di Giuseppe Saieva di sabato 30 luglio 2022

Avenging Spirit Recensione

avenging spirit

Oggi vi parlo di Avenging Spirit, un arcade platform di Jaleco per 2 giocatori uscito nel '91. Ora è stato riproposto, grazie a City Connection e Ratalaika, per PlayStation 4, PlayStation 5, Microsoft Xbox One, Xbox Series X/S e Nintendo Switch, al prezzo di 5,99€. Ecco cosa ne penso nella recensione per PS4.StoriaIn Avenging Spirit il protagonista è stato tragicamente ucciso da dei criminali mentre era con la sua ragazza che è stata rapita. Ora, nei panni di un fantasma insieme con il suocero, cercheranno di salvarla. Per una pura coincidenza i malviventi cercano l’energia fantasma e il loro scopo è costringere il padre della ragazza a collaborare e fornire loro le informazioni che desiderano. Il protagonista affronterà decine e decine di nemici e quando lo vorrà ne entrerà nei loro corpi assumendone la personalità, le abilità, ecc. Ora non resta che infiltrarsi nella base del sindacato criminale per trovare Gennifer e metterla in salvo.

avenging spirit

GameplayPrima di iniziare il gioco si sono alcune opzioni da controllare. Si potrà scegliere se riprodurre la versione originale in lingua giapponese o quella in inglese. Ci sono due modalità di gioco: la versione casalinga per un giocatore e la versione arcade originale in cooperativa offline per due giocatori. Le due modalità sono molto simili ed entrambe le versioni beneficiano di una funzione di riavvolgimento del gioco, una funzione di salvataggio e le opzioni di filtro CRT. Una volta in gioco l'unica cosa che il giocatore è in grado di fare nella forma di fantasma è possedere le persone. Quindi si inizia possedendo uno dei quattro personaggi disponibili, una volta che l'ospite muore si torna alla forma di fantasma se la barra di energia si esaurisce prima di ripossedere un altro personaggio si passa a miglior vita. La parte divertente è provare l'enorme e stravagante cast di nemici.

avenging spirit

Ce ne sono una ventina e tutti possono essere posseduti tranne i Boss. Il giocatore avrà l'opportunità di controllare molti cattivi come il ninja, il gangster, il mago e persino un vampiro. Alcuni dei personaggi condividono lo stesso aspetto ma hanno dei vestiti con colori e un set di armi diversi. Ogni nemico di cui si prende il controllo ha una mobilità diversa e armi differenti: alcuni sono più veloci, altri saltano più in alto o addirittura volano. Per quanto riguarda le armi si parte da una semplice pistola per finire alle granate o uno zaino lancia missili.

avenging spirit

Ci sono potenziamenti sparsi in tutti i livelli per aiutare il giocatore a sopravvivere. Infatti, si trovano molto spesso ricariche di salute ed energia, gioielli per i punti e bombe che spazzano via tutti i nemici sullo schermo quando vengono usate. Il consiglio è di giocare più volte per ottenere le tre chiavi che danno accesso al buon finale. Infatti, nei sei livelli sono nascoste tre chiavi da trovare in modo da poter sbloccare una porta per salvare la ragazza e ottenere il buon finale. Il gioco non è molto difficile e la versione home lo è ancora meno. Chi si vuole mettere veramente alla prova deve giocare la versione arcade e disattivare i continua illimitati. Un altro punto non proprio positivo è la longevità; infatti, il gioco è molto breve, in circa un'ora e mezza si porta al termine senza problemi.

avenging spirit

ConclusioniIl titolo su PS4 mostra un design del personaggio affascinante, uno stile retrò unico e una grafica pixellosa fantastica. Anche se Avenging Spirit risulta piuttosto breve è proposto a un prezzo talmente basso che provarlo è quasi un obbligo!Voto 7/10