connotazione diversa: "Sono molto selettivi e hanno la particolarità di poter indurre anticorpi neutralizzanti grazie alla nuova tecnologia dove il vaccino contiene una piccola parte di loro di RNA, il messaggero del virus Sars-CoV-2 che istruisce le cellule del corpo a produrre la proteina Spike caratteristica del virus ”, spiega lo specialista in malattie infettive. Fondamentalmente, quando una persona riceve questo vaccino, il suo corpo crea copie della proteina spike, che non causa la malattia, ma fa sì che il sistema immunitario impari a rispondere in modo difensivo, producendo una risposta immunitaria contro il coronavirus. "Quindi il fatto che i Vaccini possano indurre l'Ade a sviluppare una risposta è falso: i Vaccini non possono innescare il cosiddetto Ade, nemmeno nelle persone che vengono vaccinate in seguito. ”

Il test sierologico prima del vaccino

Un'altra informazione diffusa nella catena è quella della necessità di eseguire un test sierologico prima del vaccino per verificare se la malattia è già stata contratta, scongiurando così il rischio del fenomeno Ade. Suggerimento che viene attribuito anche a Galli: “È uno stravolgimento del mio pensiero - attacca lo specialista in malattie infettive -. Sono sempre stato un sostenitore del fatto che ora non è il momento di vaccinare le persone che hanno già preso Covid perché hanno già incontrato il virus e sono più in grado di difendersi. L'unico rischio che corrono è quello di essere infettati dalle nuove varianti, ma non sappiamo nemmeno se i vaccini che stiamo utilizzando e che sono stati sviluppati sulla base del virus arrivato per primo siano efficaci o meno contro le varianti ", escludendo chi si è già ammalato, è possibile "risparmiare" dosi di vaccino per i pazienti più fragili. E, infatti, è stato poi trovato un compromesso con il via libera del ministero della Salute per la possibilità di somministrare una singola dose di vaccino anti-Covid a soggetti che hanno già avuto un'infezione da virus SarsCov2 ". Ma questo non ha nulla a che fare con l'evitare il fenomeno di Ade perché per ora non ci sono prove scientifiche che immunizzare una persona guarita rischia di innescare gli anticorpi. "

Trombosi e vaccini anti-Covid

Un altro punto delicato del messaggio su Whatsapp è quello del rischio di morire per una trombosi o un infarto a seguito del vaccino. "Qualsiasi Ade non avrebbe in alcun modo alcun collegamento con i fenomeni trombotici che sono stati segnalati in prossimità della vaccinazione con il vaccino AstraZeneca e che probabilmente non hanno alcuna relazione con la vaccinazione stessa", precisa Galli. “In una vasta popolazione, sfortunatamente, ci si aspetta che una persona abbia la trombosi ogni giorno. Se prendiamo un milione di donne incinte ogni giorno, ci saranno 394 aborti spontanei ”, spiega l'esperto. “Se li abbiamo vaccinati accidentalmente il giorno prima o lo stesso giorno, sarà difficile avere la sensazione che ci sia un nesso causale nella testa delle persone. Più aumenta il numero delle persone vaccinate, più è probabile che in certi casi i due fatti coincidano, senza che la vaccinazione abbia un ruolo nella causa della trombosi ”.

Altre News per: vaccinicovidfakenewsdellareazione