di Zazoom di domenica 9 luglio 2023

Automobilista tedesca travolge e uccide tre persone a Santo Stefano di Cadore: ipotesi di investimento deliberato

automobilista tedesca

Il video acquisito dai Carabinieri di Belluno presso un'autofficina conferma che Angelika Hutter, una 32enne automobilista tedesca, stava viaggiando ad almeno 70 chilometri all'ora in un tratto in cui il limite di velocità era di 50 chilometri all'ora. Questa velocità palesemente elevata è stata un fattore determinante nell'incidente che ha portato alla morte di tre persone, tra cui un bambino di due anni, a Santo Stefano di Cadore. Silvano Da Rin, insieme al comandante dei Carabinieri della stazione locale, è stato uno dei primi a giungere sulla scena dell'investimento. Non solo hanno raccolto le testimonianze di un testimone che ha visto la donna litigare furiosamente con qualcuno, salire in macchina e ripartire rapidamente prima dell'incidente fatale, ma hanno anche esaminato attentamente la strada per raccogliere ulteriori prove.

Una delle ipotesi che non può essere esclusa è che l'investimento della famiglia di Favaro Veneto (Venezia) possa essere stato intenzionale, probabilmente causato da un'ira incontrollata. Questa tesi è avvalorata dalla mancanza di segni di frenata e dalla natura rettilinea della strada in quel punto. Non sono stati trovati segni di sbandata prima del punto di impatto durante il sopralluogo condotto dai militari, che hanno anche pianificato ulteriori verifiche per raccogliere maggiori informazioni sull'incidente.

Ricordiamo che è fondamentale rispettare i limiti di velocità e guidare in modo responsabile, poiché un solo momento di imprudenza può causare conseguenze irreparabili.

Altre Notizie: World of Warcraft: Deathwing torna su Azeroth il 21 maggio!; Salpate con World of Warships e vincete un PC gaming unico!; Kioxia SSD Exceria Plus G3 Recensione;