Trust - proposte per lo Smart working e connessione sicuraLG TONE FREE MIGLIORANO LA QUALITÀ DELL’AUDIO E MOLTO ALTRONovità per DRAGON BALL FIGHTERZ e Guilty Gear -Strive-Soccorre una ragazza incinta : la giovane mamma decide di chiamare il ...I fratelli Bianchi in carcere per omicidio Willy Monteiro : ...Sony integra una tecnologia anti-contraffazione nelle fotocamereFAR CRY 6: FREE WEEKEND FINO AL 7 AGOSTO, SCONTI FINO AL 60%GTA Online: presentata la speedster sportiva Benefactor SM722Tower of Fantasy: disponibili due nuovi video gameplayIncendio discoteca in Thailandia : 13 mortiLa soluzione per trasferire senza problemi i tuoi dati da iPhone a ...38 nuovi giochi su GeForce NOWARCANE: IL PRIMO EPISODIO DI BRIDGING THE RIFT È ORA DISPONIBILEQuakeCon 2022 - Tutti i dettagliIncontra Vantage | Trailer dei personaggi delle leggende ApexBack 4 Blood: annunciata la seconda espansione DLC - I Figli del ...Dreamworks Dragons: Leggende dei Nove Regni nuovo trailerMetal: Hellsinger terrà il più grande concerto della storia di ...Call of Duty League: il weekend del campionato 2022 inizia ora!Archie Battersbee : La famiglia chiede il trasferimento in un hospiceNarcotizza e stupra ex : medico confessaProblemi intestinali in vacanza: prevenzioni e rimediACE COMBAT 7: SKIES UNKNOWN disponibile laggiornamento gratuitoStagione 4 di Shadowlands: ora disponibile!EA SPORTS FIFA Mobile celebra l'ultimo aggiornamento
di Zazoom di martedì 28 giugno 2022

Chi è Carlotta Rossi : Bud Spencer era mio padre!

Chi

Carlotta Rossi, produttrice 46enne che vive a Londra, ricorda bene quel gigante gentile che veniva a trovarla a casa sua: l'uomo che non avrebbe mai potuto chiamare papà, ma solo "Lallo". La scorsa settimana ha avviato il procedimento giudiziario per ottenere il riconoscimento della paternità da quello che sostiene essere il suo vero padre: Bud Spencer, alias Carlo Pedersoli, scomparso sei anni fa, il 27 giugno. Rossi chiede il test del Dna e il risarcimento, tramite gli eredi, del "danno subito per la sostanziale mancanza di una figura paterna in tutta la sua vita". 

Ha raccontato la sua storia in un libro, "A metà", disponibile da oggi su Apple Books, di Carlotta Rossi Spencer. Ha due figlie, suo marito Carlo lavora in Italia, sua madre si chiamava Giovanna Michelina Rossi. In un'intervista al Corriere della Sera racconta che suo padre le provvide il mantenimento fino al diploma, le pagava la scuola in America e le vacanze. 

Sua madre riceveva mille euro al mese di sostegno fino alla morte dell'attore. Nel primo ricordo che ha di lui, ha tre anni e mezzo, l'uomo che non ha mai saputo chiamare papà, ma sempre e solo "Lallo", per lui era "Lallina". Un personaggio pubblico, amato in tutto il mondo soprattutto dai bambini: Bud Spencer, in arte Carlo Pedersoli. 

Il riconoscimento della paternità «Non c'è motivo per cui ora ho deciso di rivolgere le mie richieste alla Corte e di raccontare in un libro il grande amore che ha legato mia madre a mio padre - dice - Oggi sono pronta, non prima. E mi sento libera dalla promessa che ho fatto a mia madre, morta il 9 novembre 2015, che non avrei mai detto a nessuno chi fosse mio padre. Quando mia madre è morta, ho telefonato a Giuseppe Pedersoli, il suo primogenito, di cui ho il cellulare perché lavoriamo nello stesso ambiente. La telefonata è durata 30 secondi, il minimo indispensabile. Gli ho detto chi ero e che dovevo avvisare Carlo. Non l'ho più sentito".

Altre News per: carlottarossispencerpadre