Con una lezione sul soccorso terminato a Bagnone in Lunigiana con ...Il cibo thailandese è salutare?Emergenza Covid-19 : boom di acquisti online, come funzionano le ...Antonella Elia sarà opinionista al Grande Fratello VIPCyberpunk 2077: tre nuovi videoMiky Falcicchio annuncia una grossa novità per Fatti per il SuccessoDurante l'emergenza Covid è raddoppiata la mortalità per l'infartoViviana Parisi è stata ammazzata : Adesso si teme per il piccolo ...I cinque deputati col bonus partita Iva da 600 euroTrovato il corpo di Viviana Parisi : Nessuna traccia del piccolo ...Crash Bandicoot 4: It’s About Time svelato allo State of PlayFerrari Hublot Esports Series, al via le iscrizioniGTA Online – aggiornamento in arrivoPuglia, corso Operatore della Ristorazione con indennità di frequenza ...Un abuso di potere : Paolo Becchi contro Giuseppe Conte
di

Serie A, rush finale per un posto in Europa: ecco chi rischia di restare fuori

Serie A, rush finale per un posto in Europa: ecco chi rischia di restare fuori

Il campionato di Serie A è ormai agli sgoccioli e le ultime partite in calendario saranno fondamentali per decidere le sorti di una stagione che verrà ricordata come la più travagliata degli ultimi decenni. Tra chi lotta per non retrocedere e chi per acquisire il diritto a partecipare ad una delle due competizioni europee il prossimo anno, la corsa nel massimo campionato italiano si fa sempre più serrata.

Nella parte alta della classifica i giochi per la Champions League sembrerebbero ormai cosa fatta, con le formazioni di Juventus, Inter, Lazio e Atalanta sicure di finire tra le prime quattro. Per quanto riguarda la lotta per un posto in Europa League, la situazione in classifica vedrebbe al momento almeno quattro squadre coinvolte nella corsa per l’accesso al torneo cadetto continentale nel prossimo anno. A meno di dieci giornate dal termine della stagione regolare nel massimo campionato italiano, così come riferiscono le analisi dei principali portali di scommesse online come Betway, ad ipotecare al momento il pass per la prossima Europa League sarebbero Milan, Roma e Napoli, con i partenopei che, avendo vinto la Coppa Italia, accederebbe di diritto alla fase a gironi della competizione.

Europa League: alla Serie A spettano tre posti.

Serie

Diversi gli scenari sul tavolo, anche perché, a questo punto della stagione, diventa fondamentale piazzarsi il più in alto possibile in classifica, pena l’ingresso nella competizione continentale dai turni preliminari, elemento che, in più di una occasione in passato, ha rappresentato un ostacolo insormontabile per tante big del calcio italiano ed europeo.

Da regolamento, alla Serie A e alle squadre del nostro campionato spettano tre posti in totale. Come detto, solo il Napoli di Gennaro Gattuso al momento può dirsi tranquillo, a prescindere da quale sarà il risultato finale in campionato da parte di capitan Lorenzo Insigne e compagni. Gli azzurri, avendo vinto la Coppa Italia (in finale i partenopei hanno battuto la Juventus ai calci di rigore) si sono assicurati un biglietto d'ingresso nella fase a gironi della prossima Europa League.

Dunque, due tra Roma, Milan, Sassuolo e Verona, tutte raccolte in classifica nel giro di pochi punti, dovranno lottare per accaparrarsi il diritto di partecipare alla prossima edizione del torneo continentale cadetto. Di queste due squadre, una partirà, come accadrà al Napoli, direttamente dalla fase a gironi e un'altra, come accaduto al Torino nel corso di questa edizione del torneo (i granata sono stai poi eliminati dagli inglesi del Wolverhampton), dovrà invece partire dal purgatorio della fase dei turni preliminari.

Se il Napoli chiuderà il campionato al quinto posto in classifica (o al sesto posto), la sesta classificata (o, viceversa, la quinta) partirà dalla fase a gironi mentre la settima comincerà a giocare dai preliminari; se invece gli azzurri chiuderanno settimi (o anche dal settimo posto in giù), la squadra che si classificherà al quinto posto entrerà direttamente nel torneo mentre la sesta dovrà passare lo scoglio dei preliminari.

Tutto dipenderà dagli esiti delle partite previste nell’ultimo mese di competizione. Roma e Milan godono di un piccolo vantaggio di punti in classifica rispetto alle concorrenti, ma i giallorossi avranno un calendario decisamente più in salita rispetto ai rossoneri di Milano. Sulla strada degli uomini di Paulo Fonseca c'è ancora l'Inter e la Juventus mentre gli uomini di Stefano Pioli, dopo aver battuto di recente a San Siro i campioni d'Italia, possono guardare al futuro con maggiore serenità. La restante parte del calendario, infatti, presenterà al Milan avversari ormai scarichi e poco motivati da ambizioni di classifica (eccezion fatta per la sfida contro l'Atalanta in casa nelle ultime giornate).

Nella bagarre per un posto in Europa League, infine, non possiamo non citare anche il Verona e il Sassuolo che, a differenza degli altri competitor, hanno una agenda di impegni nettamente più ostica, dovendo affrontare, di qui alla fine del campionato, quasi tutte le big del torneo.

zazoom