God of War Ragnarök verrà lanciato l'11.09.2022.Nintendo Switch – Modello OLED edizione speciale Splatoon 3Italian Video Game Awards 2022: ecco i vincitori Hisense presenta la nuova gamma TV 2022Cellularline lancia il sistema di ricarica 3 in 1 per dispositivi ...Destroy All Humans! 2 - Reprobed - Co-Op TrailerKingston rilascia la chiavetta USB IronKey Locker+ 50Presentato ‘Xiaomi Planet’, il mondo virtuale dedicato alla formazioneMichael Jordan è l’atleta di copertina di NBA 2K23Stampante 3D FLSUN Super Racer (SR)A Roma Baby gang massacra di botte due ragazzini disabili per 5 euroApple iPad Grigio siderale (9ª generazione) Sconto e OffertaWilly Monteiro Duarte : i fratelli Bianchi condannati all’ergastoloJohnny Depp : Amber Heard vuole annullare il processoAntonella Mosetti tutta nuda fa impazzireMosca : il Kursk è sotto attacco di Kiev, in Mar Nero missili pronti ...Usa, spari festa per l'Indipendenza : morti e feriti, arrestato il ...Guerra Ucraina : Missili russi su Sumy, 6 feritiLavorazioni di rettifica sui metalliBandai Namco annuncia MY HERO ULTRA RUMBLESWORD ART ONLINE Alicization Lycoris - Nintendo Switch Announcement Hisense cattura il suono con la nuova Soundbar HS218505 GAMES SARÀ PRESENTE A GAMESCOM 2022Sparatoria Copenaghen : 3 morti e feritiMafia e traffico droga a Bari : 25 arresti
di Giuseppe Saieva di lunedì 23 maggio 2022

Ga Kingston un sondaggio sul nostro rapporto con la tecnologia

Kingston Technology

Geek Pride Day

E se fossimo tutti un po’ geek? Un sondaggio di Kingston Technology rivela il nostro rapporto con la tecnologia


Ci dà più ansia l’idea di perdere il cellulare che le chiavi di casa, utilizziamo dispositivi tech tutto il giorno e non rinunciamo a controllare i social nemmeno durante una cena romantica. Eppure l’87% degli intervistati non si definisce un Geek. Ma ne siamo davvero sicuri?


Ogni 25 maggio si celebra in tutto il mondo Geek Pride Day, ricorrenza nata dal basso nei primi anni Duemila per affermare l'orgoglio della passione per informatica, videogiochi, internet e molto altro ancora. Ma ora che la tecnologia ha pervaso ogni aspetto della nostra vita quotidiana, siamo sicuri che non ci sia un geek in ognuno di noi? Kingston Technology Company, Inc, leader mondiale nei prodotti di memoria e nelle soluzioni tecnologiche, ha condotto un sondaggio per indagare il rapporto degli italiani con la tecnologia, analizzandone comportamenti, curiosità ed utilizzo. 


Qual è il nostro rapporto con la tecnologia?


La tecnologia è ormai parte integrante delle nostre vite: la utilizziamo per lavorare, per socializzare e per rilassarci nel nostro tempo libero. Infatti, l’88% degli intervistati dichiara di utilizzare dispositivi tecnologici per quasi la totalità della giornata, non solo per lavorare (come quasi l’80% dei casi) ma anche nel tempo libero per utilizzare i social (73%), scattare foto (60%), guardare film o serie TV (56%) o giocare ai videogiochi (12%). C’è poi un 21% che ammette invece di utilizzare device tecnologici per tutte le precedenti attività.  


Il cellulare? Ormai irrinunciabile. Basti pensare che in Italia gli smartphone sono oltre 80 milioni per una popolazione residente di 60 milioni. Custode di informazioni che non vorremmo mai venissero condivise (lo dichiara il 76,9% degli intervistati), il 73% dei rispondenti sostiene di essere più preoccupato all’idea di perdere il cellulare rispetto alle chiavi di casa. Per questo motivo quasi la totalità degli intervistati agisce attivamente per proteggere i propri dati o attraverso password (48%) o attraverso l’utilizzo di memorie esterne (35%). C’è invece un temerario 17% che non fa ancora nulla per proteggere i propri device.


Ma siamo consumatori consapevoli? 


La maggior parte degli intervistati (88%) dichiara di non avere un rapporto improprio con la tecnologia, ma ne siamo davvero sicuri? Dal sondaggio emerge infatti che solo il 13,5% sostiene di non utilizzare il cellulare in situazioni poco idonee. Al contrario il 32% ammette di averlo fatto durante una cena romantica e il 71% durante le feste in famiglia. Quasi l’80% si accorge di utilizzare dispositivi tecnologici al bar con gli amici, mentre il 25% ha dichiarato di utilizzarlo in palestra o al cinema. 


Nonostante questo, il 70% delle persone intervistate dichiara di poter resistere una giornata intera senza utilizzare un device tecnologico, ma dall’indagine emerge che il 63,5% utilizza il cellulare per conciliare il sonno prima di andare a dormire, al posto di leggere un libro (23%) o bere una camomilla (13,5%). 


“Se essere un geek tecnologico significa passare più tempo nel mondo virtuale che in quello reale, allora essere un geek non è più una sottocultura, ma un fenomeno davvero globale. La rapidissima evoluzione tecnologica degli ultimi decenni ha introdotto strumenti e servizi che sono talmente radicati nelle nostre vite, che il più delle volte non ci rendiamo nemmeno conto di come, quando e quanto li utilizziamo”, afferma Stefania Prando, Business Development Manager di Kingston Technology. “Da oltre 30 anni produciamo soluzioni tecnologiche in grado di supportare le persone nella loro vita quotidiana. Dal lavoro al tempo libero, dallo sport al gaming, fino alla ricerca scientifica. Camminiamo in questa continua evoluzione tecnologica al fianco degli utenti, e lo facciamo con passione e affidabilità. Ecco spiegato la nostra filosofia #KingstonIsWithYou”.

Altre News per: kingstonsondaggionostrorapportotecnologia