di Giuseppe Saieva di sabato 30 dicembre 2023

Xiaomi svela SU7

xiaomi svela

Xiaomi ha tenuto il lancio della tecnologia Xiaomi EV, svelando ufficialmente le cinque tecnologie principali di Xiaomi EV: motore elettrico, batteria, pressofusione Xiaomi, guida autonoma Xiaomi Pilot e cabina intelligente. Partendo dallo sviluppo delle tecnologie fondamentali, Xiaomi mira a ridefinire la tecnologia dell'industria automobilistica.

Il primo prodotto di Xiaomi EV, l'attesissimo Xiaomi SU7, è stato "pre-lanciato", con il suo design, prestazioni, autonomia, sicurezza e altri dettagli che fanno il debutto globale. Posizionata come una "berlina eco-tecnologica a grandezza naturale ad alte prestazioni", Xiaomi SU7 mira a spingere i limiti delle prestazioni, dell'ecosistema e dello spazio mobile intelligente.

Citando una frase della poesia cinese, "a passi decisi stiamo superando la sua vetta". Lei Jun, fondatore, presidente e CEO di Xiaomi Group, ha affermato che l'ingresso di Xiaomi nel settore automobilistico segna un salto significativo rispetto al settore degli smartphone e un passo cruciale verso la chiusura del ciclo dell'ecosistema intelligente Human x Car x Home. Lei Jun ha inoltre affermato che l'industria automobilistica secolare offre oggi poco spazio di manovra: "Xiaomi ha deciso di investire dieci volte tanto, partendo dallo sviluppo di tecnologie di base fondamentali, impegnandosi a costruire un veicolo eccezionale. Attraverso 15-20 anni di sforzi, Xiaomi punta a diventare una delle prime cinque case automobilistiche mondiali."

Ridefinire lo stack tecnologico dell’industria automobilistica

I veicoli elettrici intelligenti tendono verso l’integrazione dell’industria automobilistica con l’elettronica di consumo e gli ecosistemi intelligenti. L'integrazione delle tecnologie full-stack è un passo necessario per l'evoluzione del settore. Lei Jun ha affermato che integrando produzione industriale, software intelligente e intelligenza artificiale, Xiaomi EV ridefinirà completamente l’industria automobilistica, segnando un salto significativo nel suo panorama tecnologico.

Xiaomi EV è impegnata in un approccio dal basso verso l’alto, partendo dallo sviluppo di tecnologie di base e da una ricerca indipendente approfondita nei settori tecnologici chiave. Con l'impegno di "decuplicare gli investimenti, costruendo coscienziosamente una grande macchina", Xiaomi EV ha investito oltre 10 miliardi di CNY nella fase iniziale di ricerca e sviluppo. Il team di ricerca e sviluppo comprende oltre 3.400 ingegneri e oltre un migliaio di esperti tecnici in settori critici sia in Cina che all'estero. Questa conferenza ha svelato scoperte rivoluzionarie nello sviluppo delle cinque tecnologie principali di Xiaomi EV. In settori chiave come motori elettrici, batterie, pressofusione Xiaomi, guida autonoma Xiaomi Pilot e Smart Cabin, numerose tecnologie sviluppate internamente da Xiaomi EV sono diventate le prime nel loro genere a livello globale o nazionale. Ciò mostra i 13 anni di accumulo tecnologico completo di Xiaomi sin dal suo inizio.

E-motor

Alla conferenza, Xiaomi ha presentato i suoi motori elettrici sviluppati e prodotti in modo indipendente, HyperEngine V6/V6 e HyperEngine V8. I tre motori elettrici, che impiegano tecnologie innovative come la tecnologia di raffreddamento completo bidirezionale dell'olio, il design del circuito dell'olio a forma di S e il design sfalsato delle laminazioni in acciaio al silicio, competono con le prestazioni dei tradizionali propulsori V8 e V6 di grandi dimensioni dell'era dei motori a combustione interna, spingendo i confini delle prestazioni del settore a nuovi livelli.

