Verso Inter-Juventus come arrivano le due squadreOpen Arms : Richard Gere testimone al processo contro Matteo SalviniState of Play annunciato a sorpresa da SonyMolasses Flood si unisce a CD PROJEKT GroupLa Startup della Consulenza SEOGTA: The Trilogy The Definitive Edition data di uscita ufficialeLiceale morta dopo il vaccino Pfizer : E' una fake newsRai Radio2, Pierluigi Diaco intervista inedita a Giovanni MalagòCastlevania: Grimoire Of Souls arriva l’Halloween updateLA MIA AMICA PEPPA PIG IL VIDEOGIOCO È ORA DISPONIBILENilox presenta la nuova Action Cam Mini Wi-Fi 3Celly presenta la gamma TRAINER: 4 smartwatch e fitness trackerCelly pensata una Collection - cuffie auricolari e accessori per i ...DANIEL WELLINGTON LANCIA L'ICONIC LINK AUTOMATICVulcan TKL PRO White - la Tastiera Gaming di ROCCATMONOPOLY Madness un videogioco che reinventa il classico MONOPOLYThe Dark Pictures Anthology: House of Ashes disponibile oraGTA Online: modalità di Halloween - veicoli fantasma e squartatoriHuawei presenta il nuovo nova 9FOTOREPORTER USANO C.O.D VANGUARD PER SCATTARE FOTOGRAFIE REALISTICHEGod of War - Announce PC Trailer Sony ALPHA 7 IV: presenta un sensore full-frame da 33 megapixelEA SPORTS FIFA 22 Challenge powered by AdidasRIOT GAMES E MERCEDES-BENZ COLLABORANO PER IL CAMPIONATO MONDIALE DI ...NVIDIA presenta il cloud gaming di nuova generazione
di Zazoom di mercoledì 13 ottobre 2021

Aceto e Tartufo... lo sapevi che | Curiosità

Aceto e Tartufo... lo sapevi che | Curiosità

Tensioni, stress, ritmi frenetici al lavoro e impegni di famiglia possono provocare, a volte, fastidiose emicranie: se non avete alcun farmaco a disposizione basterà semplicemente recuperare dell’aceto dall’armadietto della cucina! Questo condimento, oltre a insaporire le insalate, è infatti dotato anche di proprietà antinfiammatorie. Dunque un rimedio consiste nell'applicare sulla fronte una garza o un pannetto di cotone imbevuto nell’aceto oppure versare un paio di gocce in un pentolino di acqua bollente e inalarne i vapori.

Vi hanno regalato inaspettatamente un bel tartufo fresco? Siete davvero fortunati! Abbiate, quindi, l’accortezza di conservarlo in frigorifero, magari in un contenitore ermetico. Forse in pochi sanno che per calibrare la giusta umidità all’interno del vasetto ed evitare che il prezioso tubero si asciughi troppo oppure marcisca c’è un trucco semplicissimo: inserire nello stesso barattolo e sommergere il tartufo con del riso.

Altre News per: acetotartufosapevicuriosità