Uomini e Donne, Alessio Lo Passo attacca alcuni giornalisti: Basta ...Fare Digital PR con il social media marketingDettagli sul nuovo evento di GTA+ dal 30 giugno al 18 luglioE' NATA BANDAI NAMCO ACES - PER RAFFORZARE LO SVILUPPOKONAMI annuncia una partership con FC Internazionale MilanoIndependence Day 2022 in GTA OnlineF1 22 VIENE LANCIATO OGGI IN TUTTO IL MONDOChiusi i reparti covid : al San Giovanni pannoloni ai pazienti per ...Mascherine FFP2 obbligatorie : bisognerà tornare a utilizzarleGeForce NOW arriva sui nuovi televisori SamsungAtlanta ospiterà le semifinali di League of LegendsRivisita la terra di Northrend nella serie Costruire AzerothThe Sims 4 Vita da LicealiPrimo sguardo allo skateBenvenuti a Redfall! – Nuovo trailerL'Evento Estivo arriva a Sunrise VillageAssetto Corsa Competizione è il nuovo videogioco ufficiale di FIA ...GIANTS SOFTWARE A GAMESCOMNVIDIA Studio: arriva il driver di giugnoGhostrunner: Disponibile da oggi la Complete EditionGuerra Ucraina Zelensky : il video dell'attacco missilistico a ...Bandai Namco annuncia DORAEMON STORY OF SEASONS: FRIENDS OF THE GREAT ...Post Covid-19 : dopo la guarigione rischio depressioneLibano : torturati dal datore di lavoro con martellate, elettrochoc e ...Covid, Napoli : I positivi non fanno il tampone per non perdere le ...
di Zazoom di lunedì 23 maggio 2022

Dichiarazione precompilata : da oggi lunedì 23 maggio 2022 si scarica online

Dichiarazione

La Dichiarazione dei redditi precompilata per il 2022 è ora disponibile e scaricabile online. I modelli sono predisposti dall'Agenzia delle Entrate che, sulla base delle informazioni in suo possesso, ha già inserito un miliardo e 200 milioni di dati. Dal 31 maggio sarà possibile inviare la Dichiarazione, accettandola così com'è o procedendo con modifiche e integrazioni. Il termine per la Dichiarazione dei redditi è il 30 settembre per chi presenta la 730 e il 30 novembre per chi utilizza l'applicazione web. 

I cittadini potranno consultare il proprio modello accedendo all'area riservata del sito dell'Agenzia delle Entrate con Spid, carta d'identità elettronica o carta nazionale dei servizi. Da quest'anno sarà anche possibile affidare ad un familiare o ad altra persona di fiducia l'invio della propria Dichiarazione: una novità introdotta per agevolare tutti quei contribuenti che non possono gestire direttamente l'adempimento. Lo ricorda l'Agenzia delle Entrate in una nota. 

«La Dichiarazione precompilata - afferma il Direttore dell'Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini - si arricchisce ogni anno di ulteriori dati noti all'Agenzia delle Entrate e si conferma un'utile semplificazione: essa infatti non solo facilita gli adempimenti, ma rappresenta anche una garanzia per il contribuente. Ad esempio, la riscossione automatizzata delle spese deducibili permette di essere consapevoli dei benefici dovuti, evitando così che alcune opportunità offerte dalla normativa non vengano colte.I numeri dimostrano la crescente dimestichezza dei cittadini con questo strumento, che fino a qualche anno fa sembrava impensabile”. 

La stagione di rendicontazione 2022 si chiuderà il 30 settembre per chi presenta il 730 e il 30 novembre per chi utilizza l'applicazione web. Una nuova guida in pdf, online sul sito istituzionale, e un video, pubblicato sul canale YouTube dell'Agenzia delle Entrate, illustrano le novità da consultare e inviare la propria Dichiarazione. Dall'inizio della Dichiarazione precompilata sette anni fa, il numero dei contribuenti che hanno inviato direttamente i moduli 730 e Reddito è cresciuto a 4,2 milioni nel 2021, il triplo rispetto al 2015 (quando erano 1,4 milioni). 

In costante aumento anche la percentuale dei 730 inviati senza modifiche, che lo scorso anno si è attestata al 22,3% del totale (nel 2015 era il 5,8%). Se invece si considera il numero di informazioni precaricate nella Dichiarazione dell'Agenzia delle Entrate, si è passati dai circa 160 milioni di dati del 2015 a 1,2 miliardi di quest'anno, quindi con un livello di completezza dei modelli a disposizione dei cittadini sempre maggiore. La quantità di dati preinseriti dai contribuenti per facilitare gli adempimenti da parte dei contribuenti è cresciuta e supera quest'anno la cifra di un miliardo e 200 milioni. La maggior parte dei dati si riferisce alla spesa sanitaria, passata dai 718 milioni dell'anno scorso a oltre un miliardo (+ 40%). 

Gli incrementi più significativi si registrano nella voce “bonifici per ristrutturazioni”, con oltre 10 milioni di occorrenze (+ 36% rispetto al 2021), e “contributi lavoratori domestici”, con 3,8 milioni di dati (+ 14%). Ma la crescita più significativa di tutte è rappresentata dai dati relativi alle spese scolastiche - 458mila contro i circa 4.600 dell'anno scorso - e da quelli sulle donazioni, che sono quasi triplicate e sono passate da 550mila a oltre un milione e 600mila. Novità del 2022 è la possibilità di affidare la gestione della propria Dichiarazione ad un familiare. In particolare, sarà possibile conferire una procura al coniuge o un parente (o affine) entro il quarto grado attraverso apposito modello, disponibile sul sito istituzionale dell'Agenzia. Il modello può essere inviato dal contribuente (rappresentato) direttamente on line attraverso i servizi telematici, allegando copia della carta d'identità del rappresentante o tramite posta elettronica certificata a qualsiasi ufficio delle entrate provinciali. 

Nel caso di trasmissione tramite posta elettronica certificata di una scansione del documento cartaceo (ad esempio il modulo di procura firmato su carta) e nel caso di presentazione allo sportello dell'Agenzia, sarà necessario allegare copia della carta d'identità di entrambi, rappresentati e rappresentanti. Qualora il soggetto cui intendi affidare la gestione della tua Dichiarazione non sia il coniuge o un parente entro il quarto grado, sarà comunque possibile conferire la procura presso un ufficio. Un'ulteriore semplificazione è poi prevista per le persone impossibilitate a recarsi in Agenzia per patologie: in tal caso la procura può essere presentata direttamente dal rappresentante, unitamente all'attestazione del medico di medicina generale del rappresentato. La procura non può essere conferita a titolo professionale; inoltre, ogni contribuente può designare un solo rappresentante e ogni soggetto può essere designato da un massimo di tre contribuenti. 

I titoli saranno validi fino al 31 dicembre dell'anno in cui sono stati rilasciati. Precompilato ancora più semplice per gli eredi, che da quest'anno potranno richiedere il titolo di studio necessario per accedere alla Dichiarazione del familiare direttamente online, senza la necessità di recarsi in ufficio. Chi, infine, presenta la Dichiarazione in qualità di genitore, tutore o amministratore di sostegno, potrà inoltrare la richiesta per il titolo, oltre che con le consuete modalità, anche attraverso il servizio online “Consegna documenti e richieste”, disponibile nella sezione area riservata del sito dell'Agenzia delle Entrate.

Altre News per: dichiarazioneprecompilataoggilunedìmaggio2022scarica