di Zazoom di mercoledì 9 novembre 2022

Terremoto Oggi Marche magnitudo 5.7 : Sciame sismico 20 scosse

terremoto oggi

Paesi interessati: Croazia, Italia, San Marino e Città del Vaticano. Senigallia AN, 25 km dall'epicentro · 07:07. I terremoti rilevati dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia sono stati una ventina al largo delle Marche-Pesaro. Il più forte era di magnitudo 5,7 alle 7:07, poi un altro di magnitudo 4 alle 07:12. Poi tra le 07:15 e le 07:35, l'Ingv segnala altre nove scosse da 3,6 a 2,4. In tutto una ventina, dopo le 7:07, le scosse che si sono susseguite di magnitudo maggiore di 2. Nuova scossa alle 8,15 di 3.1, cui sono seguite altre cinque di magnitudo maggiore di 2 in una ventina di minuti. L'epicentro si trovava nel mare, a 27 chilometri dalla costa, a una profondità di 8 chilometri. Al pronto soccorso dell'ospedale regionale di Ancona una decina di accessi per le persone ferite nei momenti di agitazione e paura dopo le scosse. Non si tratta di lesioni legate a crolli, ma di traumi minori su persone in fuga o attacchi di panico dovuti alla paura.

Persone in strada e tante segnalazioni ai vigili del fuoco di crepe e fessure nei muri delle case sono arrivate dopo i forti terremoti che si sono susseguiti a partire dalle 07:07. In particolare i vigili del fuoco di Ancona riferiscono che la clinica privata Villa Igea ha parzialmente evacuato la struttura. Il traffico ferroviario è stato sospeso in via precauzionale nei pressi di Ancona, sulla Linea Adriatica, a causa di sospetti danni ai binari e per l'effettuazione di verifiche. Il Vvf ha anche ricevuto segnalazioni di ascensori bloccati e caduta di detriti. Il sindaco di Senigallia in provincia di Ancona, Massimo Olivetti, ha disposto la chiusura delle scuole e di tutti i livelli per verificare la agibilità degli edifici. L'unità di crisi dell'azienda ospedaliera-universitaria delle Marche ad Ancona si riunisce per monitorare la situazione e prendere eventuali provvedimenti, ma per ora non si registrano danni alle strutture dell'ospedale regionale, dove si segnalano caduti solo pochi pezzi di pittura e intonaco durante i tremori.

Non è stata necessaria alcuna evacuazione. La direzione dell'ospedale, riferisce il direttore generale di Aou Marche Michele Caporossi, ha invece vietato l'accesso agli ambulatori di Villa Maria, dove non ci sono reparti, ma solo stanze per le visite. Stessa decisione presa a Fano, Pesaro e Ancona: chiuse le scuole di ogni ordine e grado. Il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, ha annunciato che "in via precauzionale sono sospese le lezioni di tutte le scuole della città, di tutti i ordini, dalla scuola materna al liceo. Anche l'Università resta chiusa. Anche a Rimini la scossa è stata avvertito chiaramente: è durato una decina di secondi, durante i quali gli edifici si sono mossi mentre i lampadari ondeggiavano. Apprensione tra gli abitanti, ma non ci sono state scene di panico o fuga in strada.

Dopo lo shock, la città ha ripreso a muoversi Non c'è traccia di danni. “Si è attivato il sistema della Protezione civile per studiare e monitorare la scossa - scrive il presidente della Provincia Riziero Santi -. Nel frattempo si consiglia di mantenere uno stato di attenzione segnalando eventuali danni. "La circolazione ferroviaria è stata sospesa in via precauzionale e per i controlli sulla linea adriatica, tra Rimini e Varano, sull'Ancona-Roma, tra Falconara e Jesi, e sulla Rimini-Ravenna, tra Gatteo e Cesenatico, sono in corso di verifica le condizioni di sicurezza per attivare eventuali servizi sostitutivi su strada per consentire ai tecnici di effettuare il controllo della linea ferroviaria.

Altre Notizie: Kate Middleton in convalescenza: aggiornamenti positivi dalla Casa Reale; Sospensione esecuzione in Idaho: fallimento iniezione letale per Thomas Eugene Creech; Grande Fratello: Alfonso Signorini Critica i Concorrenti in Diretta su Canale 5;