Rivarolo Canavese : Quattro omicidi e un tentativo di suicidioScoppia la passione all' Isola dei Famosi 2021?I TV roll-up LG sono disponibili per il preordineDivina Misericordia. Dove Vedere la Messa Domenica 11 Aprile 2021Emilio Fede ricoverato a Milano non è in graveKnockout City Cross Play Beta InfographicGWENT arriva su Mac con Apple M1É morto il Principe Filippo : Ci ha lasciati all’età di 99 anniEsports che passione!Mi Academy App più ricca con contenuti di training per AndroidCiro Priello ha vinto LOL – Chi ride è fuori : 100.000 euro devoluto ...Sabrina Soster ai domiciliari: Adesso lo sfratto esecutivo... ...LG: AGGIORNAMENTI ANDROID ANCORA PER TRE ANNIGTA Online - veicolo in regaloApex Legends: modificatori di playlist mai visti prima nell'evento ...Alex Kidd in Miracle World DX data di lancio e trailerNew Wonder Boy Asha in Monster World TrailerROCCAT diventa partner ufficiale della League Championship Series di ...Abandoned: nuova esclusiva PS5 in arrivoKONAMI ANNOUNCIA PITCH CLASH BETA, UN NUOVO VIDEOGIOCO MOBILE DI ...Vivid Money arriva in Italia: un'unica app per banking, investimenti ...PAC-MAN 99 DISPONIBILE PER NINTENDO SWITCHWB Games e Bubba Watson collaborano ancora per Golf ClashNintendo - un video presenta le novità di MiitopiaEA E AUGUSTA NATIONAL GOLF CLUB INCLUDONO IL TORNEO THE MASTERS IN EA ...
di Vito Manzione di giovedì 1 aprile 2021

Cinque buoni motivi per passare ad un commercialista telematico

Cinque buoni motivi per passare ad un commercialista telematico

Gestire un’attività, talvolta, può risultare più complicato del previsto. Gli impegni di lavoro occupano un’ampia fetta della giornata, ma ciò che non bisognerebbe mai sottovalutare è il carico legato agli adempimenti fiscali e burocratici da sbrigare durante l’anno, che richiedono tempo ed ulteriori energie mentali.

Delegare parte di questo carico, certamente, è possibile. A volte, però, pur affidandosi al migliore dei professionisti, rimangono ugualmente alcuni compiti da svolgere di persona. Un esempio? La semplice firma di un documento, per la quale è necessario recarsi fisicamente in studio e, quindi, prendere la macchina (o l’autobus) cercare parcheggio e, infine, aspettare il proprio turno in sala d’attesa.

Spesso, infatti, chi decide di aprire Partita IVA tende a non considerare questi aspetti, per poi finire sommerso dalle incombenze nei momenti meno opportuni.

Per fortuna, con l’aiuto della tecnologia, oggi è più facile conciliare lavoro e burocrazia, senza rinunciare ad un po’ di tempo libero per sé stessi, per le proprie passioni e per le persone più care. Un ottimo esempio, a questo proposito, è il “commercialista telematico

”: un servizio che ha cambiato in meglio la routine di tanti imprenditori e professionisti e che ha riscosso, pertanto, un grande successo.

Dunque, sei un freelancer o aspiri a diventarlo? Ecco cinque buoni motivi per passare alla versione digitale e, soprattutto, low cost del classico consulente!

1) Risparmio garantito

Ridurre le spese è un desiderio che accomuna tutti coloro che lavorano con la Partita IVA, a prescindere dall’attività intrapresa o dal settore di appartenenza.

Purtroppo per alcune di esse - vedi, tra tutte, tasse ed utenze - non vi è nulla da fare. Tuttavia, in altri casi, basta ingegnarsi un minimo per ottenere un buon margine di risparmio: ad esempio, scegliendo un consulente online (al posto del tipico studio commerciale), le spese per l’assistenza fiscale calano drasticamente.

2) Disponibilità 24 ore su 24

Essere un libero professionista, indubbiamente, ha tanti lati positivi: uno su tutti, la possibilità di organizzare l’agenda giornaliera in completa autonomia, senza sottostare ai turni stabiliti dal datore di lavoro, né essere vincolato ai classici orari d’ufficio. Vi è, però, un rovescio della medaglia: nei periodi in cui aumentano le richieste da parte dei clienti, non è raro che un freelancer debba lavorare anche nei week-end, durante la pausa pranzo o fino a tarda sera.

In questi casi, tra un professionista che riceve solo in determinati orari e una piattaforma disponibile 24 ore su 24, è meglio preferire la seconda opzione.

3) Aggiornamento costante

Cambiano le normative fiscali? Il Governo introduce nuovi obblighi, come è accaduto con la fattura elettronica? Il commercialista telematico è sempre al passo con le ultime novità ed anche i suoi servizi si evolvono sulla base delle esigenze che sorgono di volta in volta . Ad esempio, negli ultimi anni, varie piattaforme hanno implementato strumenti utili per compilare, emettere e conservare fatture in formato digitale, senza richiedere un prezzo maggiorato.

4) Documenti sempre accessibili

Il commercialista “virtuale” è un servizio pensato per chiunque lavori in proprio, specialmente se l’attività comporta viaggi e trasferte in luoghi lontani da casa.

Le piattaforme in questione, infatti, sono accessibili da qualsiasi luogo dotato di una connessione ad Internet, per cui è sufficiente avere con sé il proprio laptop (o smartphone, tablet, ecc.) per scaricare la copia di un documento, compilare fatture, visionare gli incassi del periodo o, ancora, controllare che non vi siano adempimenti in scadenza. Una comodità alla quale è difficile rinunciare!

5) Apertura Partita IVA inclusa

Infine, tra i vantaggi di cui bisognerebbe tenere conto, nella scelta tra un consulente fiscale online e lo studio di un professionista, ve n’è uno che riguarda chi non possiede ancora una Partita IVA, ma intende aprirla entro breve.

Molti commercialisti telematici, infatti, propongono un prezzo unico, comprensivo dell’apertura della Partita IVA (per le libere professioni) o lievemente maggiorato (per le attività commerciali ed artigianali).

Altre News per: cinquebuonimotivipassarecommercialistatelematico