F1 22 aggiunge aggiornamenti ai circuiti per rispecchiare le ...Outright Games: quattro nuovi giochi per bambini e famiglieThe Sims 4 - il kit Moonlight Chic e il kit Little Campers ...Batman: Arkham Asylum, disponibile da oggi l’esclusiva Comic EditionRolling Gunner Recensione PS5ORBEEZ - le sfere d'acqua conquistano il webMario Kart 8 Deluxe Seasonal Circuit ItalyVAMPIRE: THE MASQUERADE - SWANSONG È ORA DISPONIBILE PER PC E CONSOLESony aggiunge il modello LinkBuds S alla serie LinkBudsPerché ha senso studiare programmazione?Guerra Ucraina : 231 bambini uccisi e 427 feritiFammi morire! L'appello di Fabio Ridolfi che da 18 anni muove solo ...Presidente Russo Putin espelle 24 diplomatici italianiRoller Champions arriverà il 25 maggioNACON: NUOVA LINE-UP E DUE NUOVI GIOCHICARANTI! ECCO LE PRIME IMMAGINI DI GREEDFALL 2ININ Games inizierà la spedizione di EGRET II mini il 3 giugnoAmazon presenta Fire 7, il tablet di nuova generazioneDICE: rilasciato l'aggiornamento 4.1 per Battlefield 2042Apex Legends Mobile è disponibile su iOS e AndroidAl via la Virtual Arena di ProGaming ItaliaArriva il manga di Pokémon UNITEJamiroquai entra in The Sandbox e il metaverso si colora di note funkyChi ha diritto Bonus 200 euro? Ecco come calcolare il redditoCommissione Esteri del Senato : Stefania Craxi eletta presidente
di Zazoom di venerdì 21 gennaio 2022

Disastro ecologico in Perù : greggio in mare

Disastro

Cresce l'allarme inquinamento in Perù per la dispersione in mare, non lontano da Lima, di circa 6.000 barili di greggio durante un trasferimento da una nave alle infrastrutture della raffineria La Pampilla, operata dalla compagnia spagnola Repsol. L'incidente, riferiscono i media peruviani, è avvenuto il 15 gennaio durante l'agitazione dell'Oceano Pacifico dopo l'esplosione vulcanica nell'isola di Tonga ma all'inizio i responsabili di Repsol hanno negato qualsiasi dispersione in mare di greggio.

Lo tsunami nato con l'esplosione del vulcano di Tonga ha presto raggiunto e colpito le coste del paese andino, spesso inoltrandosi fino a cento metri nell'entroterra. Sul terminale della raffineria era attraccata in quel momento una nave italiana, la mare Doricum. Si sono tranciati i tubi di scarico e almeno 6 mila barili di greggio sono finiti in mare.

La petroliera è della società Fratelli d'Amico Armatori S.p.A, che ha dichiarato a Shipping Italy che a "seguito della rottura improvvisa dell'oleodotto sottomarino del terminal, è stata notata una macchia di olio in prossimità della nave. Verso le 17:25 ora locale, il personale di guardia di bordo ha prontamente informato il Primo Ufficiale, il quale ha immediatamente interrotto le operazioni di discarica e ha assicurato che le valvole dei collettori fossero chiuse".

Altre News per: disastroecologicoperùgreggiomare