di Alessia Mogevero di martedì 15 novembre 2022

Come proteggersi dagli attacchi di phishing?

come proteggersi

Scopri con noi cos’è il phishing e quali sono gli accorgimenti che puoi usare per proteggerti in caso di attacco di phishing.

Il phishing è un tipo di truffa sempre più diffuso e i metodi con cui può avvenire sono vari e molteplici. Inoltre, lo scopo che i malintenzionati vogliono ottenere con un attacco di phishing non sono sempre gli stessi. Ti spiegheremo cos’è il phishing e cosa puoi fare di concreto per proteggerti da ciò.

Phishing, la nuova frontiera delle truffe

Il phishing è un particolare tipo di truffa che avviene in modalità telematica tramite delle e-mail contenenti link che riportano a falsi siti web oppure contenenti file con dei trojan allegati. La persona cliccando sul link viene rimandata su un sito che sembra originale, ma in realtà è un sito creato ad hoc dai malintenzionati per carpire le informazioni personali della persona quali password, indirizzi e-mail, ma anche coordinate bancarie e credenziali. Oppure la persona cliccando sul file allegato alla mail scarica sul proprio dispositivo un virus che controlla le attività della persona per carpire le credenziali e i dati personali. Purtroppo questo tipo di truffa è in forte aumento, però, ci si può proteggere.

Scegli un buon antivirus

Uno dei modi migliori per proteggersi è quello di scegliere un buon antivirus. Un antivirus è un software che ha il compito di prevenire, rilevare ed eliminare un malware dal proprio dispositivo prima che faccia danni. Sul mercato ve ne sono tantissimi, confronta molti software antivirus validi e di buona qualità. Alcuni di essi sono gratuiti, mentre altri sono a pagamento. Tutti, però, sono aggiornati in modo periodico così da garantire all’utente la massima sicurezza anche riguardo le minacce provenienti dai nuovi virus. Inoltre, alcuni software oltre ad offrire un buon servizio contro i malwares, offrono anche altri servizi molto utili per proteggersi.

Usa una VPN

Una VPN è una rete virtuale privata che crea una sorta di tunnel crittografato tra il tuo dispositivo e il tuo server e il server dei siti che visiti. Questo tunnel consente di non lasciare traccia delle tue attività online a soggetti terzi per fini pubblicitari o malevoli. Inoltre, la VPN consente anche di nascondere il proprio indirizzo IP e la propria geolocalizzazione. Questa è un’ulteriore protezione. Però, protegge anche dal phishing, poiché rende molto complicato ai malintenzionati carpire le informazioni personali dell’utente grazie alla crittografia. Questa rete virtuale privata avvisa, inoltre, l’utente quando visita un sito sospetto, in questo modo si possono evitare i falsi siti creati solo per rubare i dati degli utenti.

Sfrutta il firewall

Il firewall è un componente hardware o software che proprio come un muro protegge la nostra rete. Spesso il phishing potrebbe avvenire sfruttando la rete, il firewall crea un muro o un filtro che monitora le attività. Quando si visita un sito falso o non sicuro, il firewall avvisa l’utente e ne impedisce l’accesso al sito, se, invece, il sito non è sospetto ne consente l’accesso e la navigazione all’utente. I dispositivi nuovi, siano essi computer o dispositivi mobile, hanno il firewall integrato, anche se questo servizio in alcuni casi è offerto pure da antivirus o VPN.

Filtro antispam e browser sicuro

Tra i piccoli accorgimenti per proteggersi in caso di attacco di phishing vi è sicuramente quello di sfruttare il filtro antispam. Questo filtro appena intercetta un messaggio di posta elettronica spam, contenente quindi un papabile link falso o un file con un virus allegato, relega il messaggio nell’apposita casella così da tutelare l’utente sia dal fastidio di ricevere un tale tipo di messaggio sia dal probabile attacco di phishing. Inoltre, è sempre consigliabile scegliere un browser sicuro. Ogni browser ha le proprie specifiche e i propri standard di sicurezza, optare per uno che ha degli alti standard di sicurezza assicura una maggiore protezione anche dagli attacchi di phishing.

Conclusione

Il phishing è un tipo di truffa molto diffuso. E’ sicuramente confortante sapere che ci sono appunto delle cose che si possono fare per tutelarsi. Sicuramente tra queste vi è l’uso di un buon antivirus. A questo magari si può aggiungere l’uso del firewall del proprio dispositivo, il filtro antispam delle e-mail e magari una VPN. L’adozione di questi piccoli accorgimenti proteggerà voi e i vostri dati personali dai malintenzionati.

Altre Notizie: Catania: Antonio Pistone manutentore di ascensori muore incastrato; Dosson di Casier: bambino di un anno e mezzo muore investito dall'auto del padre; Siti nucleari e fabbriche di droni - ecco perché Israele ha colpito Isfahan;