di Zazoom di sabato 25 novembre 2023

Djokovic Furioso: Vergognoso il Test Antidoping Prima del Cruciale Match con Sinner

djokovic furioso

Il campione di tennis Novak Djokovic esprime la sua indignazione alla vigilia del match contro Jannik Sinner, accusando un controllo antidoping improvviso prima dell'incontro con la Gran Bretagna di giovedì. Djokovic, arrabbiato, rivela di essere stato sottoposto a un test antidoping a meno di due ore dalla partita contro Norrie, definendolo un evento senza precedenti in due decenni di carriera.

Durante una conferenza stampa, Djokovic afferma: "Ho ricevuto una notifica solo un'ora e mezza prima del match. Questo non è stato un controllo completo, ma solo un prelievo di sangue. In vent'anni di carriera, non mi era mai capitato prima d'ora". L'atleta serbo svela che il motivo addotto dall'agenzia antidoping era il possibile ritardo dopo la partita e la necessità di dare il tempo all'altra squadra di riposarsi, ma Djokovic contesta, sostenendo che il vincitore non avrebbe giocato il giorno successivo. Lo definisce uno scandalo.

Nonostante la frustrazione, Djokovic si prepara a sfidare Jannik Sinner per la terza volta in due settimane, mirando a conquistare la Coppa Davis per la seconda volta nella sua carriera. L'atleta, disturbato dal test antidoping, critica la logica della situazione, dichiarando: "Un uomo mi ha seguito per un'ora e mezza. Ho la mia routine, e pensare a prelievi di sangue e campioni di urina è completamente illogico".