In particolare, l'HyperEngine V8, con una velocità massima di 27.200 giri al minuto, una potenza di 425 kW e una coppia di picco di 635 Nm, stabilisce un record globale per i motori elettrici. Per consentire lo standard di settore superiore a 27.200 giri/min, HyperEngine V8 utilizza la prima piastra in acciaio al silicio ultraresistente del settore con una resistenza alla trazione di 960 MPa, vantando una resistenza che supera di oltre due volte le tradizionali offerte del settore.

Per la progettazione del raffreddamento, HyperEngine V8 adotta una tecnologia di raffreddamento completo dell'olio bidirezionale e un design del circuito dell'olio a forma di S. Per lo statore viene utilizzato un circuito dell'olio a doppio ciclo, che aumenta l'area di dissipazione del calore del 100% e raggiunge un effetto di raffreddamento fino a 20°C. Nel frattempo, la sezione del rotore utilizza un circuito dell'olio brevettato a forma di S, aumentando l'area di dissipazione del calore del 50% e ottenendo un effetto di raffreddamento fino a 30°C. Inoltre, i lamierini dello statore in acciaio al silicio presentano un design sfalsato "a gradini", aumentando ulteriormente l'effettiva area di dissipazione del calore di un ulteriore 7%.

HyperEngine V8s è in fase di sviluppo e sarà prodotto in serie e implementato nei veicoli elettrici Xiaomi nel 2025.

I motori elettrici HyperEngine V6/V6s sviluppati da Xiaomi vantano una velocità di rotazione leader del settore di 21.000 giri/min, superando il più potente motore elettrico prodotto in serie a livello globale. Tra questi, il supermotore HyperEngine V6 ha una potenza massima di 299 CV e una coppia massima di 400 N·m, mentre il super motore HyperEngine V6 raggiunge una potenza massima di 374 CV e una coppia massima di 500 N·m.

Batteria

Xiaomi ha anche sviluppato autonomamente la tecnologia della batteria integrata CTB attraverso l'innovativa tecnologia a celle invertite, uno strato intermedio elastico multifunzionale e un sistema di cablaggio minimalista; presenta un'efficienza di integrazione della batteria del 77,8%, la più alta delle batterie CTB al mondo, un miglioramento delle prestazioni complessive del 24,4% e una riduzione dell'altezza di 17 mm, con una capacità massima della batteria fino a 150 kWh e un'autonomia teorica di ricarica CLTC superiore a 1200 km.

Per garantire prestazioni stabili durante i viaggi a lungo raggio, Xiaomi utilizza standard di progettazione di sicurezza leader del settore. La valvola limitatrice della pressione rivolta verso il basso rilascia rapidamente energia in situazioni estreme, massimizzando la sicurezza della cabina passeggeri. Un robusto sistema di protezione fisica a 14 strati comprende tre strati di supporto superiore, tre strati di protezione laterale e otto strati di protezione inferiore.

In termini di dissipazione del calore, una soluzione di raffreddamento ad acqua su entrambi i lati implementa piastre di dissipazione del calore su entrambi i lati lunghi delle celle della batteria, raggiungendo un'area di raffreddamento di 7,8 m², quattro volte la media del settore. I lati delle celle della batteria presentano 165 pezzi di materiale isolante in aerogel, in grado di resistere a temperature fino a 1000°C.

Xiaomi EV è dotato di un sistema di gestione della batteria (BMS) sviluppato internamente con ASIL-D, il più alto livello di sicurezza funzionale. Questo BMS comprende tre monitoraggi e allarmi di fuga termica indipendenti, insieme a un sistema di allarme precoce 24 ore su 24. Ogni batteria Xiaomi vanta un'affidabilità leader del settore e viene sottoposta ai più severi test di sicurezza della batteria, tra cui oltre 1050 verifiche di sicurezza e 96 volte lo standard internazionale di durata dei test di durabilità.

Pressofusione Xiaomi

Xiaomi ha presentato il cluster Xiaomi Die-Casting T9100 auto-sviluppato e il materiale proprietario in lega di pressofusione, Xiaomi Titans Metal, rendendolo l'unico produttore di automobili domestico che effettua contemporaneamente ricerche autonome sia sulla pressofusione di grandi dimensioni che sui materiali.

