NVIDIA Studio: arriva il driver di giugnoGhostrunner: Disponibile da oggi la Complete EditionGuerra Ucraina Zelensky : il video dell'attacco missilistico a ...Bandai Namco annuncia DORAEMON STORY OF SEASONS: FRIENDS OF THE GREAT ...Post Covid-19 : dopo la guarigione rischio depressioneLibano : torturati dal datore di lavoro con martellate, elettrochoc e ...Covid, Napoli : I positivi non fanno il tampone per non perdere le ...KONAMI estende la partnership con il Bayern MonacoROGUEBOOK: DISPONIBILE SU STADIASony presenta “INZONE”, nuovo brand gaming per PCWay of the Hunter uscirà ad agostoNZXT presenta le Capture Card Signal 4K30 e Signal HD60Farming Simulator 22 - Kubota Pack disponibileGotham Knights: svelato il trailer ufficiale dedicato a RobinGame Ready driver per F1 22 disponibiliMARIO + RABBIDS SPARKS OF HOPE ARRIVA A OTTOBREBandai Namco ha annunciato PAC-MAN WORLD Re-PACSuper Bomberman R 2! in arrivo nel 2023Code: To Jin Yong atteso per il Q3 del 2022GameStop: nuovo stock di PS5 in arrivoStagione 6 di Call of Duty: Mobile: Verso il cieloConsulenza professionale per la migrazione SEO di un sitoCorte Palasio : Pierangelo Repanati ucciso con due coltellate alla ...Michelle Hunziker Giovanni Angiolini insieme in SardegnaIsola Famosi 2022 : Guendalina Tavassi sul ritiro del fratello Edoardo
di Giuseppe Saieva di mercoledì 23 marzo 2022

PG ESPORTS - Gli “Atleta Esport” si aggiudicano i PG Nationals Spring Split 2022

PG ESPORTS


Il primo Split della quinta edizione della competizione più importante a livello nazionalededicata al MOBA dei record è giunta al termine con la vittoria del team esordiente nella massima serie. Uno scontro senza esclusione di colpi tra i team Macko e Atleta Esport, che si sono sfidati per il titolo italiano lo scorso 20 marzo.

Un’altra entusiasmante edizione del PG Nationals Spring Split si è conclusa, regalando agli appassionati di League of Legends quella che può davvero essere definita una favola sportiva. In quello che sembrava un vero e proprio scontro tra Davide e Golia, gli Atleta, provenienti direttamente dai Proving Grounds e new entry assoluta del circuito, sono riusciti a imporsi sui favoritiMacko, ponendo fine al loro dominio lungo ormai due split.

Nonostante i PG Nationals abbiano sempre rappresentato uno spettacolo da non perdere per tutti gli appassionati di esport, si può proprio dire che domenica 20 marzo sia andato in scena uno show che i fan dimenticheranno molto difficilmente. Infatti, non solo gli Atleta sono riusciti a imporsi sui Macko soverchiando ogni pronostico, ma lo hanno fatto con una vittoria senza appello, un 3 a 0 secco che ha puntato i riflettori sull’MVP del match, Gabriele “Gabbo” Olivieri, autore di una prestazione notevole. Una bellissima storia di esport, quella degli Atleta, che, partiti dalle serie minori, si ritrovano ora direttamente qualificati per i Group Stage degli European Masters Spring 2022, torneo continentale dove cercheranno di tenere alto il nome dell’Italia. Il secondo posto, invece, garantisce ai sempre valorosi Macko, ormai abituati a eventi internazionali di simile importanza, l’accesso ai Play-in, vincendo i quali potranno affiancare gli Atleta nella corsa europea.

Ancora una voltaPG Esports, la prima società italiana dedicata al gaming competitivo, Tournament Organizer di tantissimi eventi esport su scala nazionale, fissa un nuovo standard qualitativo per le competizioni online, dimostrando quanto sia alto il livello raggiunto dalle finali del PG Nationals Spring Split, il più apprezzato torneo dedicato a League of Legends in Italia, mettendo in piedi uno show a tutto tondo, ricco di momenti di intrattenimento dedicati alla community. A dimostrarlo sono, in particolare, l’apprezzamento del pubblico, sempre più coinvolto e affezionato ai format PG, e il supporto di realtà di calibro internazionale che vedono nell’azienda italiana lo sbocco ideale per raggiungere la tanto sfuggente Gen-Z. Lo sanno bene i main sponsor del PG Nationals Fonzies (in collaborazione con Dentsu Gaming) e Kit Kat (in sinergia con Sportfive e Dentsu Gaming), che confermano ancora una volta quanto sia in ascesa la scena esport italiana.

La finale del 20 marzo è sicuramente stata per tutti gli appassionati una giornata da ricordare, che ha visto protagonisti i migliori esponenti della scena competitiva italiana darsi battaglia in uno scontro al vertice davvero memorabile, culminata con il lieto fine per la favola degli esordienti ai danni dei campioni in carica Macko. Ora non resta altro che aspettare gli European Masters Spring 2022 e fare il tifo a più non posso per i player che rappresenteranno l’Italia! Ci sarà un altro happy ending per gli Atleta?

Altre News per: esports“atletaesport”aggiudicanonationalsspringsplit