Nuovo trailer di gioco di WILD HEARTS COD MODERN WARFAREII E WARZONE 2.0 - AGGIORNAMENTOTower of Fantasy presenta Alyss, l'ultimo simulacro in arrivoMeta Quest - Allenamento VR della settimanaGRID LEGENDS SCALDA I MOTORI CON UN'ESPANSIONE A TEMA INVERNOGli otto club protagonisti dell’eFootball Championship Pro 2023NOSTROMO PUNTA SUL DIGITALE GRAZIE A SHOPFULLYHi-Fi RUSH disponibile oraThe Elder Scrolls Online - nuova avventura, classe e storiaGarden In! DisponibileMILKMAN crea capi firmati VALORANTKingdom Rush è ora disponibile per XboxGOLDENEYE 007 ONLINE ARRIVA SU SWITCHGIORNATA INTERNAZIONALE LEGODungeons & Dragons e OnePodcastOVERWATCH WORLD CUP World of Warcraft - aggiornamento Dragonflight 10.0.5 disponibileData Protection Day - consigli per proteggere i dati personaliPREVISIONI DI TWITCH PER IL NUOVO ANNOCHEF LIFE - SIMULAZIONE DI CUCINA COLLABORA CON LA GUIDA MICHELINAIRY TWS L’ULTIMA NOVITÀ AUDIO FIRMATA TEUFELMaltempo Italia : Il ciclone Attila al Centro-Sud con Freddo articoStazione Montesilvano : Morta sotto il treno a 16 anniCENSIMENTO DEI GAME DEVELOPER ITALIANIDune: Spice Wars si espande con l’aggiornamento Line in the Sand
di Zazoom di mercoledì 16 novembre 2022

In ospedale dopo il sushi : 12 ricoverati a Taranto

Sono almeno 12 le persone, quasi tutte giovanissime, che sono state costrette a ricorrere alle cure mediche perché colpite da violenti sintomi gastrointestinali. Sono tutti di Manduria e dintorni e tutti loro, sabato sera scorso, avrebbero mangiato sushi in un ristorante della provincia ionica. Molti di loro si sono recati al pronto soccorso dell'ospedale Marianna Giannuzzi di Manduria (Taranto) dove hanno ricevuto le prime cure farmacologiche disintossicanti.

Fortunatamente nessun caso presenta aspetti particolarmente gravi ma la diffusione della probabile infezione intestinale sta già interessando gli uffici sanitari preposti ai controlli. E così la macchina della verifica è stata subito messa in moto. Dall'ospedale di Manduria dove sabato sera si sono presentati i primi casi, la segnalazione è stata inviata al servizio di igiene locale che ha attivato le opportune procedure. La pratica è poi arrivata al Siav, il Servizio di igiene degli alimenti di origine animale dell'Azienda Usl che effettuerà i dovuti controlli.

Nelle stesse attività saranno coinvolti anche i tecnici del servizio di igiene alimentare, il cui compito sarà quello di individuare l'esatta natura dell'agente inebriante, avvenuta comunque dopo che il gruppo di amici aveva consumato una cena a base di sushi. Per questo verranno raccolte le informazioni delle persone intossicate per capire se tutti hanno mangiato lo stesso prodotto.

Inevitabile a questo punto il controllo del locale che verrà ispezionato dalla testa ai piedi al fine di accertare la correttezza e il rispetto delle buone procedure per la conservazione e la lavorazione degli alimenti. Sulla base di questi risultati, l'Azienda sanitaria provinciale emanerà poi un eventuale provvedimento di sospensione dell'attività di ristorazione del ristorante.

Altre News per: ospedaledoposushiricoveratitaranto