Xiaomi Die-Casting T9100 copre un'area di 840 m², con un peso totale di 1050 t e una forza di bloccaggio che raggiunge 9100 t. Xiaomi ha sviluppato un sistema di giudizio di qualità del modello base in grado di completare le ispezioni dei singoli pezzi entro 2 secondi, offrendo un'efficienza dieci volte superiore rispetto all'ispezione manuale. L'applicazione di questo cluster consente un risultato notevole per Xiaomi EV, con il sottoscocca posteriore che integra 72 componenti in uno, riducendo i giunti saldati di 840, diminuendo il peso complessivo dell'auto del 17% e riducendo significativamente le ore di produzione del 45%.

Nella ricerca e sviluppo dei materiali, Xiaomi ha sviluppato Xiaomi Titans Metal, un materiale pressofuso ad alta resistenza, alta resilienza e trattato termicamente. Il "Sistema di simulazione delle prestazioni multi-materiale" sviluppato da Xiaomi seleziona la formula ottimale della lega tra 10,16 milioni di possibilità, garantendo una perfetta combinazione di resistenza, resilienza e stabilità.

Mentre l’industria si concentra sul tonnellaggio della pressione di serraggio della pressofusione, Xiaomi sta perseguendo con fermezza un percorso di ricerca individuale completo. Dai cluster di materiali e attrezzature alle fusioni finite, Xiaomi ha completato quasi tutti gli aspetti della grande catena industriale della pressofusione.

Guida autonoma Xiaomi Pilot

Nel campo della tecnologia software intelligente, Xiaomi ha dimostrato il suo vantaggio unico come leader tecnologico globale, guidando l’integrazione dei settori automobilistico e dell’elettronica di consumo con ecosistemi intelligenti. In termini di guida autonoma, Xiaomi ha aperto la strada a tre tecnologie chiave: la tecnologia Adaptive BEV, il modello fondamentale di mappatura stradale e la tecnologia di rete di occupazione Super-Res.

La tecnologia Adaptive BEV è un'innovazione leader del settore che invoca diversi algoritmi di percezione in base allo scenario. La griglia di percezione ha una granularità minima di 5 cm e massima di 20 cm, con un raggio di riconoscimento che va da 5 cm a 250 m. Questa tecnologia garantisce una visibilità più ampia negli scenari urbani, una visione estesa negli scenari ad alta velocità e una maggiore precisione negli scenari di parcheggio.

Il modello fondamentale del road-mapping rivoluziona i metodi tradizionali di percezione delle condizioni stradali. Questo modello non solo li riconosce in tempo reale e passa in modo intelligente a una traiettoria di guida più ragionevole, ma può anche navigare senza problemi in intersezioni complesse senza fare affidamento su mappe ad alta definizione grazie all’apprendimento da scenari di intersezioni complessi e abitudini di conducenti esperti.

In termini di riconoscimento degli ostacoli, la tecnologia Super-Res Occupancy Network di Xiaomi raggiunge categorie illimitate di riconoscimento per ostacoli irregolari. Rispetto alle reti tradizionali che interpretano gli ostacoli come blocchi, l'innovativo algoritmo vettoriale di Xiaomi simula tutti gli oggetti visibili come superfici curve continue. Ciò migliora la precisione del riconoscimento fino a 0,1 m. Inoltre, la funzione di riduzione del rumore con un clic sviluppata da Xiaomi elimina l'impatto di pioggia e neve sul riconoscimento, riducendo significativamente la probabilità di errori di identificazione.

Oltre al modello fondamentale di road-mapping, Xiaomi ha anche sviluppato in modo indipendente il primo "modello AI di rilevamento e processo decisionale end-to-end" pronto per la produzione per il parcheggio automatizzato. Questo modello consente l'osservazione in tempo reale e la regolazione dinamica durante il parcheggio in scenari difficili, come i parcheggi che includono ascensori.

Sul fronte hardware, il sistema è dotato di configurazioni al top della gamma, tra cui due chip NVIDIA Orin ad alte prestazioni con una potenza di calcolo combinata di 508TOPS. L'hardware di percezione include un LiDAR, undici fotocamere ad alta definizione, tre radar a onde millimetriche e dodici radar a ultrasuoni sul modello Xiaomi SU7 Max. Con configurazioni di alto livello e una ricerca interna completa, il sistema di guida autonoma intelligente di Xiaomi è destinato a raggiungere i vertici del settore entro il 2024.

