Amazon presenta i nuovi dispositivi Echo Dot ed Echo StudioAmazon presenta Kindle Scribe per la lettura e la scritturaIntel sostiene sviluppatori AI, sicurezza e quantum computingSony - nuova videocamera Cinema Line 4K Super 35Gli sviluppatori di Dead Space discutono del rifacimento di un ...Overwatch 2: Matrice Difensiva attivata!TRANSPORT FEVER2 CONSOLE EDITIONEA E KOEI TECMO RIVELANO WILD HEARTSModern Warfare II: la più grande Beta della storia di Call of DutyTHE KING OF FIGHTERS XV - Il DLC TEAM SAMURAI in arrivoMan of Medan e Little Hope - aggiornamento gratuito sulle Console ...NZXT annuncia la nuova scheda madre N7 Z790 ATXFARMING SIMULATOR 22 - DISPONIBILE IL CONTENUTO PUMPS N’ HOSESLogitech: arrivano mouse e tastiere 'Designed for Mac'GOOD GAME ITALIA - LE ABILITA' FUORI DAL GIOCOIntel Innovation - presentati i processori Intel Core di tredicesima ...Xbox Wireless Controller nuova variante mimetica Mineral CamoI servizi di SHADOW disponibili anche in ItaliaMetal: Hellsinger abbraccia ogni genere musicale grazie alle modGotham Knights - Il nuovo trailer svela le funzionalità PCNVIDIA rilascia un nuovo driver GeForce per Overwatch 2ROCCAT presenta la tastiera Vulcan II MAX e le cuffie Syn MAX Air di ...Torna il Mario Kart 8 Deluxe Seasonal Circuit ItalyTower of Fantasy - nuovo personaggio e eventoViolazione e perdita dei dati: Kingston raccoglie i tre data loss più ...
di Zazoom di venerdì 22 luglio 2022

La mamma di Milano Alessia Pifferi : Bimba di 16 mesi morta di stenti in casa

mamma

“Non abbiamo mai visto la bambina camminare. Era sempre nel passeggino”. Parlano i vicini di casa di Alessia Pifferi, la 36enne che ha abbandonato per sei giorni nella sua casa la figlia di 16 mesi, facendola morire di fame. "Ma era affettuosa con il bambino." Lo racconta una vicina di casa di Alessia Pifferi, la donna aveva lasciato Milano per raggiungere il compagno nel bergamasco gettando il bambino in un lettino da campeggio e con accanto un biberon. 

In cucina, gli investigatori hanno trovato una bottiglia di En, un ansiolitico vuoto per tre quarti. Quando la donna mercoledì scorso è tornata nella sua abitazione di via Parea 15/20 nel quartiere di Ponte Lambro a Milano, la sua bambina era già morta. Avrebbe poi bussato al suo vicino disperata poche ore dopo. Ma una volta arrivati i soccorsi in casa, i medici non hanno potuto fare a meno di accertare la sua morte: la piccola era già morta da giorni. 

In un primo momento, la 36enne ha confessato di aver affidato la figlia alla madre e a una baby sitter. Ma con il passare delle ore è emersa la verità: abbandono e morte per stenti. "Sapevo che potevi andare così", ha confessato agli inquirenti poco dopo l'arresto per omicidio volontario pluriaggravato da futili motivi e premeditazione. Con il passare delle ore emergono nuovi dettagli: il pm e gli agenti della Squadra Mobile di Milano hanno scoperto che la donna aveva avuto il figlio da una relazione clandestina di cui nessuno sapeva l'esistenza. La donna ha detto agli investigatori di non essersi resa conto di essere incinta e di aver partorito nella sua casa senza informare il padre. 

Adesso bisognerà chiarire tutti i dubbi: in primis - come riporta Il Giorno - quello che la donna non avrebbe mai portato la bambina dal pediatra. Sarà l'autopsia disposta sul corpo della piccola a chiarire il suo stato di salute: è certo che i vicini parlino di una bambina "sottosviluppata" e che nessuno "ha mai visto camminare". I vicini vedrebbero la donna con la figlia nel gennaio 2021, mese in cui è nata la piccola. A tutt'oggi da confermare se il parto sia avvenuto davvero in casa come racconta la donna: è certo che madre e figlia non sono state seguite dai servizi sociali. Ma nessuno nel quartiere sa molto altro. Il padre sarà informato dagli inquirenti.

Altre News per: mammamilanoalessiapifferibimbamesimorta