di Zazoom di martedì 31 gennaio 2023

Natasha Johnston muore a 28 anni sbranata da otto cani

natasha johnston

Natasha Johnston, la dosgsitter morta mentre portava a spasso un gruppo di cani, aveva 28 anni. La ragazza è stata aggredita a Caterham, nel Surrey (una contea nel sud-est dell'Inghilterra). I fatti sono avvenuti il 12 gennaio ma solo ora il tribunale ha reso noto il nome della vittima. Gli animali sono stati sequestrati e la polizia ha identificato i proprietari ma non ha avviato alcuna indagine penale contro nessuno. 

L'agghiacciante ipotesi di morte è che la ragazza sia stata aggredita e sbranata da cani in delirio. Nel gruppo dei cani (sarebbero otto), secondo i media britannici, ci sarebbero un Leonberger, due bassotti, un cockapoo e un collie. Mentre cercava di respingere i cani, riferisce il Telegraph, la donna avrebbe urlato a due persone a cavallo che si erano imbattute nella scena di "tornare indietro", di stare alla larga. 

La gente del posto ha anche detto che, pochi giorni prima della sua morte, la dog sitter era "agitata e lottava per controllare" gli animali affidati alle sue cure. La notizia arriva dopo che è emerso che un Leonberger di 11 libbre che faceva parte del branco è apparso in un programma televisivo della BBC sui cuccioli problematici - ed è stato ribattezzato Shiva (il nome originale era Maple) perché era particolarmente indisciplinato. L'animale, ritenuto uno degli otto cani sequestrati dalla polizia dopo la tragedia, è apparso con la sua proprietaria Delia Lewis nel programma 10 Puppies and Us della BBC 2 nel 2017.

Dopo il tragico incidente, la signora Lewis ha scritto sui social media che il suo cane, il cui nome ha dovuto cambiare a causa del suo comportamento indisciplinato, era "uno di quelli scomparsi". Ha aggiunto: «Lei è una Leonberger, per favore se avete informazioni ditemi dove andare o cosa fare». Dopo l'aggressione, scrive il Daily Mail, la preoccupazione è aumentata soprattutto perché nessuno dei cani coinvolti era di razza proibita. L'attacco ha anche sollevato interrogativi sulle diverse regole sul numero massimo di cani che una persona può portare a spasso. La maggior parte dei consigli e delle raccomandazioni varia da territorio a territorio: da quattro a sei cani. Sembra che Natasha fosse con otto cani. 

Una fonte vicina al caso ha dichiarato al Daily Mail: “Aveva troppi cani. Non puoi avere il controllo con quella quantità di cani. Se succede qualcosa, è come se ti attaccassero sette lupettini». possono essere incarcerati fino a 14 anni o affrontare una multa salata, o entrambi. E anche se non ci sono morti, potrebbero rischiare cinque anni di carcere se l'animale ferisce qualcuno. L'ispettore capo Josephine Horner ha detto che è stato un "tragico incidente in cui ha perso la vita una giovane donna”. Ora la parola passerà al medico legale del Surrey, le analisi forensi sono ancora in corso, ma la polizia del Surrey ha ribadito che non verrà intrapresa alcuna azione legale in seguito all'aggressione. I cani sono affidati a canili privati e i proprietari sono tenuti informati: gli animali sono ancora oggetto di ulteriori indagini forensi.

Altre Notizie: Scomparsa Ana Maria Daria Ulea a Porcia: ricerche in corso per la 16enne; Galliera Veneta: Simone Bonato muore a 22 anni cadendo dal tetto mentre recupera un pallone; Catania: Antonio Pistone manutentore di ascensori muore incastrato;