TAIKO NO TATSUJIN: THE DRUM MASTER disponibile XboxStar Wars: The Old Republic Nuovo Trailer Apex Legends Ribellione - lotta per la sopravvivenza di Mad MaggieHP OMEN Citadel Gaming Chair - Sedia Gaming - RecensioneRUGBY 22 E' ORA DISPONIBILE SU CONSOLE E PCYU-GI-OH! MASTER DUEL debutta su mobileVaccino Covid : ciclo completo a 87,27% over 12Montecitorio : iniziato il quarto scrutinio presidente RepubblicaOggi Giorno memoria per le vittime dell'OlocaustoCoree : da Pyongyang nuovo lancio missileXiaomi annuncia la serie Redmi Note 11 IDEE OUT OF THE BOX PER SAN VALENTINOOverwatch - è arrivato il Capodanno Lunare 2022Windows 11: al via gli aggiornamenti della fase finaleLEGO Ideas Sonic The Hedgehog Green Hill Zone RecensioneHUAWEI WATCH GT RUNNER: LA CORSA DIVENTA PROFESSIONALE Come scegliere un servizio di hosting professionaleHUAWEI P50 Pro: LA FOTOGRAFIA ENTRA IN UNA NUOVA ERA Pierpaolo Sileri ai no-vax : Gli renderemo la vita difficile, sono ...New Tales - nasce un nuovo sviluppatore ed editoreSciopero tabaccai : Non controlleremo il Green pass ai clientiUsa : indagini su falsi elettori Donald TrumpAustralian Open : Jannik Sinner perde con Stefanos TsitsipasLite in famiglia a Licata : 4 vittimeThe Sims e Pabllo Vittar creano stili di Colori con Carnevale Kit
di Paola Cammarota di lunedì 4 gennaio 2021

Covid-19, il governo: Nuove restrizioni in tutta Italia

Covid-19, il governo: Nuove restrizioni in tutta Italia

Italia in zona gialla per 2 giorni con nodo scolastico da sciogliere. Poi il weekend dal 9 al 10 gennaio in zona arancione - se non rossa - con misure e regole più restrittive per viaggi, bar e ristoranti per arginare la diffusione del coronavirus. Questo il quadro che emerge in vista della scadenza del decreto natalizio, in vigore fino al 6 gennaio, dopo una domenica di incontri e dibattiti che hanno coinvolto il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, i ministri Boccia e Speranza, in serata i capi delegazione di maggioranza, Cts e Regioni.

Le interviste delle ultime 24 ore hanno consentito di analizzare la situazione dell'emergenza covid, caratterizzata secondo gli ultimi dati giornalieri da 14.425 infezioni rilevate su 102.974 tamponi, con un indice di positività di circa il 13,8%. Le ipotesi in tabella prevedono la possibilità di mantenere le misure in vigore fino al 15 gennaio, data di scadenza dell'ultimo Dpcm, oppure di rientrare in zona gialla per il 7 e 8 gennaio, quindi in zona arancione nel weekend del 9 gennaio-10 gennaio.

In ogni caso ci sarà un taglio per il prossimo fine settimana con divieto di ricevere più di due persone a casa, limitazioni di viaggio - consentite solo in città - e regole restrittive per bar e ristoranti. Rimane valido lo schema utilizzato negli ultimi mesi, con la suddivisione delle regioni in fasce differenti: la zona rossa, la zona arancione e la zona gialla non rientrano negli archivi, ma hanno lo scopo di modificare i criteri di valutazione per l'adozione di parametri più o meno restrittivi, magari con più stringenti parametri relativi all'indice Rt: questo elemento favorirebbe il passaggio di diverse regioni nella zona arancione.

L'equilibrio va trovato sull'asse governo-regioni. In confronto, spicca il tema della scuola. Il presidente del Consiglio avrebbe ribadito, ieri mattina ai capi delegazione, l'orientamento favorevole alla ripresa della scuola in presenza del 50% nel liceo dal 7 gennaio.

Secondo Adnkronos, la linea non è condivisa da alcuni governatori. Ci sarebbero alcune divisioni sulla proposta di rivedere le soglie di RT verso il basso per entrare nell'intervallo arancione e rosso, ma non sulle proposte di restrizione del fine settimana.

Altre News per: covidgovernonuoverestrizionituttaitalia