Celly pensata una Collection - cuffie auricolari e accessori per i ...DANIEL WELLINGTON LANCIA L'ICONIC LINK AUTOMATICVulcan TKL PRO White - la Tastiera Gaming di ROCCATMONOPOLY Madness un videogioco che reinventa il classico MONOPOLYThe Dark Pictures Anthology: House of Ashes disponibile oraGTA Online: modalità di Halloween - veicoli fantasma e squartatoriHuawei presenta il nuovo nova 9FOTOREPORTER USANO C.O.D VANGUARD PER SCATTARE FOTOGRAFIE REALISTICHEGod of War - Announce PC Trailer Sony ALPHA 7 IV: presenta un sensore full-frame da 33 megapixelEA SPORTS FIFA 22 Challenge powered by AdidasRIOT GAMES E MERCEDES-BENZ COLLABORANO PER IL CAMPIONATO MONDIALE DI ...NVIDIA presenta il cloud gaming di nuova generazioneApex Legends: Escape introduce la mappa Nuova IsolaFarming Simulator 22: In arrivo le serre e l’apicolturaWRC 10: nuovi contenuti storici in un DLC gratuitoI BAFFI DI MONOPOLY SI TINGONO DI BLU PER IL MESE DELLA PREVENZIONE ...La Stagione 2 di The Great Push di World of Warcraft sta arrivandoUncharted, il film: online il primo trailerLucca Comics & Games: il programma dell'area VideogamesIl collezionista Sandro Fratini : Orologi per 1 miliardo di euroHarry Potter : l’Hogwarts Express esiste davvero | CuriositàASUS Dual Radeon RX 6600 disponibile in ItaliaLA MANO DEL GIGANTE : Giant Hand of Vyrnwy in Galles | CuriositàGand Città in Belgio | Curiosità
di netxu@ di venerdì 11 dicembre 2020

Griezmann sospende collaborazione con Huawei per la repressione contro gli uiguri

Griezmann sospende collaborazione con Huawei per la repressione contro gli uiguri

Il calciatore francese Antoine Griezmann si è distinto ancora una volta con un gesto forte, ha sospeso la collaborazione con Huawei per sostenere gli uiguri perseguitati da Pechino.

Sono finiti i tempi in cui atleti di alto livello, troppo preoccupati per la loro immagine, non osavano mai parlare di argomenti delicati? La domanda sorge spontanea, poiché le recenti posizioni assunte da alcuni calciatori, in particolare sulla violenza della polizia o sul razzismo, hanno sorpreso gli osservatori.

E su questo terreno, è chiaro che un giocatore si distingue davvero con i suoi messaggi impegnati è: il nazionale francese Antoine Griezmann. Di recente aveva già espresso la sua rabbia per l'affare Michel Zecler, denunciando la violenza della polizia, l'attaccante dell'FC Barcelona ha dimostrato ancora una volta che anche i calciatori sanno usare la testa e prendere decisioni significative.

Antoine Griezmann sostiene gli uiguri

Il nativo di Macon ha infatti da poco interrotto la sua partnership con il brand cinese Huawei, a sostegno della minoranza musulmana uigura, perseguitata da Pechino.

"A seguito di forti sospetti che la società Huawei abbia contribuito allo sviluppo di un 'allarme uigura' utilizzando un software di riconoscimento facciale, sto annunciando che sto mettendo immediatamente fine alla mia partnership che mi collega a questa azienda", scrive così il campione del mondo 2018 sul suo account Instagram, questo giovedì 10 dicembre.

"Colgo l'occasione per invitare Huawei non solo a negare queste accuse ma a intraprendere azioni concrete il più rapidamente possibile per condannare questa repressione di massa", continua. E l'interessato chiede all'azienda di "usare la propria influenza per contribuire al rispetto dei diritti degli uomini e delle donne nella società".

Questa posizione forte e sufficientemente rara da essere evidenziata arriva a pochi giorni dalle rivelazioni compromettenti su alcune società cinesi, accusate di aver partecipato alla repressione contro gli uiguri. L'8 dicembre, diversi media americani hanno rivelato che la società Huawei aveva installato un software di rilevamento facciale, destinato a identificare questi cittadini cinesi di fede musulmana.

Un report interno dell'azienda ha indicato che questo software di riconoscimento facciale era in fase di test per fornire "allarmi alla presenza di uiguri" e ha permesso di riconoscere "età, sesso, etnia..."

Da parte sua, l'ONG Human Rights Watch (HRW), con sede negli Stati Uniti, sostiene che i musulmani sono stati arrestati nella regione dello Xinjiang, nel nord-est della Cina , dopo essere stati "segnalati" da questo software.

Altre News per: griezmannsospendecollaborazionehuaweirepressionecontrouiguri