Cipresso Toscano: una pianta senza tempo che contraddistingue la ...Arcane, VALORANT e League of Legends trionfano ai The Games Awards Destiny 2 - PINNACOLO DELL'OSSERVATRICEDiablo IV è disponibile per il reacquistoSPLATOON 3: LA BIG RUN È IN ARRIVOSYNCED entra in Open Beta il 10 dicembre THE LORDS OF THE FALLEN PRESENTA IL PRIMO GAMEPLAY Street Fighter 6 - Pre-Order TrailerPrimo sguardo a Dune: Awakening durante i The Game AwardsGoddess of Victory: NIKKE aggiunge 2 nuovi personaggi e un tema ...GTA Online: Operazione Paper TrailTEKKEN 8 - Jun Kazama ritorna in TEKKENGTA Online: Los Santos Drug Wars in arrivo il 13 dicembreTRANSFORMERS: REACTIVATE Official Announce TrailerPrivate Division e Piccolo Studio annunciano After UsSuicide Squad: Kill the Justice League arriva a maggio 2023Metal: Hellsinger Raggiunge il primo milione di giocatori I vantaggi dei titoli Riot Games su Xbox Game Pass arriveranno presto!Idris Elba si unisce al cast di Cyberpunk 2077: Phantom LibertyBANDAI NAMCO E FROMSOFTWARE ANNUNCIANO ARMORED CORE VI FIRES OF ...505 GAMES ANNUNCIA CRIME BOSS: ROCKAY CITYDestiny 2: L'Eclissi - Trailer dei The Game AwardsFrancesco Totti e Noemi Bocchi litigano ristorante? Oroscopo Paolo Fox : Le previsioni per il 2023Spara alle stelle in Call of Duty: Mobile - Stagione 11: Ultimate ...
di simone di giovedì 29 settembre 2022

Scandalo nel NUOTO: atleta 14enne umiliato e abbandonato per non essersi rasato

nuoto

L'allenatore di nuoto del Bairro dos Anjos (BA), João Paulo Fróis è stato sospeso per essere stato accusato di “umiliazione e abbandono” di un atleta minorenne che si era rifiutato di partecipare a una praxe, a giugno, in Spagna, smentisce tutte le accuse.

In un comunicato inviato questa mattina alle redazioni, João Paulo Fróis scrive che “non è vero che si sia allineato e qualsiasi violenza psicologica nei confronti dell'atleta in questione, essendo altrettanto falso che abbia promosso la sua pubblica umiliazione” o “abbandonato, come confermano i testimoni nel processo disciplinare”.

Secondo l'allenatore, "per molti anni, gli atleti più giovani sono stati accolti nella loro prima esperienza internazionale dall'iniziativa degli atleti più anziani attraverso i tagli di capelli".

Tuttavia, aggiunge, «il taglio di capelli deve essere sempre autorizzato dall'atleta» e, in questo caso, «i suoi desideri sono stati ovviamente rispettati dai colleghi più grandi».

João Paulo Fróis accusa Bairro dos Anjos di aver “omesso” il fatto che l'allenatore dell'atleta fosse presente e continuasse a lavorare nel club, così come “la testimonianza degli atleti che hanno confermato di aver svolto il nonnismo, pacificamente e senza intervento” del coordinatore.

Il coordinatore nuoto presume di essere sottoposto a procedimento disciplinare ed è stato sospeso, ma afferma anche che “ad oggi non gli è stato notificato alcun procedimento penale”, né “il Pubblico Ministero gli ha impedito di contattare i bambini”.

Altre News per: scandalonuotoatleta14enneumiliatoabbandonatoessersi