GOOD GAME ITALIA - LE ABILITA' FUORI DAL GIOCOIntel Innovation - presentati i processori Intel Core di tredicesima ...Xbox Wireless Controller nuova variante mimetica Mineral CamoI servizi di SHADOW disponibili anche in ItaliaMetal: Hellsinger abbraccia ogni genere musicale grazie alle modGotham Knights - Il nuovo trailer svela le funzionalità PCNVIDIA rilascia un nuovo driver GeForce per Overwatch 2ROCCAT presenta la tastiera Vulcan II MAX e le cuffie Syn MAX Air di ...Torna il Mario Kart 8 Deluxe Seasonal Circuit ItalyTower of Fantasy - nuovo personaggio e eventoViolazione e perdita dei dati: Kingston raccoglie i tre data loss più ...F1 22 RICEVE L'ULTIMO AGGIORNAMENTOLancia l'etichetta Bandai Namco Game MusicWorld of Warcraft: Wrath of the Lich King Classic - ora disponibileiRobot presenta Roomba Combo j7+: il robot 2-1 più avanzato al mondoDungeons & Dragons e due Set Introduttivi in arrivoUsain Bolt, Jacobs va forte ma il record del mondo non lo batterà maiBorsa per infermiere soccorritore e domiciliare: cosa deve contenere?In coma pugile colombiano dopo essere crollato durante un incontroAggiornamento 2.1 di Battlefield 2042: Nuovo veicolo, Armi Vault, ...EArts svela la tabella di marcia per l'ecosistema SPORTS FIFA 23Le strabilianti immagini di come sarebbero Elvis Presley, Freddie ...Round One 2022: IIDEA inaugura il progetto “Education”Trust - soluzioni per creare la prima postazione da gamingOXENFREE è ora disponibile su Netflix
di Zazoom di sabato 9 luglio 2022

Weekend all'isola del Giglio: 3 consigli per l'organizzazione

Weekend

L’isola del Giglio si trova proprio di fronte le coste della Toscana e si raggiunge facilmente con il traghetto. Si tratta di una meta perfetta per trascorrere un week end all’insegna del mare, del relax e del divertimento.

Ecco qualche consiglio per organizzare al meglio una breve vacanza sull’isola del Giglio.

Come arrivare sull’isola del Giglio

Per prima cosa è necessario prenotare un traghetto per arrivare sull’isola. Le partenze sono previste da Porto Santo Stefano, sull’Argentario, raggiungibile percorrendo la Via Aurelia e in circa un’ora di traversata permettono di arrivare a Giglio Porto, sulla costa est dell’isola.

Prenotando con un po’ di anticipo si possono trovare prezzi in offerta su traghetti per il Giglio e si può riservare anche il trasporto per un veicolo (come auto, moto o camper) che permette di girare liberamente l’isola. I biglietti vengono spediti via email e si tratta di una soluzione comoda per evitare inutili file per ritirare i biglietti.

Cosa vedere e cosa fare sull’isola

Appena arrivati a Giglio Porto si potrà ammirare, dopo qualche minuto di camminata, a Giglio Castello, una località che offre relax, cultura, una natura incontaminata e una vista mozzafiato. Qui, infatti, sembrerà di fare un viaggio nel passato e se si amano i posti solitari, allora bisognerà visitare Punta di Capel Rosso, un promontorio vicino a Castello.

Se si vuole scoprire un panorama più selvaggio, però, si potrà partire verso Giannutri, una piccola isola che dista solo 5 chilometri dal Giglio che è un vero e proprio paradiso naturale dove rilassarsi.

Decisamente romantico è il faro delle Vaccarecce, oggi dismesso, che si trova nella parte nord dell’isola e che offre un panorama spettacolare. Molto interessante è anche il tour delle cinque torri che sono state edificate in vari punti dell’isola e delle quali, però, restano solo alcuni ruderi.

Per chi, invece, preferisce trascorrere del tempo al mare è bene sapere che ci sono numerose spiagge che offrono mare cristallino e spiagge incontaminate. Ad esempio, tra le spiagge più belle dell’isola del Giglio, sulla costa orientale, c’è la Spiaggia delle Cannelle, una distesa di sabbia bianca con scogli di granito, oppure Cala degli Albumi, una baia vicino alla località Giglio Campese, a cui ci si arriva dopo aver fatto una piccola escursione e piedi e ci si ritrova in un mare trasparente dal fondale basso.

Alla scoperta della gastronomia sull’isola del Giglio

Scoprire e conoscere un posto è anche assaggiare le specialità tipiche: ecco perché, se si vuole trascorrere un week end su questa bellissima isola toscana, è bene provare anche dei piatti tradizionali.

Il pesce in scaveccio, servito come antipasto, è un piatto povero a base di pesce infarinato, fritto e condito con un olio a cui viene aggiunto un po’ di aceto caldo, uvetta, aglio schiacciato, rosmarino e sale: si tratta di una pietanza sempre presente nei menu e molto gustosa. Inoltre, sempre a base di pesce, c’è il Cacciucco, una zuppa toscana che comprende varie tipologie di pesce e che viene servita con del pane tostato.

Se si è vegani, invece, la minestra di fagioli “alla gigliese”, arricchita con cipolla, sedano, finocchietto selvatico e verza è la soluzione ideale: si consuma sia fredda che calda e quindi è ideale anche per dei pranzi o delle cene estive.

Altre News per: weekendisolagiglioconsigliorganizzazione