di Zazoom di mercoledì 12 luglio 2023

La guerra in Ucraina raggiunge il giorno 504: tensioni al vertice NATO e avvertimenti di un pericoloso conflitto

guerra ucraina

La situazione in Ucraina: la guerra raggiunge il giorno 504. Nel corso del vertice NATO a Vilnius, Jens Stoltenberg, segretario generale dell'Alleanza Atlantica, dichiara: "L'Ucraina diventerà un membro della NATO e abbiamo concordato di eliminare i requisiti per un Piano d'azione per l'adesione. Abbiamo anche specificato che inviteremo l'Ucraina ad aderire una volta che gli alleati saranno unanimi e le condizioni saranno soddisfatte". La risposta di Zelensky è immediata, criticando apertamente la decisione della NATO: "È inaccettabile e assurdo che non sia stato stabilito un calendario per l'adesione dell'Ucraina e che si siano introdotte condizioni strane anche solo per l'invito". 

Il ministro Kuleba aggiunge: "La NATO non deve lasciare l'Ucraina in uno stato di incertezza riguardo all'adesione". Secondo il ministro Antonio Tajani, l'adesione dell'Ucraina alla NATO è "di fatto già avvenuta". Nel frattempo, Mosca mette in guardia: "L'adesione di Kiev potrebbe rappresentare una grande minaccia per l'Europa". Medvedev afferma: "Il vertice NATO sta portando il mondo verso una Terza Guerra Mondiale". Secondo il New York Times, la Casa Bianca sta discutendo l'invio di missili Atacms in Ucraina.

Altre Notizie: Ecco come Israele ha sventato l'attacco dell'Iran alla base degli F35 a Nevatim; Udinese-Roma, malore per Ndicka: partita sospesa; Bayer Leverkusen vince la Bundesliga, primo titolo nella storia;