La pubblicità provocatoria sul camion delle onoranze funebri: “Non ...Giochi gratuiti e in saldo per questo fine settimana: Borderlands 3, ...Cosa accade a chi non accetta le nuove condizioni d'uso di WhatsAppIn Spagna i pescatori hanno catturato un enorme pesce luna di oltre 3 ...Seggiolino Auto a Norma : Cosa dice la legge e quale ScegliereLezioni di vita apprese tramite il gioco digitaleAnimal Crossing: New Horizons DirectLEGO Harry Potter compie 20 anni: Neville Paciock ricrea le sue scene ...NHL 22 DISPONIBILE IN TUTTO IL MONDO COCA COLA COPA CHALLENGE: INIZIA LA COMPETIZIONE TRA INFLUENCER SU ...Atari VCS: regalo perfetto per gli appassionati di videogiochi e ...Call of Duty Vanguard - Trailer di annuncio di ZombiGTA Online: ricompense triple in Sumo e prima maglietta in gioco per ...Marco Cattaneo : Le critiche per i disservizi di Dazn sono una fitta ...MusicMan Sound Glasses Sports BT-X59 RecensioneCOD Vanguard Zombi - Il nuovo capitolo della saga dell'Etere oscuroIl cinema in casa firmato SonySkul: The Hero Slayer arriva il 21 di ottobreLa figlia di Steve Jobs diseredata dalla madre : questa eredità ...Esplosione albergo 5 stelle in Alto Adige : 9 feritiBATTLEFIELD 2042 - TRAILER REVEAL DI HAZARD ZONECall of Duty Vanguard: da oggi un nuovo contest dedicato ai pre-order RTX DAY in arrivo: sabato 16 ottobre in LombardiaLost in Random: stile artistico unico dai disegni scuri ai modelli in ...Arriva RICOCHET Anti-Cheat per Call of Duty
di Alessia Mogevero di venerdì 27 agosto 2021

Come curare la reputazione digitale online

Come curare la reputazione digitale online

La reputazione online è diventata fondamentale per molte aziende quando si tratta di fare in modo che il pubblico acquisisca una certa fiducia nei confronti del proprio brand. Infatti non bisogna pensare che l’unico obiettivo sia quello di fare marketing fine a se stesso. Se ci si concentra troppo soltanto sulla fase della vendita di prodotti e di servizi e non si mira ad altro, si finisce col perdere il senso e ogni punto di riferimento. Ci sono delle fasi nell’ambito del web marketing, durante le quali ci dobbiamo prendere cura della nostra audience. È molto importante dedicarsi a fare in modo che i clienti diventino una community, facendo attenzione alla nostra reputazione digitale.

Come gestire la reputazione online

La reputazione digitale va gestita in modo opportuno. Ci sono varie fasi che si devono mettere in atto per poter effettuare un buon processo di gestione. La prima, davvero essenziale, consiste nel mettere a punto un prodotto o un servizio che sia ineccepibile dal punto di vista della qualità.

Riflettiamo sempre bene su questo punto, perché non esiste una strategia che possa occultare una mancanza di questo tipo. A volte però può accadere che la qualità sia presente, ma non riesce ad emergere. E in questo senso dobbiamo fare un po’ di autocritica, perché può essere che non stiamo lavorando nel modo più opportuno.

Infatti per esempio può essere che non riusciamo a sfruttare a nostro vantaggio i messaggi positivi che riceviamo e non sappiamo trarre frutto dalle opinioni che vengono espresse sulla nostra reputazione.

Per gestire bene la propria reputazione online, bisogna riuscire a mettersi in gioco. Solo così si può avere la possibilità di superare anche quelle fasi piuttosto critiche che possono emergere.

Come misurare la web reputation

È molto importante avere la possibilità di misurare la propria reputazione online o quella che ha a che fare con il proprio brand, perché in questo modo si ha l’opportunità di valutare qual è la situazione generale ed eventualmente prendere dei provvedimenti o invertire la rotta rispetto ad alcune strategie, in modo da raggiungere obiettivi efficaci nel corso del tempo.

Ma come misurare a livello pratico la web reputation? Basta fare una ricerca su Google, immettendo come chiave di ricerca il nostro brand, per avere un quadro generale. E poi un altro campo davvero importante che consente di effettuare delle ottime valutazioni è costituito dai social media. Basta utilizzare i social network più conosciuti come Twitter e Facebook, per vedere che cosa gli altri pensino del nostro brand.

Qual è il rapporto tra SEO e reputazione online

È evidente voler rintracciare un rapporto tra SEO e reputazione online. Infatti sicuramente anche Google tiene conto di questo elemento per dare la possibilità di posizionare più in alto nei risultati di ricerca ciò che si riferisce al nostro brand.

E nostro dovere, per curare la reputazione online, sarebbe quello di lavorare per offrire ai potenziali clienti quanti più risultati possibili, una volta che intraprendono una ricerca in rete che riguardi il nostro marchio.

Quindi ricordiamoci sempre, quando strutturiamo dei contenuti che si riferiscono per esempio al nostro blog aziendale, di inserire tag title e meta description, in grado di dare informazioni molto utili già a prima vista, per aiutare i clienti a capire fin da subito di che cosa ci occupiamo.

Gli altri slot si possono occupare agevolmente anche con progetti web secondari, con guest post, con profili social, con siti per le recensioni. Soltanto in questo modo saremo sicuri che ci stiamo veramente occupando con serietà della nostra web reputation, che è un valore di certo da costruire man mano nel corso del tempo.

Altre News per: comecurarereputazionedigitaleonline