di Giuseppe Saieva di mercoledì 18 ottobre 2023

James Dyson Award annuncia le migliori 20 invenzioni del mondo

james dyson

Il James Dyson Award annuncia le migliori 20 invenzioni del mondo che risolvono problemi rilevanti

 

Dagli incendi boschivi alle emissioni dei veicoli:

al centro società, salute e sostenibilità

  • La giuria composta da 14 ingegneri Dyson provenienti da tutto il mondo ha selezionato i 20 progetti finalisti del James Dyson Award 2023
  • Dalla Spagna a Singapore, dalla Polonia alle Filippine, le invenzioni spaziano da un sistema di rilevamento degli incendi boschivi a un dispositivo che trasforma le auto a benzina in veicoli ibridi
  • Sir James Dyson selezionerà ora i vincitori globali da questa rosa di candidati: l’annuncio il 15 novembre

Inizia oggi la fase internazionale del James Dyson Award 2023, riconoscimento mondiale nel campo dell'ingegneria e del design che sfida studenti e neolaureati a creare un progetto che risolva un problema. La rosa di 20 invenzioni pionieristiche è stata annunciata oggi e tutti gli inventori hanno la possibilità di diventare vincitori a livello mondiale e di ricevere 34.000 euro a sostegno delle fasi successive del loro progetto.

 

Un'invenzione cambia la vita

 

Gli studenti e i giovani ingegneri di tutto il mondo sono la dimostrazione vivente di come le menti curiose possano spingersi oltre i confini dell'invenzione e creare soluzioni in grado di cambiare la vita.

 

Il progetto selezionato dalla Turchia, ForestGuard 2.0, è una risposta ai devastanti incendi che gli studenti hanno visto dilaniare il Paese dal 2021. L'invenzione, creata da un team dell'Università di Istanbul Bilgi, utilizza la tecnologia dei sensori satellitari per allertare le autorità al primo segnale di un potenziale incendio, nella speranza di ridurre notevolmente il rischio negli anni futuri.

 

Nel frattempo, a Singapore, il giovane inventore E Ian Siew, ispirato dalla difficoltà con cui si è ripreso a seguito di un’operazione a cuore aperto, ha deciso di creare una soluzione migliore. Con la consulenza di esperti del National University Hospital di Singapore, ha creato un dispositivo simile a un gilet per la riabilitazione post-operatoria, che migliora il supporto per la fusione dell'osso dello sterno dopo l'intervento.

 

Il progetto australiano REVR, inventato da Alexander Burton, spera di ridurre la Carbon Footprint dell'industria dei trasporti, responsabile del 20% delle emissioni globali[1]. Poiché l'acquisto di veicoli elettrici ha un costo elevato, ha inventato un kit di retrofit che converte i motori a combustione interna delle auto in ibridi elettrici, riducendo significativamente il costo di un trasporto più ecologico.

 

A volte, anche le idee più semplici possono avere un impatto globale significativo. Nelle Filippine, il giovane imprenditore Jeremy De Leon ha creato Make-roscope, un semplice portachiavi che trasforma uno smartphone o un tablet in un microscopio. Migliorare l'accesso agli strumenti di laboratorio per gli studenti di tutto il mondo può avere implicazioni enormi per la futura generazione di scienziati, e l'invenzione è già stata utilizzata da oltre 3.000 studenti e insegnanti filippini.

 

Per quanto riguarda i requisiti necessari per entrare nella rosa dei candidati, Rachael Pink, Head of Technology Development di Dyson, ha dichiarato: "L'inventore deve dimostrare di aver capito davvero come funzionerà la sua idea; deve dimostrare di aver pensato a come la sua idea possa essere realizzata in modo efficace e di essere in grado di resistere alle sfide che dovrà affrontare durante l'utilizzo. Alcuni dei migliori progetti che abbiamo presentato hanno dimostrato di aver fallito nel corso del processo di progettazione, ma di aver imparato da questi fallimenti e di aver migliorato ulteriormente i loro progetti".

 

La diversità di pensiero come motore della creatività

 

Le grandi idee nascono dalla diversità di pensiero e di esperienza. I 14 ingegneri Dyson che compongono la giuria per la Top 20 di quest'anno lavorano nei centri di ricerca e sviluppo Dyson di Singapore, Regno Unito, Malesia e Filippine e sono specializzati in settori ingegneristici quali sostenibilità, elettronica, produzione, acustica e stoccaggio dell'energia. A loro si sono aggiunti i laureandi del Dyson Institute of Engineering Technology per condividere le loro intuizioni e sfidare i processi di progettazione convenzionali.

 

La giuria ha analizzato, discusso ed esaminato tutti i finalisti nazionali e i secondi classificati, riunendosi per selezionare i migliori progetti e creare la Top 20 di quest'anno.

 

"Il James Dyson Award offre ai giovani inventori una platea per presentare le loro idee innovative su un palcoscenico globale. È stato stimolante vedere così tante invenzioni che offrono soluzioni che spaziano dalla medicina alla sostenibilità", ha dichiarato Hong Fei Hu, Head of Electronics di Dyson.

 

Freya Moore, ingegnere laureata presso il Dyson Institute of Engineering and Technology, ha dichiarato: "Per gli studenti, il James Dyson Award offre un quadro entusiasmante di ciò che gli ingegneri possono fare. Far parte della giuria mi ha permesso di conoscere problemi reali che altrimenti non avrei mai riscontrato e di vedere tutti i diversi modi di affrontare queste sfide".

 

I vincitori globali del concorso saranno annunciati il 15 novembre.

Altre Notizie: Aperte le iscrizioni del James Dyson Award 2024; James Dyson Award, annunciati i tre vincitori 2023;