Salvatore Ambrosini, un volto per mille vociTechnaxx Smartwatch TX-SW7HR RecensioneAssicurazione obbligatoria sulla pista da sciFarmaciauno: la farmacia online numero unoGreta Beccaglia : Non dormo da tre giorni dopo quello che mi è ...Il vaccino a Guido Russo : Ecco il dentista denunciato per il braccio ...Eitan è tornato in Italia : in viaggio verso la sua nuova vitaLo studente della Columbia University Davide Giri ucciso a New YorkLisciani Giochi Genius Laboratorio Di Profumi Giochi e giocattoli ...Qual è il miglior sito per comprare visualizzazioni Youtube e ...GRID LEGENDS - LANCIO A FEBBRAIO 2022MOBILE SUIT GUNDAM BATTLE OPERATION Code Fairy disponibile il ...GTA Online: domina il sottosuolo nell’evento Traffico d’armiFor Honor Anno 5 Stagione 4: Frozen Shores, disponibile dal 9 dicembreThe Sims 4 e Stefan Cooke lanciano nuovi lookApex Legends: Evento Reveal Collezione PredoniCrocs Classic Clog K Unisex Zoccoli Bambini -50% Sconti e OfferteDLink4Me: nuova promozione smart regala Amazon Fire TV StickAssetto Corsa Competizione - Nuovo trailer Gen9 Spinning in the RainIl Farming Simulator League si disputerà questo weekendGeForce NOW abbonamenti RTX 3080 in Europa e 20 nuovi giochiSuper green pass : ecco le regole in zona bianca gialla arancione e ...Aggiornata la blacklist ADM: i siti oscurati salgono rispetto al 2020 vivo distribuisce Android 12 in EuropaGhostrunner - il DLC premium Project_Hel sarà disponibile a gennaio
di Anna Spiotta di domenica 3 ottobre 2021

Qual è il livello di conoscenza delle lingue straniere in Italia

Qual è il livello di conoscenza delle lingue straniere in Italia

Oggi la conoscenza delle lingue straniere è diventata una prerogativa fondamentale per chi cerca un’occupazione. Tuttavia in Italia, così come in altri Paesi europei, lo studio delle lingue straniere non ha ancora raggiunto un livello ottimale. Non è certo un caso se tra le nazioni più avanzate per lo studio di una lingua straniera il nostro Paese non risulta attualmente tra i primi dieci, dove invece troviamo nazioni come Danimarca, Stati Uniti d’America, Gran Bretagna, Francia, Svezia, Paesi Bassi, Norvegia e Brasile. Il report eseguito dall’Online Education mostra come durante il 2021 si siano fatti dei passi in avanti, per quanto concerne l’offerta di educazione digitale e dello studio di lingue straniere in particolare.

Utilizzare una piattaforma dedicata all’apprendimento online di lingue straniere come ad esempio studiare con e-learning si sta dimostrando un sistema molto utile, visto che ci mette in correlazione con una comunità globale di migliaia di studenti e con oltre quarantamila tutor, allo scopo di imparare più di 50 differenti lingue. Preply ha progettato un algoritmo di apprendimento automatico, con tanto di piani di lezione, conoscenza attuale dello studente, piani su misura in base al budget che ognuno ha a disposizione. Si tratta di una realtà che è stata fondata durante il 2013 e che da allora ha coinvolto più di 180 dipendenti di 25 differenti nazionalità, che operano tra Kiev e Barcellona. Al centro del progetto c’è quindi la piena consapevolezza e la volontà di lavorare in modo sinergico tra diverse culture e background differenti, visto che lo studio e la conoscenza di una lingua straniera è differente di nazione in nazione.

Pur trattandosi di un aspetto sempre più necessario, lo studio di una lingua straniera è stato per lungo tempo sottovalutato in Italia. Il percorso di studio di uno studente per apprendere una seconda lingua è sempre stato un problema per il modello di istruzione italiano di tipo convenzionale. Si tratta di una abilità che richiede tempo, impegno, ma soprattutto richiede il giusto supporto da parte di insegnanti e tutor. Non è certo un caso se solo chi ha avuto esperienze di studio, lavoro e anche di vacanze all’estero, possa vantare una conoscenza di una lingua straniera approfondita ed effettiva. Certo le cose stanno cambiando in meglio, specialmente da quando sono stati introdotti principi e metodi alternativi, efficaci e funzionali. Si pensi ad esempio al sistema del voiceover, di visionare materiali audiovisivi forniti di sottotitoli e doppiaggio, come metodo per approfondire lo studio di una lingua straniera. L’ascolto è considerato un modello di apprendimento molto efficace e funzionale per ragioni pratiche: il livello di sforzo per acquisire conoscenze e per acquistare familiarità a livello di ascolto è davvero valido.

L’Italia attualmente occupa il 26esimo posto come nazione per l’apprendimento di una lingua straniera. Sono proprio i metodi e i sistemi tradizionali di apprendimento che hanno prodotto un risultato così basso, nel corso degli anni. Eppure il plurilinguismo è molto presente nel nostro Paese, caratteristica che dovrebbe fornire il giusto supporto per l’apprendimento di una seconda lingua straniera. L’apprendimento attraverso strumenti tecnologici in Italia è stato per lungo tempo sottovalutato, un aspetto che determina il basso livello di conoscenza delle lingue straniere nel nostro Paese, anche rispetto alla Spagna e al Portogallo, dove il 100% degli studenti delle scuole primarie impara una lingua straniera. Oggi che la conoscenza informatica e digitale è messa al centro dei metodi alternativi di apprendimento, è possibile recuperare quel gap che l’Italia ha accumulato durante gli anni, rispetto ad altri Paesi dove le lingue straniere vengono insegnate attraverso sistemi più efficaci e moderni, che già stanno dando buoni risultati.

Altre News per: quallivelloconoscenzadellelinguestraniereitalia