Cabina intelligente

Xiaomi EV Smart Cabin adotta un'architettura di interazione "incentrata sull'uomo" e presenta una console centrale 3K da 16,1 pollici, un display head-up HUD da 56 pollici, un cruscotto rotante da 7,1 pollici e due supporti di estensione dello schienale che consentono il montaggio di due dispositivi tablet. È dotato del chip per auto Snapdragon 8295 con potenza di calcolo AI fino a 30 TOPS, che consente un'esperienza interattiva definitiva con il collegamento di cinque diversi schermi.

L'esperienza interattiva di Xiaomi Smart Cabin è simile a quella dei tablet, consentendo agli utenti di adattarsi rapidamente senza la necessità di una curva di apprendimento. Il sistema funziona in modo eccezionalmente fluido, con l'avvio del sistema operativo del veicolo in soli 1,49 secondi dopo lo sblocco della portiera. Inoltre, offre una connessione cross-device perfetta tra gli smartphone e il veicolo elettrico. Ad esempio, quando il telefono viene portato in cabina, la console visualizza automaticamente un'icona, consentendo un facile accesso all'interfaccia del telefono con un solo tocco.

Il sistema operativo dell'auto integra perfettamente le applicazioni tradizionali, compreso l'intero ecosistema di applicazioni per tablet Xiaomi, con un adattamento graduale a oltre 5000 applicazioni. Le applicazioni per smartphone possono essere comodamente aggiunte alla console dell'auto, trasformandole istantaneamente in applicazioni per auto. In termini di integrazione hardware, Xiaomi SU7 supporta oltre 1000 dispositivi domestici intelligenti Xiaomi per un'integrazione semplice con il veicolo, consentendo il rilevamento automatico, l'accesso senza password e la possibilità di impostare scenari di automazione, creando un robusto ecosistema CarIoT. L'interno dell'auto è inoltre dotato di connessioni di espansione puntuali dedicate, che supportano la funzionalità plug-and-play per un'ampia gamma di dispositivi. Per soddisfare le esigenze degli utenti, Xiaomi EV supporta completamente CarPlay, il montaggio di iPad e accessori per iPad e le applicazioni sul supporto di estensione posteriore.

"Technology x Ecosystem" guida l'evoluzione dei veicoli elettrici verso spazi mobili intelligenti

Durante la presentazione, Lei Jun ha condiviso l'obiettivo automobilistico di Xiaomi: creare un'auto da sogno per la nuova era dell'industria automobilistica, un veicolo esteticamente gradevole, piacevole da guidare, comodo, intelligente e sicuro.

Rappresentando l'epitome di tecnologia, esperienza ed estetica, l'auto da sogno "trinity", Xiaomi SU7, è posizionata come una "berlina eco-tecnologica a grandezza naturale ad alte prestazioni". Mira a raggiungere prestazioni elevate, capacità eco-tecnologiche, e un'esperienza completa di spazio intelligente mobile.

Xiaomi SU7 emerge come l'apice delle prestazioni con tecnologia all'avanguardia ed esperienze di guida avanzate. Con un motore elettrico sviluppato autonomamente - HyperEngine, tecnologia CTB Integrated Battery e una serie di innovazioni tecnologiche impegnative, come la struttura del corpo prodotta dal cluster di pressofusione Xiaomi Die-Casting T9100, Xiaomi SU7 Max raggiunge un punto zero-to -cento di accelerazione in soli 2,78 secondi, collocandosi saldamente nel club delle "supercar sotto i 2 secondi", pur essendo in grado di raggiungere una sorprendente velocità massima di 265 km/h.

Xiaomi SU7 è anche un artista davvero versatile. Con un algoritmo di controllo Xiaomi Smart Chassis completamente sviluppato internamente, possiede due funzionalità principali: rilevamento multidimensionale intelligente e controllo sincronizzato globale. Ciò consente il controllo dinamico adattivo del telaio a livello di millisecondo in tutti gli scenari, fornendo un'esperienza di guida stabile e allo stesso tempo un'esperienza di guida quasi "senza urti".

