di Giuseppe Saieva di giovedì 29 febbraio 2024

MIR 2024 | Lighting design: in programma masterclass ed eventi esclusivi

2024 lighting

IEG: MIR 2024, l'evento di punta per innovazione e creativitànel settore del lighting design  Appuntamento alla Fiera di Rimini di Italian Exhibition Group dal 7 al 9 aprileLa fiera si conferma la piattaforma ideale per esplorare le ultime tendenze e tecnologie in tema di illuminotecnica. Live, moda e teatro al centro della formazione È un'opportunità unica di apprendimento e aggiornamento professionale attraverso masterclass, tavole rotonde e case study come la show history dei POOH presentati da rinomati professionisti e designer italiani ed internazionaliwww.mirtechexpo.com

 Organizzato da Italian Exhibition Group, MIR - Live Entertainment Expo, non è solo l’unica fiera in Italia dedicata alle soluzioni audio, video, luci, controllo e ai servizi per corporate, education, retail, museale, hospitality, eventi live e al mondo della System Integration. È molto di più. Nel consolidare il proprio impegno nel promuovere l'innovazione e la professionalità di questo specifico settore, la manifestazione, che si terrà dal 7 al 9 aprile nel quartiere fieristico di Rimini, rappresenta un punto di incontro irrinunciabile per professionisti di questa industry, appassionati e curiosi, offrendo una panoramica completa e un approfondimento esclusivo sulle ultime tendenze e tecnologie anche in tema di lighting design con le masterclass  “LD@WORK” ed eventi esclusivi nell’area Tech Arena. Le tematiche di rilievo in questa 7° edizione faranno focus sul mondo live, sulla moda e sulle rappresentazioni teatrali e si concentreranno nella giornata di lunedì 8 aprile. Il Live secondo Jo Campana si sintetizza egregiamente in un progetto dall’immediato impatto estetico e nello stesso tempo agile e versatile nella masterclass Ligabue “Dedicato a Noi Indoor Tour 2023” Meno Video? Si (!) - Può- Fare. Attraverso l'esperienza di Campana, uno dei massimi esponenti del Light & Concept Design, la sessione offrirà spunti sulle sfide e le soluzioni adottate nel concepire e realizzare un design scenico e illuminotecnico che sia al tempo stesso grande rilevanza scenica, dalla formulazione dell’idea iniziale alla realizzazione finale. Inoltre, noto per sua capacità di portare una prospettiva unica ed enfatica a ogni progetto, irrompe nella scena del live anche Jordan Babev, uno dei lighting designer più stimati di tutti i tempi che con il suo incontro dal nome “Il ponte tra creatività e tecnologia” sottolinea come, in un'epoca in cui la tecnologia offre possibilità senza precedenti, i software di lighting design possono essere tra gli alleati più preziosi per i creativi, trasformando idee in spettacoli visivi senza perdere l'essenza artistica. La discussione punterà a identificare strategie per utilizzare al meglio queste risorse senza cadere nella trappola della standardizzazione. Invece, la moda diventa decisamente più “Illuminata” grazie al contributo di Giovanni Pinna, riconosciuto al mondo non solo per essere il lighting designer dei grandi big della musica, ma anche per la sua lunga esperienza nel “fashion show”. Infatti, attraverso un viaggio lungo un quarto di secolo tra le luci della Milan Fashion Week, nella masterclass “Fashion Show – Il lighting design per la Moda” racconterà l'evoluzione di questo specifico settore del design in una industry nella quale tradizione e innovazione si fondono costantemente per creare atmosfere uniche e suggestive, dimostrando come la luce sia capace di trasformare completamente la percezione di uno spazio o di un capo di abbigliamento. Inoltre, l’agenda si arricchisce con il tema di un legame spettacolare, quello tra teatro e luce. Il teatro offre un campo d'azione vastissimo per l'illuminotecnica, come dimostreranno Marco Filibeck e Valerio Tiberi. “Fare luce” è il titolo dell’appuntamento proposto da Filibeck, noto scenografo nominato come Resident Lighting Designer al Teatro alla Scala di Milano. In questa sessione condividerà la sua esperienza nelle diverse produzioni teatrali, sottolineando come il lighting design possa adattarsi ed esaltare opere liriche, balletti e prosa. Non da meno sarà il contributo di Tiberi che ha al suo attivo significative competenze che spaziano tra opera lirica, teatro di prosa e danza e la collaborazione a innumerevoli musical prodotti in Italia e all’estero. Nella sua masterclass “La contaminazione del linguaggio luce nei vari generi teatrali: musical, balletto, opera lirica.” mostrerà come l'esperienza e l'innovazione possano sfidare e superare le convenzioni per arricchire il linguaggio della luce nel teatro. Gli eventi speciali e i momenti di confronto non finiscono qui, infatti il giorno prima, domenica 7 aprile, la Tech Arena nel padiglione A1 si animerà con due eventi di grande interesse e spessore. Nella tarda mattinata si svolgerà la tavola rotonda su "Lighting Design fra tradizione e innovazione”. Moderata da Giancarlo Messina di Show Gear Network vedrà la partecipazione di luminari del settore come Francesco De Cave, Jo Campana e Mamo Pozzoli, impegnati nella discussione e confronto sull’evoluzione del lighting design nell'era digitale, esplorando come le nuove tecnologie influenzano e si integrano con le metodologie tradizionali. Nel pomeriggio si fa spazio al tanto atteso Show History: "POOH – Amici per Sempre – Live 2023". Per il gruppo l’anno scorso è stato memorabile con due magnifici concerti nello stadio di san Siro e all’Olimpico di Roma oltre ad altre 20 tappe lungo tutto lo stivale con un successo che continuerà la sua coda anche nel 2024. Attraverso il racconto di professionisti del calibro di Sebastiano Piccione, Francesco De Cave e Renato Cantel e la partecipazione di esponenti di Friends & Partners, il pubblico avrà l'opportunità di scoprire i segreti dietro la magia di uno spettacolo dal vivo come questo.