di Zazoom di sabato 1 ottobre 2022

La Cassazione conferma ergastolo a Leonardo Cazzaniga

cassazione conferma
E' stata confermata dalla Cassazione la condanna all'ergastolo per Leonardo Cazzaniga, l'ex viceprimario del pronto soccorso dell'ospedale di Saronno, in provincia di Varese, accusato di aver somministrato farmaci letali a diversi pazienti tra il 2011 e il 2014. Ci sarà l'appello ter solo in relazione ad un'accusa di omicidio, mentre tutte le altre sono state confermate. Respinto il ricorso del Pg della Corte d'Appello.

L'8 luglio i giudici della V Sezione Penale della Cassazione, dopo una lunga camera di consiglio, avevano respinto il ricorso dei difensori e avevano confermato la condanna dell'infermiera Laura Taroni - arrestata con Cazzaniga di cui era inizialmente amante - a trent'anni per l'omicidio del marito, Massimo Guerra, e quello della madre Maria Rita Clerici. Entrambe le morti, secondo l'accusa, sarebbero state causate da un mix letale di droghe. Il movente era l'odio per il marito, ostacolo ormai ingombrante al suo rapporto con Cazzaniga, all'epoca assistente di base al pronto soccorso dell'ospedale di Saronno, dove la donna prestava servizio come infermiera.

Altre Notizie: Omicidio Ciatti, Cassazione conferma condanna a 23 anni di carcere per Bissoultanov; Bibbiano, Cassazione conferma assoluzione di Claudio Foti; Arresti domiciliari per Salvatore Baiardo, Cassazione dice sì;