Ancora più importante, Xiaomi SU7 incorpora tre importanti potenziamenti dell’ecosistema integrando applicazioni, hardware ed ecosistemi CarIoT di terze parti, fornendo un’esperienza di spazio mobile intelligente senza precedenti. L'ecosistema Xiaomi CarIoT è completamente aperto a terze parti, caratterizzato da interfacce standardizzate, ampi standard di protocollo di comunicazione e soluzioni di retrofit leggere per i dispositivi esistenti.

Lei Jun ha affermato che il regno ultimo dei veicoli elettrici intelligenti è la fusione delle scoperte tecnologiche e la perfetta integrazione delle esigenze degli utenti e dei loro veicoli, dove la guida diventa intuitiva.

Completa l'ecosistema intelligente "Human x Car x Home".

Alla fine di ottobre di quest’anno, Xiaomi ha annunciato un aggiornamento completo della strategia del suo gruppo, passando da “Smartphone x AIoT” all’ecosistema intelligente “Human x Car x Home”, con le automobili che diventano una componente cruciale del focus strategico di Xiaomi.

L’ecosistema intelligente “Human x Car x Home” è un’integrazione completa di scenari che coinvolgono persone, automobili e case, facilitando la connettività senza soluzione di continuità dei dispositivi hardware, il coordinamento in tempo reale e favorendo la collaborazione tra i partner del settore. Lei Jun ha annunciato durante questa conferenza che con l'aggiunta di Xiaomi EV, l'ecosistema intelligente "Human x Car x Home" è stato ufficialmente completato.

L’ecosistema consente la collaborazione e l’evoluzione reciproca tra individui, dispositivi e servizi intelligenti all’interno dell’ecosistema. Sfruttando la connettività tra dispositivi HyperConnect, Xiaomi HyperOS integra perfettamente oltre 200 categorie di prodotti, incluso Xiaomi EV. La copertura dell'ecosistema si estende a oltre il 95% degli scenari quotidiani degli utenti, consentendo all'intelligenza di servire in modo complesso ciascun individuo. Allo stesso tempo, con il potenziamento dell’intelligenza artificiale, Xiaomi HyperMind funge da centro per il ragionamento intelligente e può percepire e apprendere dall’utilizzo, fornendo soluzioni automatizzate e proattive.

Inoltre, l’ecosistema intelligente “Human x Car x Home” raggiunge il potere reciproco tra prodotti, tecnologie e industrie, mantenendo una piattaforma aperta; Xiaomi aderisce al principio di "ricerca e sviluppo continui nella tecnologia di base, investimenti continui e a lungo termine". Negli ultimi 13 anni Xiaomi si è posizionata strategicamente in 12 domini tecnologici e 99 settori. Guidata dal principio di “ulteriore integrazione di software e hardware e di sfruttamento completo delle capacità dell’intelligenza artificiale”, Xiaomi ha sviluppato uno “stack tecnologico convergente”, potenziando continuamente la ricerca e lo sviluppo dei prodotti, nonché la produzione.

Allo stesso tempo, Xiaomi collabora con partner del settore, inclusi sviluppatori, catena di fornitura e produzione per sfruttare tutto il potenziale dell'intero settore, rendendo Xiaomi HyperOS una piattaforma più aperta e garantendo che "Human x Car x Home" diventi più inclusivo e incentrato sull'uomo. , in grado di abilitare una moltitudine di possibilità.

Lei Jun ha affermato che l'ingresso di Xiaomi nel settore automobilistico segna un salto significativo. Ciò rappresenta un impegno a lungo termine e un profondo investimento nelle tecnologie di base, un momento di formazione per le moderne capacità di produzione industriale intelligente di Xiaomi e, soprattutto, un passo cruciale nel completamento dell’ecosistema intelligente “Human x Car x Home”. Lei Jun ha sottolineato: "L'ingresso di Xiaomi nel settore automobilistico significa un nuovo inizio per Xiaomi, credo che un giorno i veicoli elettrici Xiaomi saranno uno spettacolo familiare sulle strade di tutto il mondo".

Altre Notizie: Xiaomi presenta il nuovo Robot Vacuum X20+; Xiaomi Fan Festival 2024 e le offerte di primavera ; Xiaomi 14 Ultra arriva in Italia;