di Zazoom di lunedì 29 gennaio 2024

Elly Schlein Elezioni Europee: nemmeno il 10% degli elettori la vuole candidata

elly schlein

La segretaria del Partito Democratico, Elly Schlein, ha adottato una nuova strategia aggressiva in vista delle prossime elezioni europee, manifestando toni accesi durante le discussioni in Aula e esprimendo posizioni decise anche al di fuori del Parlamento. Questo nuovo approccio, che guiderà le decisioni del partito fino a giugno, potrebbe tuttavia ritorcersi contro di lei, come suggerisce l'ultima indagine condotta da Euromedia Research per Rai Porta a Porta.

Secondo i risultati del sondaggio, solo l'8,2% degli intervistati vedrebbe Elly Schlein come candidata capolista per il Partito Democratico alle elezioni europee. Questo dato è significativamente basso e indica una mancanza di sostegno da parte degli elettori per la giovane segretaria democratica. La situazione diventa ancor più allarmante se confrontata con le preferenze degli elettori per i leader degli altri partiti politici.

Mentre un terzo degli italiani preferirebbe vedere il proprio leader come capolista in tutte le circoscrizioni, i sostenitori di Azione e del Partito Democratico sembrano non appoggiare pienamente questa ipotesi, contrariamente agli elettori di Fratelli d'Italia e Italia Viva, che accolgono positivamente le candidature di Giorgia Meloni e Matteo Renzi.

Questa discrepanza evidenzia che la candidatura di Elly Schlein potrebbe essere considerata un'eccezione negativa rispetto alle preferenze degli elettori italiani. Tuttavia, la segretaria del PD sembra determinata a mantenere la sua posizione, continuando a criticare il governo e la Meloni con dichiarazioni incisive. Resta da vedere se questa strategia sarà vincente in vista delle elezioni europee, considerando i risultati del sondaggio e la reazione degli elettori.

Altre Notizie: Israele-Gaza - fosse comuni a Khan Yunis: Onu chiede inchiesta indipendente; Lucca Comics & Games - Annunciati i tre finalisti del gioco inedito 2024; Roberto Napoletano nuovo direttore de 'Il Mattino';