Trust - proposte per lo Smart working e connessione sicuraLG TONE FREE MIGLIORANO LA QUALITÀ DELL’AUDIO E MOLTO ALTRONovità per DRAGON BALL FIGHTERZ e Guilty Gear -Strive-Soccorre una ragazza incinta : la giovane mamma decide di chiamare il ...I fratelli Bianchi in carcere per omicidio Willy Monteiro : ...Sony integra una tecnologia anti-contraffazione nelle fotocamereFAR CRY 6: FREE WEEKEND FINO AL 7 AGOSTO, SCONTI FINO AL 60%GTA Online: presentata la speedster sportiva Benefactor SM722Tower of Fantasy: disponibili due nuovi video gameplayIncendio discoteca in Thailandia : 13 mortiLa soluzione per trasferire senza problemi i tuoi dati da iPhone a ...38 nuovi giochi su GeForce NOWARCANE: IL PRIMO EPISODIO DI BRIDGING THE RIFT È ORA DISPONIBILEQuakeCon 2022 - Tutti i dettagliIncontra Vantage | Trailer dei personaggi delle leggende ApexBack 4 Blood: annunciata la seconda espansione DLC - I Figli del ...Dreamworks Dragons: Leggende dei Nove Regni nuovo trailerMetal: Hellsinger terrà il più grande concerto della storia di ...Call of Duty League: il weekend del campionato 2022 inizia ora!Archie Battersbee : La famiglia chiede il trasferimento in un hospiceNarcotizza e stupra ex : medico confessaProblemi intestinali in vacanza: prevenzioni e rimediACE COMBAT 7: SKIES UNKNOWN disponibile laggiornamento gratuitoStagione 4 di Shadowlands: ora disponibile!EA SPORTS FIFA Mobile celebra l'ultimo aggiornamento
di Zazoom di mercoledì 29 giugno 2022

Post Covid-19 : dopo la guarigione rischio depressione

Post

L'esito negativo del tampone molecolare segna nella maggior parte dei casi la fine della malattia e permette alle persone, reduci da Covid, di riprendere la loro routine di vita, ma questo passaggio non è sempre così automatico. Infatti, sempre più pazienti soffrono di effetti a lungo termine anche dopo essersi ripresi dall'infezione. 

I pazienti con Covid-19, anche dopo la guarigione, presentano sintomi significativamente più depressivi rispetto ai soggetti sani, e mostrano una ridotta connettività funzionale locale nella corteccia temporoparietale, quindi una sostanziale fragilità rispetto ai soggetti sani. E' quanto emerge dallo studio 'Altered brain regional homogeneity is associate with depressin sintomi in Covid-19' pubblicato sulla rivista scientifica 'Journal of Affective Disorders' condotto da un team di ricercatori coordinati dal professor Fabio Sambataro, del Dipartimento di Neuroscienze dell'Università di Padova. Oltre alle note manifestazioni sistemiche, il Covid-19 può causare anche sintomi neuropsichiatrici come depressione, ansia, affaticamento mentale, disturbi del sonno e disturbi associati allo stress

Questi sintomi sono molto probabilmente associati agli effetti neuronali del virus o ai trattamenti in corso, ma possono anche derivare da fattori psicosociali associati all'infezione da virus, come la paura di ammalarsi o di infettare gli altri, i cambiamenti nello stile di vita e l'isolamento sociale . 

“Considerata la portata globale di questa patologia, abbiamo deciso di indagare i correlati neurali del Covid-19 e la loro associazione con le manifestazioni neuropsichiatriche riportate dai pazienti – afferma il prof Sambataro -. Grazie alla collaborazione con i dipartimenti di Neuroradiologia, Neurologia, Otorinolaringoiatria e Psichiatria dell'Azienda Ospedaliera/Università di Padova, abbiamo esaminato 79 soggetti guariti da Covid-19 e 17 soggetti sani senza una storia di infezione da Sars-Cov2 e patologie neuropsichiatriche. partecipanti allo studio hanno eseguito una risonanza magnetica funzionale, che nel caso dei pazienti con Covid-19 è stata eseguita dopo la negativizzazione del tampone molecolare, e completata una valutazione neuropsicologica”. "In particolare - spiega - abbiamo deciso di indagare la connettività funzionale locale del cervello a riposo attraverso lo studio dell'omogeneità regionale, una tecnica che ci permette di valutare quanto sia la correlazione locale del segnale in una regione cerebrale".

Altre News per: postcoviddopoguarigionerischiodepressione