Zazoom di 10 apr 2024

Antitrust e Codacons indagano su Uova di Pasqua Chiara Ferragni per possibili illeciti

antitrust codacons

L'Antitrust ha avviato un'indagine sulle uova di Pasqua firmate dall'influencer Chiara Ferragni, in seguito a un esposto presentato dal Codacons. L'associazione dei consumatori ha annunciato che, qualora venissero accertati comportamenti illeciti, si procederà con un'azione collettiva di risarcimento simile a quella intrapresa precedentemente contro il pandoro Balocco. Il Codacons ha evidenziato una possibile incongruenza tra i profitti ottenuti dalla vendita delle uova di Pasqua, stimati in 1,2 milioni di euro in due anni, e la donazione di 36mila euro fatta al progetto benefico 'I Bambini delle Fate'. Tale donazione è stata effettuata dalla società Dolci Preziosi e non direttamente dalla Ferragni, senza un legame diretto con le vendite delle uova. Dopo l'apertura di un'indagine da parte della Procura di Milano, ora anche l'Antitrust ha preso in considerazione l'esposto del Codacons.

Altre Notizie: Ancora grane per Chiara Ferragni, anche l'agenzia di comunicazione Community rompe la collaborazione; Follower in fuga da Chiara Ferragni: Lei vola a Los Angeles; Chiara Ferragni è in difficolta e cerca soci, avrebbe bisogno di 6 milioni di euro;