di Giuseppe Saieva di giovedì 16 marzo 2023

Subito - nel 2022 la tecnologia spopola tra le ricerche

subito 2022

Un anno di Subito, nel 2022 la tecnologia di consumo spopola tra le ricerche di prodotti second hand

In top ten l’iPhone. Tra trend e curiosità si confermano le ricerche in ambito mobile, gaming e dispositivi per la riproduzione musicale che ribadiscono la definitiva posizione dell’usato come prima scelta d’acquisto per moltissimi italiani anche in ambito tech.

Subito racconta un anno di second hand in Italia, tra fatturato in crescita, oltre3 miliardi di ricerche e 1, 6 miliardi di visite in piattaforma riconfermandosi il punto di riferimento digitale n°1 in Italia per comprare e vendere in modo sostenibile e terza piattaforma di e-commerce con oltre 13 milioni di utenti unici al mese. Su Subito nel 2022 il traffico in piattaforma, sempre più da mobile (88%), supera 1,6 miliardi di visite e 3 miliardi di ricerche. Cresce anche il numero di annunci pubblicati sia a totale anno (51 milioni di annunci, +5%) sia come media giornaliera (140.000, +3%). Soprattutto, si consolida il numero di persone che fa second hand: solo su Subito oltre 2,5 milioni ogni giorno. Infine, la customer journey è sempre più app first: l’app di Subito è stata scaricata 6,6 milioni di volte.

Questi dati si inseriscono all’interno della generale crescita del mercato della second hand di cui Subito si riconferma leader di mercato in Italia e cartina di tornasole dell’impatto di questa forma di economia circolare.In particolare, guardando ai dati di Subito, nell’economia generale delle ricerche analizzate per il 2022 è possibile riscontrare uno spaccato in cui tecnologia assume un ruolo da protagonista. Proprio device, elettrodomestici, smartphone e wearable infatti costituiscono uno dei noccioli duri della second hand in generale.

L’obsolescenza tecnologica, infatti, fa sì che qualsiasi dispositivo sia ormai vecchio a distanza di pochi mesi.Grazie alla second hand è possibile trovare anche oggetti nuovi, ancora nelle loro confezioni originali, ma a prezzi ridotti o anche usati ma in ottime condizioni per le esigenze di tutti i tech lovers, per esempio su Subito basta impostare il filtro “condizione dell’oggetto”. Che l’usato tech non sia più un mercato guidato dai pregiudizi lo dimostrano inoltre alcuni dati derivanti dalle transazioni su TuttoSubito.

Questo servizio di Subito che permette di fare affari a distanza e in sicurezza in tutta Italia, cresciuto del +113% da gennaio a novembre 2022 si èinfatti rivelato prezioso in particolare per alcune categorie merceologiche, tra cui proprio Elettronica (Informatica 1° per numero di transazioni; Fotografia °1 per valore medio). Non solo. La second hand è un mercato a cui gli italiani hanno guardato durante il Black Friday e nel periodo delle festività per i regali di Natale riconoscendo alcuni vantaggi di questo tipo di compravendita, tra cui: risparmio, convenienza, sostenibilità senza dimenticare la possibilità di trovare oggetti unici e originali.

Tornando alle parole più ricercate in generale sulla piattaforma nel 2022 in top ten troviamo iPhone. Scorrendo la classifica generale però vediamo come si sono comportati gli appassionati di tech che si sono rivolti alla second hand. Tra le parole chiave usate per le ricerche generali che rimandano al mondo mobile, con riferimento ai principali marchi, andando a fondo alla classifica, vediamoSamsung con -4 posizioni rispetto al 2021 e Apple che, meno ricercata di Samsung, guadagna però ben +11 posizioni.

Sono, infatti,brand che vengono collegati automaticamente ai più famosi device di loro produzione, tanto da diventare vere e proprie keyword, a dimostrazione che i due giganti del settore mantengono il loro primato anche per l’usato dove comunque non mancano ricerche generiche con Xiaomi che però perde ben 38 posizioni rispetto al 2021 e Huawei che ne guadagna 21 nel 2022. Sempre analizzando l’intera classifica è possibile trovare anche ricerche relative aiwearable come gli smartwatch, per esempio, con parole comeAppleWatch (che però rispetto al 2021 perde ben 7 posizioni!) e Garming, prodottiche mettono in luce l’attenzione degli italiani al monitoraggio della propria salute.

Dispositivi utili per tutti quegli hobby come corsa o trekking dove un buon oggetto indossabile fa la differenza nella condivisione e nell’analisi delle performance.Non mancano poi tra le parole chiave ricercate nel 2022 tablet e iPad, oggetti ormai sdoganati nei consumi italiani post incentivi governativi e necessità di device funzionali per studio e lavoro usati in pandemia e c’è anche chi ancora ricerca proprio “computer” e “tastiera”!

Discorso a sé per il gaming da sempre passione degli italiani che infatti vede le consolle, in testa laPlayStation 4 (in Top 20 delle parole più cercate!) e PlayStation 5 che esce dalla top 20 ma guadagna 3 posizioni rispetto al 2021, con i relativi giochi e la Nintendo Switch, che, insieme a PC gaming, scheda video e monitor mostrano non solo l’interesse per le consolle ma la creazione di vere e propriegaming station grazie alla second hand. Non solo però giochi digitali, nel 2022 è stato ricercato anche ilflipper. Parola chiave vintage che fa il palio congiradischi che tra i dispositivi per le riproduzioni musicali viene ricercato parallelamente a casse, Airpods e amplificatore.