Zazoom di 15 set 2023

Covid-19 in Italia: Aumento costante dei casi e delle sfide - Settembre 2023

covid italia

In Italia, la situazione della pandemia da Covid-19 continua a destare preoccupazione, con un costante aumento dei nuovi casi. Secondo l'ultimo aggiornamento al 13 settembre, il numero di casi registrati è salito a 30.777, in netto aumento rispetto ai 21.316 della settimana precedente, rappresentando un aumento del 44%. Inoltre, l'incidenza del virus è aumentata da 36 a 52 casi per 100.000 abitanti. Questi dati allarmano anche per quanto riguarda l'occupazione dei posti letto in area medica, che è salita dal 3% al 3,8%, con un totale di 2.378 ricoverati. Anche le terapie intensive registrano un aumento, passando dal +0,6% al +0,9% rispetto alla rilevazione precedente, con un totale di 76 pazienti. 

Di fronte a questa situazione critica, le autorità sanitarie invitano categoricamente a "rafforzare le misure di protezione e prevenzione, in particolare la vaccinazione delle persone più fragili". È evidente che i casi, i ricoveri e i decessi stiano seguendo una tendenza di crescita costante, caratterizzata da un aumento uniforme nel corso del tempo. Questa analisi è stata condotta dal matematico Giovanni Sebastiani dell'Istituto per le Applicazioni del Calcolo 'M.Picone' del Consiglio Nazionale delle Ricerche, nel periodo compreso tra il primo agosto e il 6 settembre 2023, data dell'ultimo aggiornamento pubblico dei dati governativi.

Secondo Sebastiani, "la percentuale di positivi al test molecolare per la presenza del SarsCov2 sta aumentando in modo approssimativamente lineare, con un tasso medio di crescita del 2,3% a settimana, raggiungendo circa il 13% nella prima settimana di settembre, rispetto al 4,5% quattro settimane prima". I dati indicano anche che "il numero di ricoveri nei reparti ordinari è aumentato da circa 800 unità all'inizio di agosto a circa 1.900 unità il 6 settembre, con una crescita media di circa 80 unità a settimana fino alla metà di agosto. Successivamente, durante la seconda metà di agosto e la prima di settembre, l'andamento è rimasto costante, ma il tasso medio di crescita è aumentato a circa 300 unità a settimana".

Infine, è importante notare che "il numero di decessi settimanali ha registrato un minimo nella penultima settimana di agosto e da allora ha continuato a crescere in modo approssimativamente lineare, con una crescita media di circa 3,5 unità a settimana e un totale di 13 decessi registrati negli ultimi sette giorni di osservazione". 

Questi dati confermano l'importanza di mantenere elevati livelli di attenzione e precauzione per contenere la diffusione del virus e proteggere la salute della popolazione italiana.

Altre Notizie: Alcool - violenze e botte: tutti gli eccessi di Depardieu; Call of Duty: in arrivo la Stagione 4; NUOVO TRAILER IN CGI DI ELDEN RING SHADOW OF THE ERDTREE ;