Aggiornamento campagna FIFA 22 - Shapeshifters, Team 2COD VANGUARD E WARZONE: PRESENTAZIONE BATTLE PASS E BUNDLE STAGIONE ...GTA Online: brucia gli pneumatici e ottieni bonus di LS Tuners per ...NVIDIA GeForce RTX Serie 30 Pronte & in Stock F1 22: i piloti indovinano la valutazione dei loro compagniOrganizzare un torneo di videogames in casa: quali giochi non possono ...Ucraina e Moldavia saranno presto nell'Unione EuropeaAntonino Spinalbese : Spero che tra Belen Rodriguez e De Martino duri ...Guerra Ucraina : Gli Stati Uniti inviano a Kiev altri 450mln di armiNo Man’s Sky sarà disponibile a ottobre 2022 per Nintendo SwitchRay-Tracing per A Plague Tale: Requiem” e Genshin Impact su GeForce ...POCO F4 e POCO X4 GT: Presentati40 anni di Deejay, Linus : Le radio si sono rinnovate, ma ormai i ...Sony lancia oggi la nuova versione del Playstation PlusRogue Spirit: Nuovo update in arrivo il 7 di luglioSmart Home Dashboard: disponibile in Italia su Fire TVTaiko no Tatsujin Rhythm Festival arriva il 14 ottobreCall of Duty: Mobile - Season 6: To The Skies arriva il 30 giugnoXenoblade Chronicles 3 arriverà su Nintendo Switch il 29 luglioQuickload powered by OGR Torino: dal 25 luglio al 30 settembreArriva Nilah, nuovo campione di League of LegendsMERCENARI DI VENTURA, STAGIONE 4 DI CALL OF DUTY: VANGUARD E WARZONE ...EA Sports crea una colonna sonora per il lancio di F1 22Laura De Rovere stroncata da un male incurabile : Mamma 50enne lascia ...Architettura d'interni, sempre più contemporanea
di Harry di Prisco di venerdì 25 marzo 2022

Uniti nel Cuore i giovani imprenditori e professionisti di Napoli per la solidarietà ai rifugiati ucraini e ai ragazzi disagiati

Napoli

Associazioni di volontariato, Onlus e profughi ucraini hanno ricevuto i fondi raccolti in occasione dell'evento di beneficenza

I Giovani Imprenditori di Unione industriali Napoli in collaborazione con i Gruppi Giovani delle altre associazioni imprenditoriali e professionali partenopee hanno deciso che il loro nono Gala di Natale fosse all’insegna della solidarietà. La cena di beneficenza nella forma di cena spettacolo tenutasi presso la Mostra d’Oltremare di Napoli ha avuto come tema la sostenibilità. Il motto scelto per l’occasione è stato: “Uniti nel cuore”.

Anche in questo secondo Natale ai tempi del Covid, si è ritenuto di aiutare chi più ha bisogno, “Uniti nel Cuore” non ha fatto dunque mancare il suo consueto appuntamento con la beneficenza. Il ricavato della serata è stato devoluto in particolare quest’anno alle associazioni “Il Tappeto di Iqbal”, “Associazione Più - inclusione ragazzi Down nelle aziende” e “Terra dei Cuori Onlus”.

I giovani industriali e professionisti di Napoli hanno consegnato alle associazioni e Onlus beneficiarie i fondi raccolti nel corso della cena di beneficenza, pari a 16.000 euro. L’evento, giunto quest’anno alla nona edizione e dedicato al tema della sostenibilità, ha registrato l’ennesimo grande successo con un nuovo sold out anche nel nuovo format, riuscendo a raccogliere una somma considerevole considerati i tempi attuali e la capienza limitata dovuta al rispetto delle normative anti-covid.

A ciascuna delle suddette associazioni beneficiarie è stato consegnato un assegno del valore di 4.000 euro. Una iniziativa speciale di solidarietà a favore dei profughi di guerra ucraini, inoltre, è stata realizzata attraverso il progetto Hope Ukraine (Help of people emergency) al quale partecipano il Consolato della Repubblica di Ucraina e Confindustria Ucraina. Grazie alla sensibilità degli imprenditori e professionisti napoletani che hanno organizzato l’evento e alle associazioni beneficiarie che hanno devoluto parte della quota loro riservata, è stato possibile infatti effettuare una donazione straordinaria di 4.000 euro ai rifugiati ucraini scappati dallaguerra. All’incontro hanno partecipato i presidenti dei gruppi Giovani delle associazioni imprenditoriali e degli Ordini professionali che hanno organizzato la cena di solidarietà e cioè Alessandro Di Ruocco (Giovani Imprenditori di Unione industriali Napoli, insieme con i vicepresidenti Marco Scherillo e Antonio Amato); Ferdinando Romano (Giovani Ance Napoli - Associazione Costruttori Edili Napoli), Claudio Turi (Unione Giovani Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Napoli, Ugdcec), Enrico Ferraro (Aiga, Associazione italiana Giovani Avvocati), e ancora Gianluigi Barbato (fondatore di Uniti nel cuore) e Sveva Polispermi, del gruppo di lavoro. Partner organizzatori dell’evento sono stati anche i Giovani di Confapi Napoli e dell’Ordine ingegneri di Napoli, oltre alla Mostra d’Oltremare di Napoli che ha ospitato il gala.

Ad aprire la cerimonia di donazione è stato il presidente dei Giovani Imprenditori dell’Unione Industriali di Napoli, Alessandro Di Ruocco, che insieme al fondatore dell’evento Gianluigi Barbato, al co-fondatore ed attuale vicepresidente dei Giovani Industriali di Napoli Marco Scherillo e all’altro vicepresidente dei Giovani industriali di Napoli Antonio Amato, ha accolto e salutato i referenti degli enti beneficiari, vale a dire Giovanni Savino (Il Tappeto di Iqbal), Carla Recupito (Associazione Più - inclusione ragazzi Down nelle aziende) e Marilena Natale (Terra dei cuori Onlus). 

Altre News per: uniticuoregiovaniimprenditoriprofessionistinapolisolidarietà