10 falsi miti pericolosi sulla cybersecurity svelati da Panda SecuritySan Valentino: con iotty PLUS in coppia ci si illumina di piùMonster Hunter Rise: Sunbreak Aggiornamento gratuito dal 7 febbraioSamsung Galaxy Unpacked 2023 Galaxy Book3Samsung Galaxy Unpacked serie Galaxy S23Nuova in-game Capsule annunciata per il VCT LOCK//INLegends of Runeterra: programma 2023 e novitàNuovo gameplay trailer di Hogwarts LegacySan Valentino: Regali tech & green, consigliati da CertiDealWWE 2K23: Your Time is NowNVIDIA STUDIO DIGEST - tutto sugli annunci Annunciato lo Stealth Adventure STEEL SEEDMario Kart 8 Deluxe Seasonal Circuit Italy: ultima tappa 5 febbraioDixit, nuovo classico gioco da tavolo, incontra l’Universo DisneyNEL REGNO QUANTICO CON I FUNKO POP! DI ANT-MANWorld Of Warcraft: Dragonflight - L'Emporio è ora disponibile!Red Dead Online: Ricompense e bonus di San Valentino Fractured Sanity - survivor horror in VR in arrivo su Steam e Oculus ...devolo | Change Your Password DayLogitech G FITS - auricolari da gaming disponibili in EuropaInsegnante investito e ucciso in bici: mille persone in corteo per ...Age of Empires II: Definitive Edition disponibile su XboxBehind The Sims - notizie nello sviluppo del giocoGhostbusters Spirits Unleashed - oggi il primo DLC gratuitoIL TRAILER DI DESTINY 2: L'ECLISSI E I NUOVI OGGETTI ESOTICI
di Vito Manzione di sabato 7 agosto 2021

Scuola, Green pass : 217mila professori ancora non vaccinati

Scuola

Tra il personale scolastico - docenti e altri operatori scolastici - vi sono 217.870 soggetti che ad oggi non hanno ricevuto nemmeno una dose di vaccino, pari al 14,87% della forza lavoro. 

I dati sono contenuti nel rapporto settimanale del governo sulle vaccinazioni in Italia. La scorsa settimana erano 220.605. I dati mostrano anche che in cinque regioni/province autonome le persone in attesa della prima dose o della singola dose superano il 30%. In particolare in Sicilia ha raggiunto il 42,64%, nella provincia autonoma di Bolzano il 37,4%, la Liguria con il 34,75%, la Sardegna con il 33,11 e la Calabria con il 30,96. 


Sanzioni pecuniarie per i dirigenti scolastici che non controllano il possesso della tessera verde da parte del personale in servizio nelle scuole. Il presidente dell'Ansa (Associazione Nazionale Bastioni), Antonello Giannelli, ai microfoni dell'Ansa commenta: «È normale che venga sanzionata la violazione di un obbligo. Succede anche per chi non vigila sul divieto di fumo o per chi non denuncia subito all'Inail gli infortuni sul lavoro. Trovo però inaccettabile che le risorse umane che da tempo chiediamo, cioè più segretarie e quadri intermedi, e che sono assolutamente necessarie per svolgere i sempre più numerosi compiti che vengono richiesti, non siano assegnate alla Scuola da loro. La politica dovrà ricordare gli elettori anche al momento del rinnovo contrattuale -che presto arriverà al loro cuore- e non solo quando avranno bisogno di dirigenti che, con serietà e soprattutto con grande senso dello Stato, risolvano i problemi più spinosi». 

Chiediamo al più presto la modifica della norma che prevede sanzioni ai presidi "per violazione della normativa sul lasciapassare verde nella Scuola". Lo dice la segretaria della Cisl Scuola, Maddalena Gissi. “Si prevede un nuovo profilo per il dirigente, l'ispettore sanitario: non è possibile, i dirigenti svolgono un compito di direzione e di guida educativa e pedagogica, ogni distrazione arreca danno e il dirigente non può essere identificato da un adempimento che non gli appartiene loro funzione. "La legge prevede una sanzione che va da 400 a 1.000 euro per i preposti, come quelli preposti ai controlli in altri settori". Abbiamo incontrato dirigenti scolastici che sono diventati ingegneri, architetti e persino distributori di scrivanie per accelerarne la diffusione ", l'anno scorso, nelle aule. Basta. 

Il 1 settembre - continua Gissi- riprenderanno le attività del Piano Estivo e decine di persone che non sono dipendenti della Scuola, non sono dipendenti dello Stato ma provengono da associazioni, privati i settori e il terzo settore entreranno nella Scuola come parte della meravigliosa esperienza che sono i patti di comunità. Il dirigente non è chiamato a nuovi controlli sul Green pass, ha già molte responsabilità al di fuori della carica. È necessario comprendere l'errore commesso: è un altro onere di responsabilità a livello civile e pecuniario che non può essere imposto ai dirigenti scolastici.

Altre News per: scuolagreenpass217milaprofessoriancoravaccinati