Cotton Reboot Recensione PS4Urban Trial Tricky Deluxe Edition Recensione PS4RED SOLSTICE 2: SURVIVORS - DISPONIBILE LA DEMO GRATUITAFarming Simulator 22: i primi video di gameplayBANDAI NAMCO presenta DreamHack BeyondJuventus il punto sul mercato Locatelli rimane il primo obiettivoOlimpiadi Tokyo 2020 : Ecco gli azzurri in gara oggi venerdì 23 ...EA PLAY LIVE 2021: Apex Legends: Ribalta - Dead SpaceEA PLAY LIVE 2021: Lost in Random - Knockout City, Stagione 2EA PLAY LIVE 2021: Battlefield PortalEA PLAY LIVE 2021: GRID Legends I 10 giochi online free-to-play più consigliati nel 2021FELTRINELLI COMICS & GAMES APRE LE PORTE DELL’ESCLUSIVA “AREA GAMING”Orcs Must Die! 3 e Ben 10 nuovi giochi in arrivo su GeForce NOWIl gameplay di Farming Simulator 22 verrà mostrato questa sera in ...Taito G-Darius HD aperti i Pre-ordiniImmigrato ucciso in piazza a Voghera : Andava curatoL' allarme della Nasa : Ci saranno inondazioni recordMassimo Boldi ha inventato Striscia la Notizia : Nulla di meno ...Le potenzialità del 5G e la velocità di connessione internet fissaVPN ovvero come navigare in modo completamente anonimonal von minden GmbH test rapido rileva la variante DeltaBook of Ra Deluxe: perché questa slot ha così tanto successo?RAINBOW SIX SIEGE PG NATIONALS: L’ATTESISSIMA FINALE DEI PLAYOFF C ...KONAMI presenta eFootball Free-to-play
di Francesco Oliva di lunedì 14 giugno 2021

Turchia, Svizzera, Galles: analisi delle avversarie dell’Italia a Euro 2020

Turchia, Svizzera, Galles: analisi delle avversarie dell’Italia a Euro 2020

L’attesa sta per finire. All’11 giugno manca sempre meno e tutti i tifosi di calcio europei non vedono l’ora che arrivi quel giorno per dare il calcio d’inizio a Euro 2020. Specialmente quelli italiani, che non vedono la nostra Nazionale impegnata in un grande torneo internazionale da Euro 2016. Alle ore 21:00 di quel venerdì gli Azzurri scenderanno in campo per la partita inaugurale della competizione e giocheranno contro la Turchia, che insieme a Svizzera e Galles compongono il girone A. Match che avrà come sfondo lo Stadio Olimpico di Roma, così come le sfide contro gli Elvetici e i Gallesi. Un vantaggio non da poco, dunque, per la squadra di Roberto Mancini, che punta a vincere il girone per poter avere un avversario più agevole negli ottavi di finale. Ma per capire quanto sia possibile per Bonucci e compagni primeggiare nel proprio raggruppamento, andremo a vedere le caratteristiche tecniche e la rosa delle nostre dirette avversarie.

Partiamo dalla Svizzera. Gli Elvetici sono attualmente impegnati proprio con l’Italia nel girone di qualificazione ai prossimi mondiali in Qatar nel 2022. Si tratta di una squadra matura, non a caso vista come possibile seconda nel raggruppamento e unica in grado di contendere il primato alla selezione di Roberto Mancini, come confermato dalle previsioni degli esperti e dalle quote dell’offerta di scommesse su Euro 2020. Una nazionale, quella svizzera, che negli ultimi anni ha sfornato talenti, ora in giro per l’Europa in alcuni dei più grandi club del Vecchio Continente. Basti pensare al portiere Yann Sommer, che difende i pali del Borussia Moenchengladbach, o a Remo Freuler, impegnato nella lotta per la Champions League con l’Atalanta. Ovviamente non possiamo non citare anche Seferovic del Benfica e Shaquiri del Liverpool, che sicuramente il CT Pektovic, vecchia conoscenza del campionato italiano, porterà con sé nella competizione. Modulo preferito dall’ex allenatore della Lazio è il 4-4-2, spesso 4-4-1-1 in fase di possesso.

Occhio anche alla Turchia, che a livello di rosa non ha nulla da invidiare agli svizzeri dal punto di vista del tasso tecnico. Senol Gunes, infatti, può vantare giocatori come il fantasista del Milan, Hakan Calhanoglu, autore di un’ottima stagione in Serie A quest’anno. Attenzione anche all’esterno del Leicester, in prestito dalla Roma, Cengiz Under, che in nazionale ha sempre dimostrato di avere una marcia in più sin dal suo esordio in età giovanissima. Da non sottovalutare, poi, sono il difensore Merih Demiral, attualmente alla Juventus, e il portiere Mert Gunok, che milita nell’Istanbul Basaksehir, squadra che ha partecipato all’edizione in corso della Champions League. Solitamente il modulo scelto da Gunes è il 4-2-3-1, che punta molto sull’estrema rapidità dei trequartisti laterali, affidando il pallino del gioco a Calhanoglu al centro, alla ricerca delle imbucate della punta Tosun.

Infine c’è il Galles. La formazione britannica viene da un cammino a Euro 2016 di tutto rispetto. I Gallesi, infatti, si sono fermati solamente in semifinale, arrendendosi al Portogallo di Cristiano Ronaldo, poi vincitore del torneo contro la Francia. Un’arma in più può essere quella del CT Ryan Giggs, leggenda vivente del calcio in Galles, che potrà contare anche su alcune stelle del pallone europeo. Su tutti, ovviamente, Gareth Bale, tornato al Tottenham dopo l’esperienza al Real Madrid, e Daniel James, esterno del Manchester United. Occhio anche a Aaron Ramsey, in forza alla Juventus, che proverà a trascinare la squadra alla conquista di un posto agli ottavi di finale. Solitamente Giggs alterna il 3-4-3 al 3-4-2-1, con un sistema di gioco che conta molto sulla fisicità dei tre difensori e sulla velocità del tridente offensivo.

Altre News per: turchiasvizzeragallesanalisidelleavversariedell’italia